Titolo: DUST
Autrice: DANIELA RUGGERO
Genere: Dark Romance
Lunghezza: 274 pagine

Dust - Daniela Ruggero

Allyson è una donna delusa dalla vita, rinnegata dai genitori e cresciuta con una zia incapace di qualsiasi atto d’amore. In una notte come tante altre, ai margini della Detroit dimenticata, Allyson incontra l’uomo che le cambierà per sempre la vita.

Ryan, occhi di ghiaccio e anima spezzata, si trasformerà nella sua ossessione.

Una storia d’amore che travolge, consuma e brucia.
Una passione letale che diventa dipendenza e possesso.
In un’altalena di emozioni, Allyson e Ryan, vivranno un sentimento che saprà condurre le loro anime alla
deriva.

Abbiamo aperto per tutti i lettori più accaniti uno shop on line.

Non c’è niente di più bello di una felpa calda mentre si legge un buon libro.

Che ne dite di una bella tazza di cioccolata bollente mentre assaporate le parole della vostra autrice preferita?

O magari di un bel berretto per ripararvi dal sole, mentre leggete all’ombra di un bel cipresso, o sotto un olivo.

Il tutto lo potrete personalizzare con ciò che vi fa più piacere.

Siamo lieti di avere il nostro marchio a portata di indumento o oggetto.

RecensioniYoungAdult vi Ringrazia.

Recensione

Dust - Daniela Ruggero

Dust è un romanzo dark romance i cui protagonisti solo Allyson e Ryan, legati da un amore tossico e passionale.

Lo scenario di questa storia tormentata è la città di Detroit, con una dicotomia forte tra i quartieri poveri,
pieni di disperati e di violenza e quelli delle classi abbienti.
Fulcro di questo contrasto è il personaggio maschile: Ryan, che è riuscito a sfuggire dal ghetto e a vivere in un appartamento lussuoso, ma le cui ferite le porta nel cuore. Ryan è un uomo violento, sempre invischiato in affari illegali, che sa bene cosa vuol dire farsi da solo.

La madre era una tossica, che non si è mai curata di
lui, anzi l ‘ha usato come merce di scambio per ottenere la droga. Ryan vive di scommesse illegali ed è costantemente inseguito dalla polizia. Conosce la pericolosità della sua vita ma non ha nessuna intenzione di cambiarla.

Lui è un vero personaggio dark, avvolto nelle tenebre costruite da sé stesso, per rispondere a una vita troppo dolorosa.

“Era immobile, inespressivo, dava l ‘impressione che raccontasse la vita di altri. Si dissociava dal suo vissuto con una tale freddezza da ferirmi. Come può una madre far tanto male al suo bambino? Che cosa gli avevano fatto per asciugargli il cuore? Ripensai alla furia con cui aveva lottato la sera precedente.

Al sangue sulle mani. Al viso trasfigurato dall ‘irrazionale desiderio di morte. Alla fame di possedermi.”

Con Allyson ha in comune l ‘infanzia difficile, caratterizzata dall ‘assoluto non amore dei genitori.
Allyson è stata cresciuta da una spietata zia molto religiosa, che la costringeva a privazioni e punizioni corporali per espiare quello che per lei era il peccato originale dei genitori. Difatti Allyson è frutto di una relazione extra-coniugale e giovanile e, anche se i suoi genitori poi di fatto si sono sposati e hanno creato una famiglia, non l ‘hanno più voluta con loro.

 
 

” Lui era ogni attimo di gioia che avevo respirato, l ‘unico che non mi faceva sentire un peso. Lo sconcerto che provavo non era causato da quell ‘atto rabbioso, ero abituata alle botte e alle umiliazioni, no, non fu quello a uccidermi, ma ciò che vidi nei suoi occhi: la determinazione di distruggermi.

Se non fossi fuggita, gli avrei concesso ogni libbra della mia carne per sedare la sua fame, per spegnere il tormento. Che fosse insano e perverso, ciò che provavo per Ryan era amore.”

Dust è un romanzo che va letto abbandonandosi alla storia, senza pregiudizi.
L ‘autrice ci presenta una storia reale, senza abbellimenti o irreali cambi di prospettiva.
Ryan e Allyson sono quello che sono, dall ‘ inizio alla fine, di certo non sono perfetti ma sono concreti.

“«Non puoi scappare, Allyson», sentenziò Ryan. Lasciai la porta aperta e tornai sui miei passi. Lui mi seguì.

Non c ‘era spiegazione per l ‘irrazionale brama che sentivo di farmi divorare e, quando mi saltò addosso per immobilizzarmi sul divano con crudele decisione, compresi che la mia libertà era la mia prigione.”

In particolare, il personaggio di Ryan, spesso colpisce il lettore per la sua spietatezza e per le sue azioni.
Nello svolgersi del racconto si assisterà anche a un omicidio perpetrato dal protagonista maschile che sorprende il lettore. Sicuramente leggendo il libro è difficile immedesimarsi nei protagonisti e capire le loro azioni ma si resta incollati comunque perché l ‘autrice è brava a creare suspense e a narrare la storia con un ritmo veloce.

La cosa che più ho apprezzato dei due personaggi principali è innanzitutto il fatto che riescono a loro modo, a creare una storia d ‘amore molto forte, malgrado le vessazioni dell ‘infanzia, che di certo li hanno allontanati dal concetto stesso di amore.

Ryan si presenta a Allyson per come è per davvero, non maschera la sua natura che difatti egli non intende modificare. Allyson, malgrado episodi violenti e la consapevolezza di avere accanto un assassino, riesce a
provare per lui un legame fin da subito.

Dust non racconta di certo una storia di amore convenzionale ma è riuscito comunque a tenermi incollata fino alla fine e a farmi comunque tifare per questo sentimento così fuori le righe.

Dust - Daniela Ruggero
Buona lettura, Giusy

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!