Titolo: Ti aspetto a Parigi

Autrice: Adele Ross

Casa Editrice: Little Black Dress


Data Pubblicazione: 3 Agosto 2020

TI ASPETTO A PARIGI - ADELE ROSS

Salve readers, avere la fortuna di conoscere, sia pur solo virtualmente, autrici come Adele Ross è per me un onore immenso.

Adele non è la prima autrice che ho avuto la fortuna di conoscere negli ultimi anni, ma mentre le altre o le ho conosciute attraverso Wattpad o leggendo i loro primi lavori, della Ross, Ti aspetto a Parigi è il primo libro che leggo.

“La mansarda era angusta ma aveva una splendida vista sulla città.

L’aveva presa insieme a Martine quando si erano sposati. Nonostante avrebbe potuto permettersi un appartamento molto più grande non aveva mai voluto lasciare quella piccola casa nemmeno quando la moglie se ne era andata.
Si versò da bere sempre al buio e sprofondò in una poltrona davanti alla finestra.
Sotto di lui Parigi era viva e rumorosa nonostante l’ora ormai tarda.”

Ti aspetto a Parigi è la storia di Anatole, musicista alla soglia dei cinquant’anni, che da quindici vive con un enorme peso sul cuore che lo rende irascibile e intrattabile,
dedito al lavoro, al suo pubblico e all’alcol.

Anatole quindici anni fa ha smesso di vivere, è andato avanti, ma non ha mai capito, non ha mai trovato un motivo per quello che gli era successo, non ha mai avuto una spiegazione che gli permettesse di voltare pagina e continuare a vivere. Ha continuato ad alimentare quel dolore sordo che gli riempiva il petto coi ricordi, e il desiderio di ciò che avrebbe potuto essere e
non era stato.

Martine è la protagonista femminile di Ti aspetto a Parigi, ha amato alla follia Anatole quando era appena una ragazzina, ma ora è una donna di trentacinque anni ed
ora di andare avanti e rifarsi una vita… o forse no? Man a mano che leggevo ho detestato parecchio “Mitti”, l’ho capita, ma l’ho detestata comunque per il suo
comportamento, è stata egoista e ingiusta nei confronti di Anatole.

Ora che sono d nuovo uno davanti all’altra la verità ricucirà lo strappo tra loro o metterà definitivamente la parola fine alla storia? Una colpa pesante da portare, difficile da accettare, un uomo dal carattere difficile, sono una combinazione pericolosa e per niente scontata.

«Per me il nostro matrimonio non è mai stato interrotto».
«Mi rendi le cose difficili».
«Non è facile nemmeno per me. Io non tollero il fatto che dormi insieme a quell’ inglese».
«Non facciamo sesso, se è quello che ti interessa».
«Non è quello che mi interessa. Io non voglio proprio che tu dorma con un altro uomo. Voglio che tu dorma nel mio letto, tra le mie braccia e che la mattina tu
sia la prima persona che vedo appena sveglio». Lei sospirò.
Scese di nuovo il silenzio.


«Mitti – la chiamò lui dopo qualche istante – io non ce la faccio a stare di nuovo lontano da te».
Lei chiuse gli occhi profondamente turbata.
«Io ti amo!» disse poi in un soffio prima di chiudere la comunicazione.

Ironica e divertente la scrittura della Ross è entrata di diritto nella mia classifica personale delle autrici preferite.

Come spesso mi capita, ora so che presto leggerò
anche le cose che la Ross aveva già pubblicato, se voi lo avete già fatto non vi resta che leggere Ti aspetto a Parigi.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

TI ASPETTO A PARIGI - ADELE ROSS

Anatole vive a Parigi. È un cantante e conduce una vita dedita solo alla sua band.
Una vita premiata dal successo e dall’adorazione degli ammiratori e delle ammiratrici: metà della popolazione femminile di Parigi è infatti innamorata di lui e delle sue canzoni. Una vita che chiunque desidererebbe avere. Eppure nel cuore di Anatole non c’è più posto per l’amore, troppa sofferenza, troppe ferite.

Quando, dopo quindici anni di silenzio assoluto, Martine torna prepotentemente dal suo passato, Anatole cede alla tentazione di rivedere l’unica donna che tanti anni prima
gli ha spezzato il cuore ma che lui non ha mai veramente dimenticato. L’equilibrio faticosamente ritrovato comincia a sgretolarsi di nuovo e mille interrogativi si fanno strada nella mente di Anatole: perché Martine è tornata improvvisamente?

Qual è stato il vero motivo della sua fuga molti anni prima? Può l’amore non essersi spento dopo una lunga separazione?

E, soprattutto, può riuscire a guarire le ferite mai sanate di un cuore spezzato? In una Parigi viva e palpitante, dove la Senna scivola pigramente nel suo letto ignorando il mondo, il protagonista principale e incontrastato resta sempre l’Amore.

TI ASPETTO A PARIGI - ADELE ROSS
Buona lettura, JENNY.

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?