Titolo: Il mio piccolo segreto
 
Autore: L.A. Casey
 
Casa Editrice: Newton Compton Editori

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Il mio piccolo segreto - L.A. Casey

Mie care amiche di lettura ciao, come sono andate le vacanze?

Queste vacanze sono state un pò diverse dal solito, e dato che non si poteva uscire di casa ne ho approfittato per leggere.

Oggi vi parlo del libro di L.A Casey : Il mio piccolo segreto.

Il mio piccolo segreto è un libro autoconclusivo, e ci racconta con pov alternati la storia di Ryan (lei) e Ashley (lui).

Una delle poche cose che non mi è piaciuta di questo libro è proprio questa, l’autrice ha voluto stravolgere un pò i nomi e quindi durante la lettura ogni tanto era di difficile comprensione chi stesse parlando,in quanto ha invertito i nomi dando un nome maschile alla ragazza e uno femminile al ragazzo.

Ryan è una ragazza di diciannove anni, ricca e orfana di madre. L’ha cresciuta suo padre, che non le ha fatto mancare nulla. 

Abitavano  in un paesino di campagna in una grande villa fino a quattordici mesi prima. 

Poi suo padre era stato arrestato e lei era rimasta a vivere con la domestica, fino a che anche questa si è  gravemente ammalata e lei, non potendo vivere da sola, si trasferisce a Dublino, a casa di sua zia e cugina.

Lui è Ashley, detto Ash, ventitre anni, suo padre ha abbandonato lui e Sean, suo fratello, quando erano poco più che bambini e sua madre è morta qualche anno prima, quindi è  lui che si prende cura del fratello.

Da piccolo è entrato in una gang e ora fa parte dei Discepoli. E’ costretto a spacciare droga anche se non vorrebbe.

Il trasferimento non è per niente una passeggiata per una come Ryan, abituata a stare da sola, a studiare in casa e a vedere pochissima gente. 

Si sente sola non va d’accordo nemmeno con sua cugina Eddi  con cui litiga spesso, odia la donna che suo padre stava per sposare prima dell’arresto. 

La sua vita non è più la stessa da quando suo padre è in prigione, lei ha deciso di prendersi un anno sabbatico e cercarsi un lavoro, nel frattempo cercare di dimostrare l’innocenza di suo padre.

La zia e la cugina di Ryan le dicono di stare molto attenta alle persone, lei è abituata diversamente in campagna e  lì ci sono persone da cui deve stare alla larga.

Uno di questi è Ash,  ma anche altri tra cui Anto, che fanno parte dei Discepoli.

Del trasferimento di Ryan viene informato Ashley che parla con Anto, suo amico d’infanzia.

«Come si chiama?».

Ci pensò un attimo, poi fece una smorfia.

«Non sono arrivato fino a quel punto. Andie

mi ha cacciato prima». Sorrisi divertito.

«Quella donna abbaia e morde».

«Lo so», mormorò Anto. «Mi sono sempre

chiesto se Eddi avesse quella grinta, ma ogni

volta che mi avvicino scappa dall’altra parte,

quindi immagino di no».

«Sai benissimo che la madre l’ha avvisata di

starci alla larga», ridacchiai. «Nessuno vuole

che la propria figlia venga rovinata da uno

dei Discepoli».

«Vero». Il mio amico ghignò. «Ma la cosa non

ci ha mai fermati. Quelle brave ragazze

vogliono solo riportare un Discepolo sulla

retta via e pensano che la loro figa riuscirà

nell’impresa. Vogliono redimere noi

cattivoni, e chi sono io per dissuaderle dai

loro buoni propositi?».

 

L’incontro tra Ryan e Ash è esplosivo. Lei va a comprare le patate e lui la aiuta a portarle a casa,  nonostante Ryan non sia d’accordo nel farsi aiutare. 

