Titolo: Mister Babbo Natale
 
Autore: Anna J. Scott

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Mister Babbo Natale – Anna J. Scott

Salve readers, non so se a voi capita, ma io spesso mi fossilizzo su un genere e per un po’ leggo solo quello, in questo momento temo che il genere in questione sia quello a tema natalizio, romanzi o novelle non importa, purché si parli di Natale. 

Avrete capito quindi che anche la mia recensione di oggi è dedicata a questo argomento, dell’autrice finora ho solo sentito parlare, e molto bene anche, ma questa breve novella è il suo primo lavoro che leggo, e nonostante la mia idiosincrasia per i racconti brevi, la sua scrittura mi ha conquistato. 

Si tratta di Mister Babbo Natale, e anche quest’anno Babbo Natale verrà… di Anna J. Scott. La sua penna è ironica, attuale, fresca, romantica, coinvolgente e decisamente hot, ha delineato i personaggi in modo così completo che si fa fatica a credere che lo abbia fatto in così poche pagine. 

La storia ha un antefatto perfettamente spiegato, il doppio pov alternato, e non lascia alcun dubbio sulle dinamiche degli eventi, cosa che mi ha davvero stupito.

Mister Babbo Natale, anche quest’anno Babbo Natale verrà…è una storia super concentrata, ma estremamente completa.

“Sto per raggiungere la porta quando i miei piedi inciampano e finisco con la faccia a terra. «Aargh…» Buono il sapore del cemento. Una mano mi si para davanti ai miei occhi. 

È enorme e appartiene a un uomo. Sì, decisamente a un uomo ma non è una mano pelosa con le unghie sporche e piena di calli… no, affatto. Questa non è una mano, è la mano. 

Seguo con gli occhi il braccio coperto da un giacchetto antipioggia – ottima scelta visto il cielo plumbeo tipico di Londra – fino a raggiungerne il corpo statuario… alzo ancora e incrocio gli occhi più belli che abbia mai visto. 

Occhi color del cielo, ma quello tipico delle Maldive, sia chiaro. Sono brillantissimi e chiarissimi e bellissimi…

 

Caroline, come ogni giovane mamma divorziata, si ritrova a dover fare i salti mortali per far combaciare i suoi doveri di mamma, con la necessità di lavorare. 

È dura, ma lei ce la mette tutta. Solo un anno prima credeva di avere tutto, poi il suo castello di carte è crollato, mettendola davanti alla cruda realtà: lei ha sposato un bastardo! 

Da quel momento il suo rapporto con l’altro sesso si è ridotto a zero, giudica tutti gli uomini alla stregua di suo marito, quindi tutti bastardi e traditori.

“Almeno Karol non mi farà domande sul suo…

«E com’è il suo wurstel?» mi chiede spudorata e io freno di botto, non avendo visto alcuni ragazzini sulle strisce.

«Il wurstel di chi?» chiede Susy curiosa. «Ciao zia» aggiunge poi allegra dandole un bacio sulla guancia.

«Il wurstel del centro commerciale dove lavora la mamma» spiega subito Karol guardandomi con aria furba. «E dove andremo oggi nel pomeriggio…»

 «Sììì!»

 «Allora, Caroline… com’è il wurstel!» continua imperterrita. Ho le mani sudate. Non ci posso credere che stia parlando del membro di Lukas in presenza di una bambina. 

Anche se sta usando termini alternativi, il discorso non cambia. E so che finché non risponderò, lei continuerà a torturarmi.

 «Grosso. È grosso e lungo.»

 «Buono!» dice subito Susy ingenuamente e una goccia di sudore scivola lungo la mia fronte. Che madre sono? Karol sorride vittoriosa e poi si rivolge alla piccola.

«Sei proprio mia nipote…» le dice con orgoglio.

 

Lukas, non ha avuto una vita facile, figlio di un militare sempre lontano da casa, che pretendeva da lui la stessa disciplina che pretendeva dai suoi soldati, ha fatto di tutto per essere all’altezza di suo padre, si è perfino arruolato, ma il suo vecchio è morto prima che lui potesse dimostrargli dove potesse arrivare. 

Sua madre alla morte di suo padre si è lasciata andare, fisicamente e moralmente e per un po’ lui sceglie di allontanarsi da lei, ma poi il suo amore per lei lo riporta indietro e lo sprona ad aiutarla. 

Peccato però che per aiutarla si metta nei guai anche lui…

«Pronto? È tutto ok?» Mi fermo all’entrata del parco e aspetto la risposta di Joanna.

«Lukas… devi subito venire qui al Centro Estetico…» Piange disperata.

«Calmati! Che succede? Tu stai bene?» la paura scaccia via la leggerezza che poco prima mi faceva volare a due metri da terra. 

Adesso il terrore che possano aver fatto del male a mia madre per colpa mia, mi tiene il cuore stretto in una trappola per topi.

 «Sto bene, sto bene figliolo. Ma hanno distrutto tutto… non c’è… non c’è più niente» lei scoppia a piangere e, nonostante io sia in parte sollevato, mi monta dentro una rabbia incontrollabile.

«Arrivo. Aspettami, chiuditi in macchina o vai in un luogo pubblico. Sono lì fra due minuti.»”

 

I due si incontrano per caso, Lukas capisce subito di volerla, mentre Caroline ha bisogno di più tempo per accettarlo, ma anche lei ha sentito fin da subito quella strana attrazione tra loro, ha solo paura di soffrire ancora. 

Lui è davvero bello e tutte le colleghe e le clienti gli girano intorno, perciò Caroline è convinta che sia un play boy interessato solo a farsi scaldare le lenzuola dal maggior numero di donne possibile. 

Niente di più sbagliato, perché Lukas è uno di quei pochi uomini che seguono il cuore più di quanto non seguano il loro pisello, e da quando il suo cuore ha puntato Caroline, lui non ha più desiderato nessun’altra.

Ora voi potreste pensare che problemi ce ne siano già abbastanza, ma non è così, però per conoscere il resto della storia dovrete leggere anche voi Mister Babbo Natale, anche quest’anno Babbo Natale verrà… se vi raccontassi tutto io che gusto ci sarebbe? 

Buona lettura, Jenny.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Mister Babbo Natale – Anna J. Scott

Una ragazza madre alle prese con mille problemi quotidiani e con un doloroso passato che le ha fatto perdere la fiducia negli uomini.

Un uomo che ha appena vinto un concorso per Babbi Natale, votato dalle future colleghe più per il suo aspetto da modello che per la somiglianza col noto e dolce vecchino dalla barba bianca.

Riuscirà a convincere l’unica bella ragazza che non l’abbia votato, ma per cui ha perso la testa, di meritare quella divisa rossa? 

Ma soprattutto… che lui non è il play boy che sembra e che non ha nulla a che vedere con il suo ex marito tremendamente bastardo? 

In fondo, anche dietro gli occhi azzurri e il fisico scolpito di Lukas si nasconde un’anima tormentata e desiderosa di condividere il suo focoso cuore con qualcuna che sappia prenderlo… per il verso giusto.

Mister Babbo Natale – Anna J. Scott
Buona lettura, Jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!