Kain Badd è fantastico… almeno sulla carta. È ricco, affascinante ed è persino un principe.

Peccato che,
dopo aver trascorso appena pochi minuti insieme a lui, Sammy ha visto chi è veramente. E l’ha odiato.
Arrogante, possessivo e maledettamente sicuro di sé. Se non avesse accettato di organizzare il
matrimonio di sua sorella, sarebbe stato il classico tipo da evitare con cura. Invece, dopo aver trascorso la notte con lui ed essersi svegliata nel suo letto, non desidera altro che dimenticare. Peccato che Kain
non sia affatto d’accordo. E poi, nel bel mezzo del matrimonio, arriva una retata della polizia, che
trascina tutti in carcere. Kain non ha solo una brutta reputazione, la sua famiglia è in un giro molto pericoloso.

E adesso lei si trova invischiata in un gioco di potere più grande di lei. Controvoglia, dovrà
mettere la sua vita nelle mani di Kain. E potrebbe essere la cosa più stupida che abbia mai fatto.

Recensione

Questo libro ha del potenziale, la storia è la solita che si ripete ma tutto è molto frettoloso,
manca di suspance, gli eventi quasi si intuiscono da soli.


Kain è il classico ragazzo ricco, bello e arrogante, ma di lui in realtà viene descritta quella che è
la sua opinione sui comportamenti verso Sammy.
La sua voglia di spaccare il mondo, andare contro la famiglia per poter star col lei, la sua
testardaggine lo porterà a fare delle scelte pericolose.


Sammy è la classica ragazza povera, che si trasferisce per amore della famiglia cercando di
mandare avanti la sua attività.
Determinata, solare e forte sono le sue caratteristiche.

La vicenda inizia con un insolita partecipazione al matrimonio della sorella di Kain, e per contorte ragioni finisce male l’evento e lei si ritrova ad esser immischiata.
L’alchimia tra i due è subito palpabile, fin troppo.


Un contatto così semplice non avrebbe dovuto elettrizzarmi. Andava contro ogni logica,
ma alla logica non importa delle emozioni.


Se me lo chiedessi, spezzerei e brucerei ogni legame con questo posto… solo per stare
da un’altra parte con te. Per sempre

Ci sono dei piccoli dettagli che ti fanno sperare in un colpo di scena ma non arriva mai, il libro è bel scritto ma tutto è troppo scontato e riesci a capire subito dove la storia andrà a finire.


Alcune frasi ti colpiscono, e ti rimangono nella testa ma niente di più. Ci sono parti molto esplicite e ben articolate.


Insieme, stavamo per soffocare. Ma l’ossigeno è per i deboli. L’amore non ti rende immortale, per quanto strano possa sembrare.


Forse ho letto il libro con alte aspettative, e quindi la delusione è arrivata in un attimo.
Questo romanzo è una lettura piacevole, se non ti aspetti nulla di più.
Lo consiglio come lettura sotto l’ombrellone come ho fatto io.

Buona lettura,Chiara

Recensioni Young Adult.

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Iscriviti GRATIS alla Newsletter