Titolo: Non è colpa mia se ti amo
 
Autore: Erika Lenti & Sara Lia Giordano

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Non è colpa mia se ti amo – Erika Lenti & Sara Lia Giordano

Mie care amiche di lettura ciao,

come state? addobbi natalizi già fatti o ancora in preparazione? stranamente io quest’anno faccio parte della seconda.

Oggi voglio parlarvi del libro Non è colpa mia se ti amo, un libro scritto a quattro mani  da Erika Lenti e Sara Lia Giordano.

Non è colpa mia se ti amo è un office romance e ci racconta la storia di Rafael e Andrea.

Andrea Rinaldi è una ragazza di 25 anni che per il suo compleanno riceve in regalo dal padre la direzione dell’albergo di famiglia. Ha lavorato tantissimo per questo, si è dedicata anima e corpo a questo progetto e ha promesso a sua madre, in punto di morte, di essere degna dell’eredità che le lasciava.

Finiti gli esami, una sera, annebbiata dall’alcol decide di iscriversi ad un sito di incontri e conosce Gabriele. Si scrivono lunghe email, ma il giorno prima di ritornare a Milano per il lavoro lo saluta: deve pensare solo al lavoro d’ora in poi non ha bisogno di altre distrazioni.

Andrea è rimasta estremamente delusa dal regalo di suo padre, pensava di ricevere la direzione del Luxury invece lui le assegna il Central. Un hotel in pieno decadimento che sembra essersi fermato al giorno della morta della madre di Andrea.  

Così arrabbiata manda una mail a Gabriele e gli dice di incontrarsi.

Al Dream, il locale che ha scelto per l’incontro, si siede ad un tavolo con il libro concordato in mano e aspetta Gabriele.

Un ragazzo la nota e si avvicina, ma non si tratta di Gabriele.

Andrea e Rafael passano una bella serata, lui si finge Gabriele e si salutano con un dolce bacio, che Andrea interrompe per rientrare a casa, piena di sensi di colpa, per non essere stata la figlia modello.

Non posso permettermelo. Domani è il mio primo giorno

di lavoro e dovrò essere concentrata, così come in quelli a se-

guire, finché non avrò raggiunto il mio obiettivo. Ed è bastato

un semplice bacio per farmi dimenticare i miei intenti, figu-

riamoci cosa accadrebbe se andassi oltre.

Non puoi, Andrea!

Non posso per la promessa fatta a mia madre.

Non posso per l’opportunità che mio padre mi ha concesso.

Non posso per me stessa.

«Scusami.» Mi ritraggo dalla sua presa e lo allontano con

delicatezza da me.

Andrea scappa via senza dare una spiegazione e la sera è presa dai rimorsi, decide così di scrivere a Gabriele il perchè sia scappata senza nemmeno salutarlo. Ma aprendo il pc, c’è una mail che la aspetta…

A quanto pare è stato più veloce di me, perché trovo già un

suo messaggio. Ho timore ad aprirlo. Timore di averlo deluso,

che mi odi, anche se ciò mi renderebbe più facile chiudere

una volta per tutte con lui. Ma il contenuto è lontano anni

luce da qualsiasi cosa potessi immaginare.

Da: Amleto

A: Ofelia

OGGETTO: Scusa

Scusami, Andrea. Abbiamo ricevuto una chiamata urgente

al lavoro e non potrò venire al nostro appuntamento. Devo ri-

mandare, sempre che tu abbia voglia di concedermi un’altra

occasione.

Scusami ancora,

Gabriele.

Vado nel panico. Il cuore accelera, il respiro diventa affan-

noso, gli occhi si appannano e le mani mi sudano mentre ri-

leggo ancora e ancora le sue parole.

Se lui non si è presentato all’appuntamento, allora io chi ho

baciato?

