Titolo: Grey Eyes
 
Autore: Victoria E. Lore

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Grey Eyes – Victoria E. Lore

Mie care amiche di lettura

oggi vi parlo di Grey Eyes, un libro che mi ha colpito molto per la copertina e che ho deciso di leggere. La trama non rivela molto, anzi… e questo mi ha incuriosita.

Grey Eyes è un libro di Victoria E. Lore.

Ci racconta la storia tra Charlotte e Mark Thompson Brown, il suo capo.

Charlotte è una ragazza che ha sempre sognato di lavorare nel mondo della finanza e ha avuto la sua possibilità. E’ stata assunta alla Brown Corporation e riesce a presentare il suo progetto direttamente al capo: Mark Thompson Brown.

Solo che lui le dice che il progetto fa schifo, lei ci rimane malissimo e sa che questo significa la fine del suo sogno.

Ma stranamente Mark le da un’altra possibilità, e un’altra ancora…

Ok era ufficiale si era bevuto il cervello, aveva dato a

quella donna una terza opportunità. In realtà l’aveva data a

quegli occhi da gatta, a quelle labbra carnose, a quel seno

pieno e sodo.

Era impazzito. Fino a quel giorno le donne, ma soprattutto

il loro corpo, non avevano mai influito con gli affari, ma

quella ragazza dal viso acqua e sapone, sempre con le guance

arrossate e un corpo che invogliava al peccato non l’avevano

lasciato indifferente.

 

Alla fine vedendo che la ragazza non si arrende Mark decide di farla lavorare con lui ad un altro progetto importante con il famoso stilista italiano.Ciò comporta il trasferimento di Charlotte in uno studio vicino al suo…

 

 

 

– Le piace?- domandò curioso avvicinandosi forse un po’

troppo. La sua voce calda la mandò in tilt.

– Io…- disse girandosi verso il presidente, era fermo dietro

di lei, con una mano nella tasca e un’altra intenta ad accarez-

zarsi i capelli. Era affascinate. Prese aria e senza riuscire a fer-

marsi gli andò vicino, socchiuse gli occhi e lo abbracciò.

Era ufficiale: era impazzita nel giro di un secondo. Non

poteva averlo fatto, invece l’aveva abbracciato. Aveva abbrac-

ciato Mark Thompson Brown e ora le bruciavano le guance

dall’imbarazzo.

I suoi occhi grigi si sgranarono per la sorpresa,

quell’istante durò un secondo. Bastò un attimo per sentire il

suo seno premuto sul petto e l’aria rarefarsi nei polmoni.

– Mi scusi, non mi è mai successo … dico abbracciare il mio

capo-

Mark annuì.

Ma ovviamente tra i due c’è una forte attrazione e seppure provano a combatterla perchè lei è una dipendente e lui il capo finiranno per capitolare.

 

 

Restarono immobili uno di fronte all’altro senza dire nulla,

i loro occhi parlavano già abbastanza.

Se solo Charlotte avesse avuto un po’ di coraggio si sarebbe

buttata tra le sue braccia. Se solo fosse stata meno insicura,

avrebbe sfiorato quelle turgide labbra. Non osò.

Si staccò da lui e fece un passo indietro, riportando le

giuste distanze tra i loro corpi. Era il capo e lei una sua dipen-

dente, non doveva esserci più nessun contatto. Aveva sba-

gliato ad accettare quel caffè al bar, anche il pranzo informale

era stato esagerato… ogni istante sola con lui era pericoloso

ma ora sembrava impossibile farne a meno.

Questo è solo l’inizio perché in questo libro succede davvero di tutto.

Chi é Emilia? perchè Charlotte non parla con suo padre? perché cinque anni prima lei è fuggita via dall’Italia? Riuscirà Charlotte a crescere e fidarsi di qualcuno?

Ho finito di leggere questo libro qualche giorno fa, ma sono stata davvero in difficoltà a recensirlo per due motivi, per cui mi sento di dare due consigli all’autrice sperando che li ascolti,  il primo è quello di rileggere il libro, ci sono davvero tanti errori, sia di punteggiatura, sia di scrittura e questo rende poco agevole la lettura del romanzo.

Ci sono periodi in cui non si capisce chi sta parlando, il libro è in terza persona e  l’autrice fa parlare non solo i due personaggi principali, ma anche il padre di lei,di lui, la madre etc etc…

questo indirettamente mi ricollega al secondo motivo ovvero la lunghezza del romanzo, probabilmente se fosse corretto meglio non mi sarebbe dispiaciuto ma l’ho trovato davvero prolisso soprattutto in certi punti.

Peccato davvero,  perchè la storia è davvero molto carina.

Buona lettura

Terry

 

 

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Grey Eyes – Victoria E. Lore

Charlotte lavora da quasi un’anno all’interno della Brown Corporation. Grazie ad Albert, il suo diretto superiore, parteciperà a un progetto che si rivelerà un grande fallimento ed è lì che incontra l’affascinate presidente della azienda: Mark Thompson Brown.

Grey Eyes – Victoria E. Lore
Buona lettura, Terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!