Titolo : Un bacio proibito

Autore : Linda Kage

Casa Editrice : Newton Compton

Un bacio proibito – Linda Kage

Sono la regina delle relazioni sbagliate. Il mio ultimo ragazzo ha tentato di uccidermi, così sono dovuta scappare dall’altra parte del paese con un nome falso. 

Per una matricola del college, ho accumulato un numero impressionante di pessime scelte in amore. E così adesso mi tengo a distanza da qualunque coinvolgimento sentimentale. Chi potrebbe darmi torto? Il problema è che Mason Lowe è entrato nella mia vita. Ed è bello da non sembrare nemmeno reale. 

Stare in sua compagnia mi fa sentire di nuovo viva. Sembrerebbe proprio quello giusto, no? Invece è un gigolò. L’ennesima conferma del fatto che sono una calamita per gli uomini sbagliati.

Recensione

Un bacio proibito – Linda Kage

L’autrice ci presenta Reese e Mason, due ragazzi che frequentano lo stesso college ma che condividono anche un passato burrascoso e che, in parte, provano a nascondere.

Reese, anche se, come lo scrittore scoprirà subito, questo non è il suo vero nome, è una diciottenne piena di vita, allegra e solare. Nel suo passato però c’è una storia di violenza, subita dal suo ex fidanzato Jeremy in vari episodi, fino a un tentativo di omicidio. Dopo questi momenti bui, Reese decide di vivere sotto copertura a casa degli zii, lontana da casa. Qui incontrerà Mason al college.

Lui è il ragazzo che tutte desiderano, perfetto, sexy e misterioso. Sul suo conto corrono voci che si riveleranno alla fine fondate: fa il gigolò. Questa particolare professione fa di lui un emarginato, che le donne avvicinano solo in cerca di qualcosa di fisico, non si è mai innamorato e non ha amici.

 

“Reagìì d’istinto e mi bloccai sul posto. Dio, se era bello. Da vicino, da lontano, non importava. Quel ragazzo non aveva niente di brutto.

<<Fa il gigolò, Reese>>, mi ricordò la mia voce interiore. <<Significa che è off limits. Parecchio off limits>>.

 

Con Reese invece, tutto è diverso da subito, tra di loro c’è attrazione, ma si crea anche una profonda amicizia. Nascerà anche qualcos’altro?

 

“In un lampo di comprensione, mi resi conto che non era affatto un puttaniere. In effetti, se non fosse finito ad avere quello stile di vita, probabilmente sarebbe stato il tipo che si impegnava con una sola donna e le restava fedele, o le cui storie non duravano mai meno di due anni.

Sarebbe stato il fidanzato perfetto

 

Questo romanzo sa catturare ed emozionare.

I protagonisti sono assolutamente perfetti, due persone pure di animo e che non si sono lasciate sporcare dai dolori della vita.

Mason ha una parvenza da gigolò e un substrato di sofferenza e di grande generosità verso la sua famiglia.

Affezionatissimo alla sorella Sarah, affetta da una malattia molto invalidante, decide di vendersi per poterle dare tutto ciò di cui ha bisogno, prendendosi carico difatti anche della madre.

Reese crede ancora nell’amore, anche dopo essere stata quasi uccisa dal suo ex e va contro pregiudizi e gelosie a testa alta.

Insomma, i due personaggi principali riescono a trasmettere delle sensazioni forti e, il legame, che si instaura tra loro, così importante ma allo stesso tempo impossibile tiene incollato il lettore fino all’ultima riga. Mentre si legge questa storia ci si innamora della forza dell’amore e si spera che alla fine prevalga. L’autrice è molto abile a trasmettere al lettore la tensione che corre tra Mason e Reese: questo romanzo si legge col fiato sospeso.

 

“<<Sei il sole che riscalda le tenebre>> continuò, alzando le mani e appoggiandole contro la parete, ai lati del mio viso. <<Un sorriso e un abbraccio in una stanza piena di gente che mi disapprova. Sei…>>. Gemendo, appoggiò la fronte alla mia. <<Sei tutto>>.

 

Importante sottolineare che il romanzo affronta temi molto profondi e difficili, snocciolandoli con una leggerezza che non appesantisce la frivolezza della storia.

Si parla di invalidità, d’accettazione, violenza, bullismo, prostituzione, giustizia, corruzione e genitorialità, il tutto in un solo consigliatissimo romanzo d’amore.

Un bacio proibito – Linda Kage
Buona lettura, Giusy.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!