 

Andrea si rende conto di essere stata presa in giro dal ragazzo che ha baciato, arrabbiata si calma solo perchè sa che non rivedrà più quel tipo. Ma il destino ha ben altri piano per lei….

il giorno dopo si reca al Central e il padre gli presenta i suoi collaboratori, tra cui c’è proprio il ragazzo che ha baciato: Rafael, il vice direttore.

Rafael è arrabbiato perchè ha appena scoperto che non sarà lui a diventare direttore dell’albergo, ma il figlio/la figlia viziata del proprietario, anche lui non si aspetta che dietro quel nome Andrea Rinaldi si celi proprio la ragazza che ha baciato la sera prima.

«Ogni buon direttore generale ha bisogno di un valido col-

laboratore, e chi meglio del nostro vicedirettore potrà soste-

nerti in questa impresa?» espone, rivolto alla figlia.

I lineamenti del viso di Andrea si tirano nel realizzare che

la persona che ha chiamato stronzo, solo pochi minuti fa, sarà

il suo braccio destro. Intuisco che il signor Rinaldi si aspetta

che dica qualcosa, così mi schiarisco la gola e dichiaro, guar-

dandola: «Sarò più che disponibile a esaudire ogni richiesta

del nuovo capo, a qualsiasi ora del giorno e della notte. Per

qualsiasi necessità può contare su di me.»

 

Questo è solo l’inizio, Andrea e Rafael ne combineranno delle belle.

Tra dispetti come bimbi dell’asilo, allergie, appuntamenti, gelosie i due tenteranno di lavorare insieme tenendo a freno l’attrazione che provano. Ci riusciranno?

L’albergo riuscirà a non fallire?

il fatto che Rafael si sia finto Gabriele la prima sera sarà l’unica bugia che le ha raccontato Rafael ? Andrea si fiderà di lui?

se volete la risposta ad una delle domande, vi tocca leggere il libro.

Non è colpa mia se ti amo è stato un libro interessante, carino, con qualche colpo di scena. Ho passato delle ore spensierate, ma oltre la storia d’amore ci sono anche altri contenuti che meritano.

il tema della fiducia, la lealtà … le aspettative dei genitori, la caparbietà….

Spero proprio che le due autrici lavorino di nuovo insieme perché ne è uscito un buon libro, e spero che diano spazio anche ai personaggi secondari che meritano.

Buona lettura

Terry

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Non è colpa mia se ti amo – Erika Lenti & Sara Lia Giordano

Andrea Rinaldi ha ventisei anni e, dopo avere concluso un master a Londra, torna a Milano per avere il posto che le spetta: direttrice dell’hotel più esclusivo della catena alberghiera di famiglia.

Suo padre, però, ha ben altri progetti per lei, e così si ritrova a dirigere il Central, un albergo a tre stelle in declino.

Delusa e arrabbiata, Andrea si concede la tentazione di abbandonare i panni di figlia modello. Quale modo migliore per farlo, se non quello di contattare un ragazzo conosciuto tramite un sito d’incontri online?

Sembra che la fortuna voglia sorriderle, perché Gabriele non solo è attraente, ma bacia anche benissimo.

Peccato che quel ragazzo non fosse Gabriele. Lui, a quell’appuntamento, non si è mai presentato!

Ma allora chi ha baciato?

Ad Andrea non resta che scegliere di mettere una pietra sopra alla sua disastrosa vita sentimentale e concentrarsi sul lavoro, almeno non deluderà suo padre.

È un piano perfetto, tranne che per un piccolo problema: Rafael Orlandi.

Non solo è l’insopportabile, egocentrico e affascinante vicedirettore d’albergo che vorrebbe il suo posto… ma è anche l’impostore che l’ha baciata al posto di Gabriele.

I presupposti per odiarsi ci sono tutti.

Riusciranno a collaborare o l’attrazione li travolgerà come un uragano?

Non è colpa mia se ti amo – Erika Lenti & Sara Lia Giordano
Buona lettura, Terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?