Il giardino delle farfalle - Dot Hutchison

Vicino a una villa isolata c’è un bellissimo giardino dove è possibile trovare fiori lussureggianti, alberi che regalano un’ombra gentile e… una collezione di preziose “farfalle”: giovani donne rapite e tatuate in modo da farle assomigliare a dei veri lepidotteri. 

A guardia di questo posto da brividi c’è il Giardiniere, un uomo contorto, ossessionato dalla cattura e dalla conservazione dei suoi esemplari unici. Quando il giardino viene scoperto dalla polizia, una delle sopravvissute viene portata via per essere interrogata. 

Gli agenti dell’FBI Victor Hanoverian e Brandon Eddison hanno il compito di mettere insieme i pezzi di uno dei più complicati rompicapo della loro carriera. La ragazza, che si fa chiamare Maya, è ancora sotto shock e la sua testimonianza è ricca di episodi sconvolgenti al limite del credibile.

 Torture, ogni forma di crudeltà e privazione sembravano essere all’ordine del giorno in quella serra degli orrori, ma nella deposizione della giovane donna, che ha delle ali di farfalla tatuate sulla schiena, non mancano buchi e reticenze… Più Maya va avanti con il suo terrificante racconto, più Victor e Brandon si chiedono chi o cosa la ragazza stia cercando di nascondere…

Abbiamo aperto per tutti i lettori più accaniti uno shop on line.

Non c’è niente di più bello di una felpa calda mentre si legge un buon libro.

Che ne dite di una bella tazza di cioccolata bollente mentre assaporate le parole della vostra autrice preferita?

O magari di un bel berretto per ripararvi dal sole, mentre leggete all’ombra di un bel cipresso, o sotto un olivo.

Il tutto lo potrete personalizzare con ciò che vi fa più piacere.

Siamo lieti di avere il nostro marchio a portata di indumento o oggetto.

RecensioniYoungAdult vi Ringrazia.

Recensione

Il giardino delle farfalle - Dot Hutchison

Questo è forse il Thriller più avvincente che abbia mai letto. Il libro è raccontato dal punto di vista della ragazza ma ci sono le emozioni che prova l’agente a sentire le crudeltà che ha subito. La storia raccontata è davvero agghiacciante. 

Sin dall’infanzia questa ragazza non ha avuto vita facile, i genitori pensavano solo a loro stessi e non si prendevano cura di lei al punto tale che da piccola l’hanno lasciata da sola su una giostra; vicini inquietanti e senza morale che si aspettano da una bambina un servizietto per averla riportata a casa. 

Crescendo la situazione non è migliorata; alla fine i genitori la mandano a stare dalla nonna, una donna senza scrupoli che pensa solo agli animali impagliati disseminati per la casa. Alla fine Maya (questo non è il vero nome della ragazza) lascia la casa della nonna e si dirige verso New York con una nuova identità. 

Li finalmente sembra che la fortuna giri a suo favore e incontra un sacco di ragazze che diventano la sua famiglia. Ma è proprio quando tutto inizia ad andare per il verso giusto che viene rapita e portata al Giardino. 

Lì una ragazza si prende cura di lei parlandole del posto e dicendole che il padrone del luogo le considera delle creature fragili come le farfalle. Dopo pochi giorni il Giardiniere inizia a tatuarle sulla schiena delle ali di farfalla, a lavoro compiuto l’uomo le da un nome (Maya appunto) e la fa sua stuprandola.

 “Tre farfalle per una ragazza abusata: una per la personalità, una per il possesso e una per la frivolezza “.

Maya racconta i due anni di reclusione, parlando delle ragazze che sono state rapite dopo di lei e di tutte le ragazze che sono morte. Il Giardiniere, che pensa alle ragazze come delle vere e proprie farfalle, le uccide arrivate all’età di ventuno anni e le mette in delle teche di vetro mettendo bene in mostra le ali che lui stesso tatua. 

Sono molte che cose che queste povere ragazze hanno dovuto sopportare, perchè oltre al Giardiniere anche il figlio Avery accampa la pretese di fare delle ragazze quello che gli passa per la mente finendo più di una volta per ucciderle durante i suoi giochi perversi. Ad un certo punto della storia arriva anche il secondogenito del Giardiniere. 

Il ragazzo è completamente diverso dal fratello, è buono e gentile e quando il padre gli racconta che il Giardino è una casa per le ragazze di strada che scappano dal passato ci crede senza problemi. Anche lui inizia a passare del tempo li con le ragazze, soprattutto con Maya che inizia ad innamorarsi di lei. La ragazza racconta a Desmond in modo velato quello che il padre fa lì dentro, ma il ragazzo pensa che non può essere lui a mettere in cattiva luce il nome della sua famiglia.

 “ Non fare una scelta è una scelta. La neutralità è un concetto, non un fatto. Nessuno può vivere la propria vita a quel modo”.

 Fino a quando il padre non lo porta con sè nella camera dove uccide una ragazza. Lì si rende conto che suo padre è un folle e decide di chiamare la polizia. Il racconto della ragazza finisce così e l’agente Victor la porta in ospedale a trovare le ragazze che sono sopravvissute. Viene raggiunta da Sophia una delle ragazze che abitava con lei e li si scopre che il segreto che voleva nascondere Maya era su di lei, perchè anche Sophia è stata una farfalla molti anni prima ma è riuscita a scappare.

Il giardino delle farfalle - Dot Hutchison
Buona lettura, Anastasia

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!