Trama,

The Aristocrats – Daria Torresan & Brunilda Begaj

Ricchi, potenti e di una bellezza quasi eterea, i fratelli Doko sono “I signori dell’est-Europa”.

Arroganti, pericolosi e disonesti fino al midollo, non provano pietà, non rispettano le regole e l’unica legge che conoscono è la loro.


La sola parola che conta è la loro.

Tutti li temono, tutti chinano il capo al loro cospetto. Tranne le sorelle Norik, discendenti dirette della donna più autorevole e rispettata nell’Europa orientale, nonostante il passato per nulla glorioso. 

Il loro cognome è sinonimo di potere e protezione. Per loro la legge è al di sopra di tutto, non giocano sporco, non ne hanno bisogno. Ma il loro rispetto va guadagnato e i Doko l’hanno perduto da tempo.


C’è un confine invalicabile tra le terre degli uni e delle altre.
Due famiglie, due imperi in lotta da sempre per la supremazia. 

Ma la loro battaglia rischia di portare alla luce troppi segreti. Quanto a lungo possono i protagonisti di questa faida farsi carico dell’antico odio che li separa? 

Quanto, prima che gli istinti carnali sfocino in una passione
travolgente?


Perché davanti a un sentimento come l’amore, il cognome che porti non conta nulla.

Abbiamo aperto per tutti i lettori più accaniti uno shop on line.

Non c’è niente di più bello di una felpa calda mentre si legge un buon libro.

Che ne dite di una bella tazza di cioccolata bollente mentre assaporate le parole della vostra autrice preferita?

O magari di un bel berretto per ripararvi dal sole, mentre leggete all’ombra di un bel cipresso, o sotto un olivo.

Il tutto lo potrete personalizzare con ciò che vi fa più piacere.

Siamo lieti di avere il nostro marchio a portata di indumento o oggetto.

RecensioniYoungAdult vi Ringrazia.

Recensione

The Aristocrats – Daria Torresan & Brunilda Begaj

The Aristocrats – Daria Torresan & Brunilda Begaj.


Ho letto un sacco di recensione su questo libro e finalmente posso dire di averlo letto. Ma vi avviso prendete carta e penna perché si sono troppi nomi e all ’inizio sarà terrificante collocarli e capire la gerarchia delle famiglie.

“DUE FAMIGLIE.
DUE REGNI.
IL TERRITORIO DEGLI UNI NON È MAI STATO CALPESTABILE DALLE SUOLE DEGLI ALTRI.
TRE FIGLI, LORO.
TRE FIGLIE, NOI.
TUTTI CRESCIUTI CON UN’UNICA REGOLA:
FARSI LA GUERRA”

Ci troviamo in Albania a Tirana, luogo finalmente diverso dai soliti. Ci parla di mafia, prostituzione, droga e armi. 

Ogni famiglia ha tre figli, in una solo maschi e nell ’altra solo femmine.

Il libro si sviluppa in capitoli dove a turno parlano tutti i protagonisti e anche questa è una bella sorpresa, non si soffermano solo sul punto di vista di un solo personaggio, vengono sviluppati tutti, e vi assicuro che sono tanti e i loro nomi particolari e simili non vi saranno d’aiuto. 

Inutile dire che tutti i personaggi sono di una bellezza inaudita. 

Tutti però hanno caratteri forti e pronti a tutti essendo nati e vissuti in quell ’ambiente, c’è solo la piccola della famiglia Norik ad esser più pura degli altri ma solo perché ha frequentato una scuola lontano da casa, ma ha pur sempre un carattere bello tosto.

Ci troviamo dunque davanti a una guerra tra famiglie Doko verso Norik, un po’ ricorda Romeo e Giulietta ma molto moderno e cruento.

“I DOKO. CHI SONO? TUTTO. PERCHÈ “TUTTO” È CIÒ SU CUI LORO HANNO DA SEMPRE
INFLUENZA.
DROGA, PROSTITUZIONE, ARMI.

MASCHERATI DA ARISTOCRATICI NON SONO STATI ALTRO CHE MOSTRI SENZA CUORE DISPOSTI A
TUTTO PER IL DENARO.
NESSUNO È MAI CONTATO QUANTO LORO, NEMMENO LA LEGGE. HANNO CORROTTO ANCHE
QUELLA.”

La famiglia dei Doko ha come capo il Padre, invece la famiglia Norik il potere è della Madre.

Inutile dire che ci saranno scene forti e non ci dobbiamo sorprendere per il linguaggio molto colorito, anzi è la sua caratteristica e accentua di più la situazione in cui si trovano i personaggi.

“KENDRA NORIK ERA UNA DONNA CHIUSA,INTROVERSA E APPARENTEMENTE INSENSIBILE.


NON POTEVO DIRE DI CONOSCERLA BENE…MA ERO CERTA NASCONDESSE SEGRETI E SENTIMENTI
CHE,SE SVELATI,L’AVREBBERO RESA MOLTO PIÙ UMANA DI QUANTO VOLESSE APPARIRE. 

FORSE LA SUA ERA UN’ARMATURA: PER VINCERE IN QUEL MARE DI SQUALI BISOGNAVA SAPER CELARE LE PROPRIE EMOZIONI.”

Entrare nel loro mondo è spettacolare e bisogna lasciarsi trasportare senza avere pregiudizi. Un mondo oscuro e potente, in certi versi ti può ammaliare come un serpente davanti al flauto. 

I personaggi sono molto interessanti e più leggi e più vorresti sapere qualcosa di loro.

Mi piace il fatto che tutti abbiamo un ruolo nel libro nessuno escluso, tutti hanno un posto e voce in capitolo sulla storia, e questa cosa è davvero fantastica.

Fatevi appassionare come ho fatto io, lasciatevi sbalordire e preparate e restare senza fiato.

Godetevi ogni singola frase e buttatevi a capofitto tra queste due famiglie.

Lettura fluida e pagine che si girano da sole. Io sono rimasta incantata e vi assicuro che dopo aver letto tanti libri riuscire a farmi restare così senza parole…ce ne vuole… quindi vi consiglio di leggerlo a mente aperta e di sognare in modo Dark.

«Non mi hai detto ancora il tuo nome . 

Un bravo gentiluomo non dovrebbe presentarsi a una signora, per prima cosa?» «I nomi non contano nulla» asserì, con un’alzata di spalle. 

«Non fanno una persona.» Questo perché lui non sapeva chi ero io.

The Aristocrats – Daria Torresan & Brunilda Begaj
Buona lettura,Chiara

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon in maniera facile e sicura Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!