tRAMA

Birthday Girl – Penelope Douglas

Cosa succede quando una ragazza si innamora proprio dell’ultimo uomo al mondo che dovrebbe
desiderare?

Jordan non aveva un posto in cui andare quando Pike l’ha accolta in casa. E Pike è stato sempre
gentile e premuroso. Per la prima volta dopo tanto tempo, lei si è sentita al sicuro. Jordan sa bene che lui,
anche se non lo dice, vuole proteggerla. Lo vede nei suoi occhi la mattina, a colazione.

E quando lui rientra, la sera, Jordan sente il cuore battere più forte. Ma sa che deve smetterla di pensare a lui. Perché Pike è libero, ma lei è impegnata. Pike l’ha accolta nella sua casa, cercando di rendersi utile. Ma non poteva immaginare che le cose sarebbero diventate così complicate.

Pensa continuamente a lei e ogni volta che si incrociano in corridoio rimane senza fiato. Ma non può avvicinarsi, dovrebbe togliersi quel pensiero dalla testa.

Eppure più passa il tempo e più Jordan diventa parte di lui. Una parte che non sarà mai libero di amare. Non perché ha solo diciannove anni. Ma perché è la ragazza di suo figlio.

Recensione

Birthday Girl – Penelope Douglas

L’amore può arrivare in momenti strani, a volte sbagliati, a volte con scenari inaspettati. Jordan è una
ragazza che non si lascia piegare dalle avversità della vita.

Condivide un appartamento con il suo ragazzo Cole. Cole è un ragazzo che vive a pieno la sua vita da vent’enne è stato cresciuto da due genitori divorziati
e in molte parti del libro troverete un Cole molto insicuro, che deve ancora capire tratti della sua vita.
Jordan è una ragazza tutto pepe, lavora e fa di tutto per pagare le bollette e l’affitto di casa.

Un giorno finito il suo turno di lavoro, decide di andare al cinema da sola, e il destino vuole che incontri un uomo
affascinante e sexy, ma Jordan non sa che quell’uomo è qualcuno che troverà spesso nella sua vita. Nel
cinema c’è subito chimica tra i due, un incontro inaspettato che cambia completamente le carte in tavole
nella vita dei due sconosciuti.

“Corri. Il tempo ti passa davanti come un proiettile e la paura ti offre le scuse che cerchi per non fare quello
che sai che dovresti fare. Non dubitare di te stessa, non mettere in dubbio le decisioni che hai preso, non lasciarti bloccare dal timore, non essere pigra e non basare le tue decisioni sulle aspettative e la volontà

degli altri. Prenditi quello che vuoi e basta. Va bene?”

Jordan si ritrova ad essere sfrattata dal suo appartamento insieme a Cole. I due si ritrovano a dividere la
casa del padre di Cole. Pike. Tra padre e figlio non scorre buon sangue, per via dei sentimenti che non sono
stati messi in chiaro per troppo tempo, ma per Jordan l’incontro è davvero inaspettato.

Lo sconosciuto del
cinema è l’ uomo sexy è davanti ai suoi occhi. Si ritrova a provare sentimenti contrastanti per un uomo che è il padre del suo fidanzato. I due trovano subito la chimica giusta, gli scambi di battute sono spontanei e fin da subito si capisce che Pike ha capito la vera essenza di Jordan, che ha davanti a sé la sua metà, cosa che il figlio non nota.

“Quante probabilità c’erano ? Vorrei che ci fossimo conosciuti in un altro modo…”

Questo romanzo, mi ha dato molte sensazioni contrastanti, Pike si ritrova davanti la donna della sua vita,
essendo un uomo riservato, che ha rinunciato alla sua felicità, dedicandosi al lavoro, trova in Jordan la sua
anima gemella, ma il profondo senso di colpa nei confronti del figlio, lo dilaniano nel vero senso della parola. Pike si trova a provare sentimenti forti per una ragazza che per lui dovrebbe essere proibita.

Il passato di Jordan non è dei migliori, nella vita non è stata amata come avrebbe dovuto da chi l’ha messa al mondo, ha dovuto sempre cavarsela da sola e solo con la propria forza. In questo Pike ci vede una donna forte e determinata nonostante il divario di età che c’è tra i due. Ma nell’amore come nella vita non ci sono
regole. Non si può scegliere di chi innamorarsi, non si può alzare un muro quando i sentimenti sono forti.

Mi sono trovata a chiedermi che cosa avrei fatto in quella situazione? Non ho giudicato i protagonisti, perché hanno deciso di seguire i loro sentimenti. Verso la fine del libro c’è un vero e proprio riscatto per tutti.

Per Jordan l’amore che tanto meritava, per Pike l’amore della sua vita e per Cole, la crescita
personale. Vi chiedo di leggerlo dall’inizio alla fine senza pregiudizio. Questo è uno di quei libri che ti segnano.

 

Buona lettura,

Recensioni Young Adult.

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Birthday Girl – Penelope Douglas