Titolo: Il visconte che mi amava
 
Autore: Julia Quinn
 
Casa Editrice: Mondadori

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Il visconte che mi amava – Julia Quinn

Ciao Readers! Bentornate! 

Oggi vi parlo del secondo capitolo della strepitosa serie I Bridgerton di Julia Quinn: Il visconte che mi amava. In attesa della seconda stagione della serie tv io mi sto portando avanti con i libri, perchè la famiglia Bridgerton crea dipendenza.

Protagonista di questo capitolo è il primogenito di casa Bridgerton, il visconte Anthony Bridgerton. Incallito scapolo, un libertino, decide che è ora di trovarsi una moglie 

<<Sputa il rospo>> disse Benedict << a cosa stai pensando?>>

Anthony si sedette più eretto, determinato a sforzarsi di concentrarsi sul problema del momento.  <<Chi è la perla della stagione?>>

I fratelli rifletterono un istante poi Colin rispose <<Edwina Sheffield.>>

Anthony chiese <<E’ intelligente?>>

Colin sbarrò gli occhi <<Penso di sì>>

<<Bene>> disse Antony <<Sposerò lei>>

E’ deciso quindi a sposarsi con la signorina Edwina Sheffield ma non ha tenuto conto della sorella di Edwina, Kate, che è determinata a tenere Anthony lontano da sua sorella. 

Assolutamente non vuole che la sua amata sorella sposi un libertino. 

Anthony seguì il fratello, preparandosi mentalmente ad affascinare la sorella maggiore di Edwina. Una zitella sottovalutata? L’avrebbe ammaliata in un attimo.  […]Anthony sorrise tra sé. La ragazza era più acuta di quanto avesse immaginato. 

Colin sorrise e Anthony ebbe la netta e sgradevole sensazione che suo fratello avesse in mente qualcosa. 

Due caratteri decisi e determinati nei propri scopi, non possono far altro che fare scintille. Anthony è determinato a sposare la dolce e innocua Edwina, sarà sicuramente una moglie docile e adeguata che non gli creerà problemi. 

Perché quindi continua a pensare alla sorella Kate? E’ così irritante e antipatica!
<<A voi non si addice nulla, Lord Bridgerton>>

Anthony si sporse avanti. <<Le donne non dovrebbero tenere animali se non li sanno controllare>>

<< E gli uomini non dovrebbero portare a spasso nel parco donne con animali se non sanno controllare né le une né gli altri>> replicò lei.

Anthony sentì le orecchie farsi rosse <<Voi siete una minaccia per la società>>

La scrittura di Julia Quinn è sempre leggera, frizzante e  ci propone diversi siparietti divertenti. Una trama allegra, intrigante e spesso irriverente, che vedrà parlare a capitoli alternati sia Anthony che Kate. 

Anthony è in completo subbuglio in quanto la mente lo manda in una direzione ma evidentemente i suoi sentimenti vanno altrove, solo che lui ancora non lo ha intuito. 

La prima impressione che abbiamo di Anthony è del capofamiglia, caparbio, cocciuto e deciso ad ottenere sempre quel che vuole. Allergico ad ogni impegno che non sia verso la sua famiglia. 

A poco a poco impariamo a conoscere molto del suo carattere, che forse non è come si pone in apparenza

Kate è decisa a perseguire il bene della sorella, lascia in sospeso i suoi desideri e il suo futuro. Ha sempre messo la sorella avanti a tutto. 

Lei è la ragazza a cui non si dà più di un gentile cenno di cortesia per tornare poi a volgere l’attenzione alla bellissima sorella. 

Eterna seconda nonostante, sia la sorella maggiore, non ha realmente intenzione di cercare marito perché, dopotutto, chi mai potrebbe interessarsi a lei?

Complice una settimana in campagna i due avranno più tempo da passare insieme e un assurdo quanto improbabile evento sconvolgerà completamente il loro futuro e i loro piani. 

La storia si stava facendo ridicola. Lui non era così sciocco da confondere l’irrigidimento dei muscoli con qualcos’altro che non fosse desiderio.

Maledizione. Quella donna non gli piaceva nemmeno. 

La sua bocca lo aveva subissato con un fiume di parole, ed era un evento raro che la chiudesse concedendogli un istante di benedetto silenzio, ma ciò che lui vedeva erano labbra piene, imbronciate e… deliziosamente baciabili. 

Baciabili?

Anthony rabbrividì… il pensiero di baciare Kate Sheffield era terrificante. Eppure … Eppure lui l’aveva sognata. 

Abbiamo di contorno tutta la famiglia Bridgerton e i soliti personaggi dell’alta società inglese, già conosciuti nel primo capitolo di questa saga. 

Molti i siparietti con protagonisti tutti, o in parte, i membri della famiglia Bridgerton, in cui traspare la loro unione e l’amore tra i vari fratelli e sorelle. E’ quasi un inno alle famiglie numerose e felici. 

Io sono sempre più affascinata dalla famiglia Bridgerton e non vedo l’ora che arrivi il capitolo su Colin, il terzo fratello. 

Spero di avervi incuriosite a continuare nella lettura della serie, io sicuramente proseguo e mi troverete qui a recensire i prossimi volumi!

Buona lettura, Simona.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Il visconte che mi amava – Julia Quinn

La Stagione del 1814 sembra essere promettente e ricca di nuovi fidanzamenti. 

Certo, non per Anthony Bridgerton, erede di un antico viscontado, probabilmente lo scapolo più ambito di Londra, che non ha mai dimostrato alcun interesse per le faccende matrimoniali. 

E in realtà, perché mai dovrebbe? È il prototipo del libertino, un mascalzone allergico alle etichette dell’alta società e decisamente pericoloso per donne e fanciulle.

Questo, quanto meno, è ciò che tutti pensano. In realtà Anthony non solo ha in animo di sposarsi, ma ha anche già scelto la futura moglie, Edwina Sheffield, una debuttante subito soprannominata “lo Splendore”.

Peccato che la dolce Edwina si rifiuti di accettare proposte senza l’approvazione della sorella maggiore Kate, una donna sicura di sé, o meglio una “zitella ficcanaso” che non ha la minima intenzione di affidare l’angelica sorellina nelle grinfie di un uomo del genere.

Se vuole Edwina, Anthony deve prima riuscire a conquistare la fiducia di Kate.

L’impresa rivelerà risvolti inaspettati, e indubbiamente piacevoli.

Il visconte che mi amava – Julia Quinn
Buona lettura, Simona.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!