Titolo: Un po’ troppo vicini
 
Autore: Flora A. Gallert

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Un po’ troppo vicini – Flora A. Gallert

Ciao mie care amiche di lettura

Oggi voglio parlarvi del libro Un po’ troppo… vicini di flora a. Gallert

Un po’ troppo… vicini è un libro ambientato a Milano, con protagonisti Alice e Teo.

Alice, si è trasferita a Milano, fuggendo da Roma, dal momento che é stata assunta come psicologa.

Teo è invece un dj.

I loro primi incontri sono dei continui scontri in quanto vicini di casa.

Teo fa il dj e lavora di notte, Alice invece di notte vuole dormire.

Alice non riesce a chiudere occhio perchè Teo organizza in casa sua delle serate. La mattina dopo va a bussare a casa sua per dirgliene quattro.

 

 

“Spero tu abbia un buon motivo per avermi

svegliato all’alba”.

Tiro un sospiro di rabbia mentre dalla sua casa

giunge un cattivo odore, un mix di alcol e fumo.

Meglio starci poco qui davanti, non vorrei che

mi si attaccasse ai vestiti.

“Lo stesso buon motivo che hai avuto tu per

avermi tenuta sveglia per tutta la notte”.

“Dio, abbassa la voce. Ho già un’emicrania

pazzesca. Quindi tu sei la seccatura della porta

accanto? Lorenzo mi aveva accennato qualcosa

su una nuova inquilina ma… senti, ne parliamo

più tardi…”.

“Non c’è niente da dire” ringhio. “Dopo la

mezzanotte, voglio, anzi, esigo il silenzio!”

 

 

Alice si fa subito riconoscere. Ha litigato con il suo vicino e a lavoro le dicono che è una maniaca del controllo. Insomma proprio un bell’inizio nella nuova città.

Ma forse non è tutto perduto in quanto a lavoro c’è  il suo bel capo che ci prova con lei…

Nel frattempo continuano i litigi tra Teo e Alice

 

 

“Io non parteciperò mai ai tuoi ridicoli party da

quindicenne, è chiaro? Per chi mi hai preso?”

domanda indicando la sua persona.

Okay, la dose di buonsenso e dei buoni propositi

è decisamente terminata.

“Non sono dei party, hai capito? Sono degli

incontri di lavoro!”

Lei scoppia a ridere ma la sua è una risata

ironica, acida, da presa in giro vera e propria.

“Lavoro? Quindi fare chiasso e bere, fumare e

chissà che diavolo altro combini lì dentro, tu lo

chiami lavoro?”

“Solo perché indossi un paio di tacchi e un abito

griffato non credere di essere migliore di me.

Stronza arrogante”

 

Alice accetta l’invito a cena da parte del suo capo, uno psichiatra molto affermato e passa una serata piacevole… almeno all’inizio.

Rientrando in casa trova Teo e si scambiano qualche battutina.

 

“E tu perché vai a buttare la spazzatura a

quest’ora? Volevi impicciarti dei fatti miei?”

“No, forse volevo continuare a litigare un po’ con

te, ci sto prendendo gusto”.

Lei sorride, suo malgrado. Un sorriso un po’

triste, è vero, ma pur sempre un sorriso.

 

Cosa nasconde il capo di Alice? Perché Alice si comporta in quel modo? Chi è Chiara?  Quali segreti nasconde Alice? Perché è scappata da Roma?

 

Ho scelto questo libro attirata dalla copertina e dalla trama, è stato un libro molto scorrevole,  genuino,  anche se veloce e poco impegnativo.

Mi è piaciuto Teo come personaggio, mentre Alice un po’ meno, e non per via delle insicurezze ma del comportamento un po’ altezzoso e immaturo.

Tutto sommato è una storia piacevole, proprio come potrebbe essere una storia reale avendo un bel vicino alla porta accanto.

Ne consiglio la lettura per passare qualche ora senza pensieri.

Buona lettura.

Terry.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Un po’ troppo vicini – Flora A. Gallert

Un DJ che ama la vita notturna e il casino.

Una psicologa che aspira ad avere una vita perfetta e ordinaria.

Cos’hanno in comune due mondi così diversi? 

Semplice: un pianerottolo che invece di dividere i loro appartamenti, finisce per diventare lo scenario perfetto per liti, scontri, ma anche per dichiarazioni di pace e per chiedere favori dell’ultimo minuto. 

Perché, si sa, i vicini è meglio tenerseli stretti. Soprattutto se sono belli, sexy e hai appena scoperto che sanno baciare divinamente, e non solo.

Ma se a un certo punto lei gli chiedesse di cambiare, anche solo per poche ore? 

Fingersi un’altra persona non sarà un grosso problema per lui, il vero dramma sarà scoprire di non essere mai stato abbastanza per la donna di cui, tra una lite e un bacio, senza rendersene conto, si è perdutamente innamorato… Cosa accadrà?

Un po’ troppo vicini – Flora A. Gallert
Buona lettura, Terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!