Titolo : SEI TUTTI I MIEI SBAGLI
 
Autore : Penelope Ward
 
Casa Editrice : Newton Compton

Recensione

SEI TUTTI I MIEI SBAGLI – Penelope Ward

Salve readers, ultimamente mi capita spesso di leggere libri scritti a quattro mani, a volte di autrici che ho già avuto modo di apprezzare singolarmente, altre di autrici che leggo per la prima volta in coppia. 

Ma dal momento che non mi ritengo soddisfatta se non riesco a intercettare lo stile di una da quello dell’altra, in quei casi cerco di leggere qualcosa delle autrici scritto in solitaria, e il libro di oggi appartiene a questa categoria: SEI TUTTI I MIEI SBAGLI è un bellissimo libro di Penelope Ward, un autrice molto brava che fino a oggi avevo letto solo in coppia con la Keeland. 

Ora dopo aver letto qualcosa di entrambe posso dire che hanno uno stile simile e complementare e che mi piace tantissimo, detto questo torniamo alla dolcezza di TUTTI I MIEI SBAGLI, un libro dalla partenza un po’ banale, ma ch si riprende subito.

Jade si mise a sedere più diritta e io odio dover ammettere che i miei battiti accelerarono.

Il suo sguardo era fisso su di me. Non lo avrei definito uno sguardo arrabbiato, ma non stava neanche sorridendo. I raggi del sole si riflettevano nei suoi occhi azzurri, che brillavano e risaltavano sulla pelle abbronzata.

Jade aveva ragione: questo ragazzo era davvero attraente.

«Quelli ai mirtilli sono i miei preferiti», disse.

«Cosa?» «I muffin».

«Ah».

Jade fece una risatina nasale ma non disse nulla, lasciando a me tutta l’umiliazione.

«E non sono un asociale o un idiota sapiente. Sono solo un cazzone vecchio stampo… con un udito supersonico». Sorrise malizioso e se ne andò prima che potessi dire qualcosa.

Una volta che fu arrivato a distanza di sicurezza e fuori portata d’orecchio – sul serio questa volta – Jade disse con un sospiro: «I ragazzi arrabbiati sono i migliori a letto».

 

La ragazza ingenua che crede nel grande amore, che crede sempre di avere accanto l’uomo perfetto, quello per la vita… questo è quello che sembra Chelsea nel primo capitolo e sinceramente se non fosse scritto con un certo grado di ironia e sarcasmo probabilmente non sarei andata avanti, una storia già letta migliaia di volte. 

Appena entra in scena Damien però le cose cominciano a diventare interessanti, lui non è il classico bel tenebroso che cambia una ragazza ogni sera, il suo comportamento “apparentemente” da stronzo nasce da un motivo serio. 

È un uomo con la testa sulle spalle, responsabile, concreto e bello come il peccato… e a  Chelsea questo dettaglio non è sfuggito per niente.

Era troppo tardi. Aveva già raccolto il Kindle dal pavimento. Il cuore mi batteva all’impazzata.

Dopo aver letto il titolo e aver sfogliato alcune pagine, si voltò verso di me, incredulo, e si mise a ridere.

«Carino. Davvero carino. L’appartamento stava per andare a fuoco mentre tu leggevi la storia di due ragazzi che penetrano una ragazza in ogni orifizio», disse sghignazzando prima di gettare il Kindle da una parte. Stava quasi sorridendo quando mi disse:

«Piccola pervertita».

Dire che ero mortificata non rende neanche lontanamente l’idea di come mi sentivo. Avrei voluto piangere, ma ero pietrificata dallo shock.

 

Leggendo tanti libri quanti ne leggo io, trovare analogie e similitudini con qualcosa di già letto è facile, e ad un certo punto ho avuto proprio questa sensazione, ma il proseguo del romanzo mi ha dimostrato che non era così.

SEI TUTTI I MIEI SBAGLI è scritto da un unico unto di vista, quello femminile, e anche se mi sarebbe piaciuto leggere quali “tormenti”inquietassero l’animo di Damien, in realtà in questo romanzo non ne ho sentito molto la mancanza, il pov di Chelsea è stato sufficiente a non farmi perdere alcuna emozione.

Avevo voglia di prenderlo a schiaffi. «’Fanculo. Adesso, all’improvviso mi vuoi solo perché pensi che mi piaccia tuo fratello?»

 «No, Chelsea. Ti ho sempre voluta, dal momento in cui hai bussato alla mia porta dicendomi che ero l’anticristo. 

Ma stasera… mi hai fatto uscire di testa. Non riesco a pensare in questo momento… ho solo bisogno di gustare di nuovo le tue labbra, di sentire il tuo sapore ancora una volta».

All’improvviso mi tirò verso di lui…

 

Il senso di inadeguatezza di Chelsea appena viene mollata, l’irritazione verso quel vicino di casa odioso, l’attrazione insensata per il padrone di casa, l’amore per il suo lavoro e per la sua famiglia, la passione per quell’uomo stupendo e immensamente complicato, la paura di non poterlo avere, di perderlo… 

Questo racconto è un tale cocktail di emozioni che ti ritrovi a ridere di gusto mentre ancora ti stai asciugando le lacrime per la pagina precedente. 

Forse non è la trama più originale che c’è, e c’è qualche errore nei tempi verbali, ma è un libro che vale la pena leggere, vi farà versare qualche lacrimuccia e vi farà ridere, quindi perché no? 

Buona lettura, Jenny.

Trama,

SEI TUTTI I MIEI SBAGLI – Penelope Ward

Dopo essere stata scaricata dal suo ex, Chelsea Jameson non desiderava altro che pace e tranquillità per curarsi le ferite. 

E invece si ritrova a fare i conti con un nuovo, insopportabile vicino di casa: non solo Damien ha due cani che abbaiano in continuazione, ma assomiglia anche in modo fastidioso all’uomo che le ha spezzato il cuore. 

L’unica possibilità per Chelsea è ignorarlo, far finta che non esista. 

E ci riesce alla grande, almeno fino a quando una notte non lo sente ridere dall’altra parte del muro nella sua camera da letto e realizza con orrore che il vicino ha appena ascoltato l’intera sessione telefonica di Chelsea con il suo terapista. 

Una sessione, neanche a dirlo, in cui spiattellava ad alta voce tutti i suoi segreti più inconfessabili. 

Da quel momento Damien si sente autorizzato a sommergerla di pareri non richiesti sulla sua vita sentimentale. 

Il problema è che più passa il tempo e più Chelsea, suo malgrado, si rende conto di essere attratta da lui. 

Se vuole proteggere il suo cuore già duramente messo alla prova, deve stare molto attenta a non lasciarsi coinvolgere…

SEI TUTTI I MIEI SBAGLI – Penelope Ward
Buona lettura, Jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!