 

«Non riesco a credere che tu stia facendo il

contrario di quello che voglio», gridai al

vento. «Non mi serve il tuo aiuto».

«Lo so», rispose lui, «ma l’avrai comunque».

Stava facendo il gradasso e lo sapeva, ma non

gliene fregava un cazzo. Lo seguii nel

giardino di mia zia, incredula davanti alla

sua faccia tosta. Mi fermai a un metro da lui

quando posò il sacco davanti alla porta. Si

tirò su e si girò verso di me.

«Se ti aspetti un ringraziamento», dissi

sarcastica, «dovrai attendere parecchio».

  

Subito dopo le presentazioni Ryan si rende conto che sta parlando proprio con la persona che sua zia e sua cugina si erano tanto raccomandate di evitare.

 

«Abita a qualche casa di distanza da me».

Spalancai gli occhi. Le sue parole mi avevano

fatto tornare in mente l’avvertimento che

Eddi mi aveva dato la mia prima sera a

Dublino.

“Non guardare Ash e non parlarci. Mai”.

«Ash», ripetei, stordita. «Sei Ash Dunne».

L’angolo della sua bocca si piegò all’insù,

facendo tendere la cicatrice, e gli occhi grigi

sembrarono illuminarsi, divertiti dalla mia

palese paura.

«Mi dispiace», dissi di colpo, «devo andare».

Mi girai e iniziai a correre lungo la corsia,

seguita dalla risata di Ash.

«Qualsiasi cosa tu abbia sentito su di me»,

gridò in tono allegro, «sono molto peggio».

“Oddio”.

 

Ovviamente seguiranno altri incontri tra i due e nonostante i divieti l’attrazione è forte.

Tra aggressioni, sparatorie, minacce, baci rubati al supermercato si articola la storia tra i  due.

Nonostante tutti siano contro di loro e loro siano ben consapevoli che la loro storia non potrà avere un lieto fine decidono di continuare.

Ma davvero i due non potranno avere un futuro? Chi sta minacciando il fratello di Ash? Riusciranno a scoprire se il padre di Ryan è colpevole o innocente?

Sono rimasta estremamente contenta di aver deciso di leggere questo libro perché ha  un bel mix di elementi, la ragazza ricca che impara a vivere, il bad boy che bad non è, e tanto altro che non posso svelarvi senza spoilerare.

Mi sono piaciuti anche i personaggi secondari come Anto e Eddi. La zia, il padre e la sua promessa sposa e Sean, il fratello di Ash.

Insomma questo libro mi è piaciuto parecchio perché mi ha dato vari spunti su cui riflettere.

Se decidete di leggerlo fatemi sapere cosa ne pensate.

Buona lettura

Terry

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Il mio piccolo segreto - L.A. Casey

Ryan e Ashley appartengono a due mondi apparentemente inconciliabili, eppure tra loro scocca subito la scintilla…

Ashley Dunne ha una pessima reputazione ed è membro dell’organizzazione criminale più spietata di Dublino. Eppure, quando Ryan Mahony lo vede per la prima volta non può fare a meno di pensare che sia molto diverso da come se lo aspettava…

Ryan è la classica figlia di papà: vissuta nei privilegi e nel lusso. Per questo quando suo padre viene arrestato il mondo le crolla addosso. 

Specialmente perché è costretta a lasciare il paese di campagna in cui è cresciuta e a trasferirsi nel quartiere poco raccomandabile controllato dalla banda di Ash. 

I loro mondi sono agli antipodi e Ryan è stata messa in guardia sui ragazzi delle bande criminali, ma il destino sembra cercare ogni pretesto per farli incontrare. 

Proprio quando Ryan comincia a domandarsi se sia arrivato il momento di agire d’impulso per la prima volta nella sua vita, la sua ingenuità finisce per metterla nei guai. 

Può davvero fidarsi dell’uomo che conosce come Ash?

Il mio piccolo segreto - L.A. Casey
Buona lettura, Terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!