Titolo : LA SCELTA DELL’ANGELO
 
Autore : Valentina Piazza
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Recensione

LA SCELTA DELL’ANGELO – Valentina Piazza

Donzelle lettrici, oggi sono qui per parlarvi del romanzo fantasy di Valentina Piazza, “La Scelta dell’Angelo”, uscito in self publishing lo scorso marzo.

Una lettura un po’ diversa dal solito, dove non solo l’amore ma anche la suspance hanno allietato le mie ore.

Preparatevi, non sarà un racconto semplice, vi troverete nel bel mezzo di uno scontro…come dire, divino, dove angeli, cavalieri (non i classici, quelli dalla scintillante armatura, ma quelli meno rassicuranti dell’Apocalisse), si daranno battaglia nell’incessante lotta fra bene e male.

I fatti vengono narrati alternando la prima persona, quando è la voce di Gabriel (sì, l’Arcangelo Gabriele, siete bravissime), alla terza persona, quando si narrano le vicende di Lilith e degli altri due angeli, Michael e Rafael.

Un romanzo che, vi dirò, non mi ha convinto al 100%, ma che forse rileggerò per poterlo apprezzare di più.

Andiamo con ordine.

La storia inizia all’ospedale St. Thomas di Londra con un misterioso virus (niente di più attuale) che poi si scoprirà essere Ebola, colpisca un clochard (un po’ strano che un virus d’improvviso si scateni, convenite? 

Infatti..è un’arma utilizzata dai cavalieri malefici). 

In questo edificio lavora la dottoressa Lilith Whitaker, molto dedita al suo lavoro, spinta dalla sua passione per l’aiutare gli altri.

 

“[..] Credo che alcune delle persone che incontriamo nel nostro lavoro all’ospedale siano alla fine della loro vita. Sfiorano la nostra per un secondo, eppure la cambiano. 

Io sono convinta che abbiano come un’aura, un’energia molto forte che grida al mondo la loro voglia di vivere. 

Ognuna ha il suo motivo” si interruppe, chinando il capo “A me è capitato, e ignorare quel grido è difficile; d’altra parte, ascoltarlo fa soffrire. Perché tutti loro, alla fine, se ne vanno”

In un altro ospedale, il Great Ormond Street, un aitante chirurgo pediatrico, svolge il suo lavoro. Si chiama Gabriel Heavenly e viene chiamato “dottor Angelo”. I bambini, arrivano sempre prima alle soluzioni.

Gabriel è un uomo che ha dovuto fare molte scelte nella sua vita, alcune meno piacevoli di altre e, da qualche tempo, ha deciso di vivere come un uomo normale..o quasi.

Incontra la dottoressa Lilith non solo nei vari meeting medici, ma anche tra le mura del palazzo dove vive. 

Prova per lei un’attrazione molto forte, che non riesce a giustificare, forse dovuta alla sua umanità, da sempre più accentuata rispetto agli altri.

 

“[..] un mostro, che viveva nella mia mente e ogni giorno bussava alla porta della mia anima, ricordandomi che il presente non poteva durare per sempre e che tutto, nel nuovo mondo che avevo scelto, aveva una fine e un prezzo da pagare”.

 Vivere l’amore per Lilith avrà un prezzo, anche parecchio salato che dovrà essere pagato verso la fine del romanzo. Non vi dico altro, dovrete scoprirlo da voi.

Comunque, come contorno a questa storia, c’è la ricerca di oggetti che, i quattro cavalieri dell’Apocalisse, vogliono usare per convincere Gabriel a suonare il corno dell’Apocalisse e scatenare la fine del mondo sulla Terra.

In un insieme di flashback e racconti paralleli, ci viene spiegata l’origine dei singoli oggetti e come sono stati impiegati nelle varie epoche storiche.

Molto suggestivo tutto questo, un viaggio nel tempo dove sacro e profano si intrecciano indissolubilmente.

Tutto, però, torna ai nostri due protagonisti che, malgrado scoperte scomode, personaggi pericolosi e l’imminente disastro, si lasciano andare al fuoco sacro dell’Amore. 

Questo sentimento, è una cura, una salvezza, quasi una ragione perché tutto avvenga.

 

“[..] lei era il mio Paradiso sulla terra, una possibilità che avevo cercato a lungo, ma senza fortuna. Lilith mi stava salvando da me stesso, da ciò che volevo essere, e non lo sapeva..”

 Come ho detto all’inizio, un libro diverso, quasi attuale visti i tempi che stiamo vivendo, che dovrebbe avere un’attenzione particolare.

Lo rileggerò, magari fra qualche tempo e chissà che la mia iniziale insoddisfazione, non sarà scalfita dall’entusiasmo per una storia fuori dagli schemi.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

LA SCELTA DELL’ANGELO – Valentina Piazza

È pronto a sfidare ogni legge, pur di salvarla. Darà tutto, solo per poterla amare.

In una Londra sconvolta da avvenimenti inspiegabili, l’amore impossibile tra la dottoressa Lilith Withaker e Gabriel diviene realtà. La ragazza, però, capirà presto che nel cuore dell’uomo che ama c’è più di quanto appaia a un primo sguardo.

Gabriel nasconde un segreto. Come tutti i suoi fratelli, ha attraversato le ere della storia, compiendo una scelta che ha cambiato il suo presente, determinando per lui un nuovo futuro. 

Cosa accadrebbe, però, se il Male si riversasse sulla terra e fosse alla sua ricerca? Cosa sarebbe pronto a fare se tutto ciò che ama fosse in pericolo? 

La nuova, dolorosa, decisione che Gabriel sarà chiamato a prendere può mutare ancora una volta il corso del suo destino, e quello di tutti noi.

«Ti ho visto e ti ho amato, dal primo momento. Odio essermelo concesso. Vorrei dirti che, quando ti guardo, non provo niente, ma mentirei; per ogni secondo che passiamo insieme sento la mia anima che esplode.»

LA SCELTA DELL’ANGELO – Valentina Piazza
Buona lettura, Silvia.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?