Nove minuti - Beth Flynn

Il quindici maggio 1975, la quindicenne Ginny Lemon viene rapita davanti a un minimarket a Fort Lauderdale da un membro della più nota e brutale gang di motociclisti della Florida del Sud.


Da quel momento in poi, la sua vita cambia per sempre. Le viene dato un nuovo nome, una nuova identità e una nuova vita nella base della gang al confine delle Florida Everglades, un mondo spaventoso e violento quasi quanto le paludi stesse, dove tutti hanno un nome falso e la lealtà è necessaria per sopravvivere.


Al centro di tutto c’è il leader della gang, Grizz: imponente, bello in modo selvaggio, terrificante ma in qualche modo tenero con Ginny. Lei diventa la sua ossessione e l’unico vero amore della sua vita.


Così inizia il racconto di una storia di ossessione e manipolazione, di una giovane donna strappata da tutto
quello che conosceva e forzata a fare affidamento sull ’unica persona in grado di garantirle attenzione,
affetto e cura: il suo rapitore. 

Precoce e intelligente, ma ancora pur sempre un’adolescente, Ginny combatte per adattarsi alla sua nuova esistenza, inizialmente lottando e poi accettando la sua prigionia.


Verrà salvata? Scapperà? Riuscirà a uscirne viva, o uscirne del tutto?

Abbiamo aperto per tutti i lettori più accaniti uno shop on line.

Non c’è niente di più bello di una felpa calda mentre si legge un buon libro.

Che ne dite di una bella tazza di cioccolata bollente mentre assaporate le parole della vostra autrice preferita?

O magari di un bel berretto per ripararvi dal sole, mentre leggete all’ombra di un bel cipresso, o sotto un olivo.

Il tutto lo potrete personalizzare con ciò che vi fa più piacere.

Siamo lieti di avere il nostro marchio a portata di indumento o oggetto.

RecensioniYoungAdult vi Ringrazia.

Recensione

Nove minuti - Beth Flynn

Non c’è niente di più bello di un romanzo che sappia attirare la tua attenzione fino all’ ultima pagina.
Questo è l’effetto che mi ha fatto questo romanzo.


Leggerlo mi ha dato tante emozioni e mi ha fatto capire quante storie strane, contorte e bizzarre ci possono essere in questo mondo.

“Non ero una vittima. Né lo ero e non lo sarei mai stata.”

A volte sono i libri che ti vengono a cercare, e questo mi ha fatto capire come l’amore possa nascere da situazioni ostili e anormali ai nostri occhi. 

Qui si tratta dell’amore tra Grizz e Ginny. Il rapitore e il suo
ostaggio, qualcuno potrebbe persino parlare della sindrome di Stoccolma, ma qui si va ben oltre questa sindrome.


Nove minuti ha la sua dose di violenza, oscurità, regole proibite tanto da sconvolgere l’animo più tranquillo.


Nessuna scena sessuale è scritta in modo dettagliato, ma la violenza, sì. L’autrice ci porta in un mondo dalle
sfumature dark tanto quanto rosee. 

Non vedrete l’amore decorato con fiori e cioccolatini, ma vedrete l’amore che può nascere nei modi più assurdi. Anche l’amicizia e la stori di Moe, sono state quelle che mi
hanno toccata di più.

“Non poteva sapere che lei sarebbe diventata la sua ossessione e l’ unico vero amore della sua
vita…Tuttavia, anche se lo avesse saputo allora, non avrebbe voluto cambiare nulla.”

Gin è una ragazzina appena adolescente quando viene rapita da Grizz. Fin dalla tenera età si deve prendere
cura lei e delle sua famiglia. 

La sua scomparsa non desta molto sospetto alla sua famiglia, essendo figli dei fiori.

“Ero stata ingenua. Lui era tutte quelle cose, ma io continuavo a dimenticare che restava pur sempre il leader della gang anche quando sembrava dolce. Era un duro. Aveva il sangue freddo. 

Era spietato quando voleva prendersi qualcosa.”

Leggere questo libro, mi ha aperto molto la mente e mi ha fatto capire che l’amore quello vero può nascere in qualsiasi situazione.

Nove minuti - Beth Flynn
Buona lettura

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon in maniera facile e sicura Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!