Titolo : SHADOWHUNTERS – CITTÀ DI OSSA
 
Autore : Cassandra Clare
 
Casa Editrice : Mondadori

Recensione

SHADOWHUNTERS – CITTÀ DI OSSA – Cassandra Clare

Attenzione: questa è una serie che crea dipendenza.

Primo capitolo di una saga urban fantasy -young adult studiata fin nei minimi particolari. 

Cassandra Clare non ha solo raccontato una storia fantasy, ha cerato un intero mondo parallelo dove esistono vampiri, lupi mannari, demoni, stregoni, fate e nephilim ovvero i cacciatori Shadowhunters, con relativi organi di controllo, regole e centri di potere. 

Ma non è solo un urban fantasy come tanti altri: abbiamo anche mistero, investigazione, amore, sorprese e colpi di scena a non finire.

“Clary, tu sei un’artista, come tua madre. Questo vuol dire che vedi il mondo in modo diverso dalle altre persone. È il tuo dono vedere la bellezza e l’orrore delle cose di tutti i giorni. Non sei pazza per questo… soltanto diversa. E non c’è niente di male a essere diversi.”

La protagonista di questo primo capitolo è Clary. Una sera insieme al suo migliore amico Simon decidono di passare la serata in questo locale il Pandemonium, frequentanto da gente un po’ particolare. 

Qui Clary assiste all’omicidio di un ragazzo dai capelli blu ad opera di tre ragazzi con degli strani simboli tatuati sul corpo. Il suo amico Simon però non riesce a vedere nulla di quello che è accaduto, forse la troppa gente del Pandemonium o forse perché  si è immaginata tutto?

 «L’asso di coppe» disse Dorothea. Sembrava stupita. «La carta dell’amore.» […]

«È una buona carta, giusto?»

«Non necessariamente. Le cose peggiori gli uomini le fanno proprio in nome dell’amore»

Poco importa perché, una volta tornata a casa, scopre di non essere al sicuro, uno strano demone ha attaccato casa sua e sua madre è scomparsa. 

Clary riesce a fuggire ma sarà grazie ad uno dei tre ragazzi con strani tatuaggi, Jace Wayland , che riesce a sopravvivere. 

È lui il primo a capire che Clary non è una semplice “Mondana” cioè una mortale, ma bensì una Shadowhunter come lui. 

Da qui parte quindi una doppia ricerca per capire cosa sia accaduto a sua madre e dove sia finita e per scoprire perché, se davvero è una Shadowhunter, vive da sempre come una normale Mondana.

Simon aveva l’aria del bravo ragazzo che ti viene a prendere a casa ed è educato coi tuoi genitori e fa le coccole al tuo cane. Jace, invece, sembrava il tipo di ragazzo che viene a casa tua e le dà fuoco.

E’ già molto accattivante e originale la storia in sé, diventa uno dei libri da leggere assolutamente quando lo associ ad una scrittura fluida, a tratti ironica, coinvolgente, capace di attrarre il lettore in un mistero appassionante, unito a personaggi molto ben caratterizzati ed amalgamati. 

Non ci sono personaggi deboli in questa serie: persino le comparse o i personaggi minori sono molto interessanti. 

La complessità, poi, dei personaggi principali è quello che ti fa innamorare di loro e vorresti essere a loro fianco a combattere i cattivi.

-Filo d’acciaio per i demoni… Al momento non ci serve a molto, ma fa sempre comodo averne un po’ di riserva… proiettili d’argento, incantesimi di protezione, crocifissi, stelle di David…

-Gesù!- disse Clary.

 -No, lui non credo ci starebbe, dentro una scatola.

Non puoi non adorare Jace con il suo carattere da spaccone che nasconde però tutta una serie di fragilità emotive che vengono svelate a poco a poco. 

Ti auguri con tutto il cuore che Clary riesca a ritrovare sua madre e ammiri il suo coraggio che non tentenna anche se il suo intero mondo è caduto in pezzi. 

Vorresti avere anche tu un amico come Simon che ti segue anche nelle avventure più pazze e pericolose che esistano. 

Vorresti essere la bellissima Isabell con la sua corazza da dura per essere all’altezza dei maschi e vorresti avere un  fratello maggiore come Alec con il suo carattere scontroso da orso ma che ha sempre un occhio a coprirti le spalle. 

Inoltre sfido chiunque legga il libro a non voler conoscere Magnus Bane: forse il mio preferito della serie completa.

«Oh, è scontroso con tutti» disse Isabelle allegra. «È questo che lo rende così maledettamente sexy, oltre al fatto che ha ucciso più demoni di chiunque altro alla sua età.»

Non svelo oltre per evitare spoiler: qui assolutamente tutto è da scoprire leggendo una pagina alla volta e vi prometto che letto il primo capitolo non potrete più staccarvi da questa serie.

Dio forse esiste, Clary, o forse no, ma non credo che abbia importanza. In ogni caso ce la dobbiamo cavare da soli

Piccolo appunto: se avete visto la serie tv devia tantissimo dai libri, quindi ad un certo punto, già dai primi episodi in realtà, diventa solo ispirata ai libri di Cassandra Clare.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

SHADOWHUNTERS – CITTÀ DI OSSA – Cassandra Clare

Al Pandemonium Club di New York si fanno strani incontri. Seguendo un affascinante ragazzo dai capelli blu nel magazzino del locale, Clary vede tre guerrieri coperti di rune tatuate circondarlo e trafiggerlo con una spada di cristallo. 

Vorrebbe chiamare aiuto, ma non rimane nessun cadavere, nessuna goccia del sangue nero esploso sull’elsa e soprattutto nessuno da accusare, perché i guerrieri sono Shadowhunters, cacciatori di demoni, e nessun altro, tranne Clary, può vederli. 

Da quella notte il suo destino si lega sempre più a quello dei giovani Cacciatori, soprattutto a quello del magnetico Jace: poteri che non aveva mai avuto e ricordi sepolti nella sua memoria cominciano a riaffiorare come se qualcuno avesse voluto tenerglieli nascosti fino ad allora. 

Clary desidera solo ritrovare la madre misteriosamente scomparsa, ma sarà coinvolta in una feroce lotta per la conquista della Coppa Mortale, una lotta che la riguarda molto più di quanto creda…

SHADOWHUNTERS – CITTÀ DI OSSA – Cassandra Clare
Buona lettura, Simona.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?