DUE CHIACCHIERE IN COMPAGNIA
DUE CHIACCHIERE IN COMPAGNIA di ZOE CLARK

Dopo aver letto il libro Ti dirò di me di Zoe Clark, la prima cosa che ho fatto e cercarla sui social e chiederle il continuo, come ben sapete io sono la curiosità fatta a persona quindi non potevo non scriverle di darmi il secondo volume, tentar non nuoce.

Questa mia testardaggine e fame di lettura mi ha portato a fare due chiacchiere con lei, un piccolo confronto a tu per tu con la neo scrittrice che ha avuto il coraggio di dare il suo manoscritto in mano a noi lettori. Questo porta lo scrittore a sapere cosa ne pensa il lettore della sua storia, vuole conoscere sia le critiche che i punti forza, cosa ci ha colpito e quali personaggi amiamo.

Qui di seguito voglio condividere con voi la nostra chiacchierata, illuminante e istruttiva da entrambe le parti. Non la classica intervista, mentre ci scrivevamo mi immaginavo noi due a un tavolo da bar con un caffè in mano a parlare come due vecchie amiche.

Buongiorno Chiara e Buona domenica!

Intanto vorrei ringraziarti per aver letto Ti dirò di me

Ciao a te e buona domenica

Una lettura piacevole

Io collaboro con una pagina di recensioni e tra oggi e domani verrà fatta e poi pubblicata… spero la cosa ti faccia piacere…

Intanto scrivi scrivi che io sono curiosa di sapere cosa succede…..

Certo che mi fa piacere.

Si sto scrivendo, ma è bella tosta

il prossimo volume sarà molto complicato

Mmmm ancora più curiosa allora

Ci saranno molti colpi di scena

Noooo non puoi lasciarmi cosi però io sono la curiosità fatta in persona

Grazie mille

Allora, in generale, cosa ne pensi del libro? Critiche?

Critiche non ce ne sono…avrei fatto penare un pochino di più lui… nel senso dopo aver passato quello che ha passato…e anche quando lei lo confessa avrei aggiunto più dettagli…

Ok grazie segno

Grazie mille son onorata delle tue parole

Se vuoi nel mio profilo trovi il booktrailer

Già visto 2 volte cara

Guarda, ti ringrazio davvero molto

e sono felice che ti sia piaciuto il libro

Curiosità : Il tuo personaggio preferito?

Grazie a te per aver regalato la tua storia

Steve…. sophia mitica

Ha il suo perché e un bel carattere

Beh, ti confesso che anche a me piace molto

Sophia è l’amica che tutte vorremmo

Ma c’è qualcosa di tuo nel libro? Di vero?

No, è tutto frutto della mia fantasia, anche se alcuni lati caratteriali dei personaggi sono stati ispirati da persone reali.

Sei tu sophia?

Un pò  Credo che la parte ironica e anche un po’ saggia di Sophia siano caratteristiche in cui mi riconosco

Immaginavo

Diciamo che tutti siamo un po’ Sophia, un po’ Bianca e un po’ Steve.

E di steve??? Un particolare reale???

A me piace molto sapere cosa pensano le lettrici di Ti dirò di me, avere critiche, sapere dei personaggi e se è piaciuto o meno e il perché.

È una giusta curiosità..aiuta a crescere a migliorarsi e a volte a scrivere in modo migliore

Beh su Steve è tutta fantasia

Diciamo che ho iniziato a scrivere per puro caso e curiosità

Spero solo che ci sia una svolta sullo sconosciuto del bagno…

Eheheh….

Leggi molto???e nel caso che genere

Si leggo abbastanza. Romance di vario genere. Dal contemporaneo al dark all’ironico. Credo di prediligere il genere Angst

Libro preferito o che ti è piaciuto particolarmente di recente?

Ultimamente ho letto Cristina Robin, Aspettami questa notte, il quale mi è piaciuto tantissimo.

Bellissimo…anche di quello sto aspettando il seguito

Meraviglioso, una trama veramente ben strutturata

e dei personaggi caratterialmente coerenti in tutto il testo

Dimmi qualcosa di Te

Beh, non saprei Mi chiamo Zoe Clark, sono un’autrice esordiente, sotto pseudonimo, con il mio romanzo Ti dirò di me.

Ah ok…perfetto

Grazie

Ma figurati

Se hai altre domande, sono qui

Splendido

DUE CHIACCHIERE IN COMPAGNIA di ZOE CLARK

Questo romanzo è nato circa 3 anni fa, la sua stesura è stata complicata a causa dei miei “tira e molla”. Alternavo mesi senza scrivere, a giorni in cui scrivevo senza sosta. 

Nel momento in cui avevo messo la parola “FINE”, le mie paure e insicurezze hanno fatto sì che questo romanzo fosse rinchiuso in un “cassetto”. Avevo paura, non credevo in me stessa ma, soprattutto, ero impaurita del giudizio degli altri. 

Quest’anno ho deciso di mettermi alla prova, di affrontare con forza e determinazione le mie insicurezze. Di vivere la vita senza timore. Ed è grazie a questo che adesso mi ritrovo qui a scrivere questa “curiosità”.

Di umili origini aspira a coltivare il suo sogno, diventare una scrittrice di romanzi e raccontare storie che possano colpire l’animo dei lettori.

La sua identità rimane ignota poichè come dichiara ” vuole essere giudicata per ciò che scrive e non per chi è”.