Titolo: Un Natale in Montana

Autore: Pamela M. Kelley

Editore: Virgibooks

Genere: Contemporary Romance

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Un Natale in Montana – Pamela M. Kelley

Salve readers, oggi torniamo in Montana per conoscere la storia di Dan e Traci, a riportarci a Beauville col secondo volume della serie Dolce e selvaggio Montana è la Virgibooks che il 25 marzo pubblica per noi: Un Natale in Montana della bravissima Pamela M. Kelley.

Abbiamo dovuto aspettare un po’ per poter leggere questa storia, ma fidatevi, valeva la pena aspettare. 

Vi ricordate di Dan, il fratello minore di Christian Ford, che durante il volume precedente aveva avuto un incidente e si era rotto una gamba? Ecco, Un Natale in Montana ci racconta cosa sia successo dal suo risveglio in ospedale in poi.

La prima reazione di Dan fu no. Non sarebbe rimasto lì a lungo, quindi perché mettersi a fare dei lavori inutili? Stava per formulare quel pensiero ad alta voce, quando qualcosa lo frenò. 

Realizzò che, forse, quell’idea non era poi così male. Gli avrebbe fornito qualcosa con cui distrarsi, con cui far passare un po’ il tempo, e gli avrebbe dato anche la scusa di frequentare Traci senza incappare nella disapprovazione di Christian.

“Lo sai che forse non mi hai dato una cattiva idea?”

Andiamo per gradi, Dan è scappato da Beauville appena gli è stato possibile, il suo biglietto di sola andata portava il nome dell’università di Chicago e da quel momento, è tornato a casa solo una volta l’anno, per il Ringraziamento.

Dalla morte dei genitori, avvenuta alla Vigilia di Natale, Dan aveva cercato di fuggire da quella festa in ogni modo, al punto di chiudersi nel suo appartamento di Chicago, senza vedere nessuno, in completa solitudine. Il Natale era diventato il periodo che odiava di più in assoluto. 

Traci, è la gemella di Travis, il migliore amico di Christian, è una persona brillante e generosa, sta cercando di lasciare il suo fidanzato, ma lui non le rende facile la cosa. 

Al contrario di Dan, Traci ama alla follia il Natale, l’euforia che si sente nell’aria, la gioia che trasmette, lo scintillio degli addobbi.

“Sono così felice che si stia avvicinando il Natale. È il periodo dell’anno che adoro più di tutti, e quest’anno mi aiuterà tantissimo a togliermi dalla testa la rottura con Billy. 

Faccio volontariato in chiesa, organizzo la recita di Natale, e mi fanno gestire anche tutte le promozioni natalizie al negozio.” 

A Traci brillavano gli occhi al solo nominare il Natale, e Dan dovette fare di tutto per mantenere un’espressione neutrale. Meno commenti avesse fatto, prima avrebbe potuto far cadere quel discorso nel vuoto.

Dan estremamente cosmopolita e Traci così legata alla sua piccola cittadina e ai suoi ritmi, cosa potrebbero mai avere in comune due persone così diverse? 

Un’attrazione reciproca mai provata prima… ma le differenze tra loro sono tante, e la distanza non è una cosa facile da gestire, forse è meglio non andare ad impelagarsi in una storia che non porterà da nessuna parte, o no?

Dan sospirò. “Non posso dirti adesso per certo che domani verrò, perché al momento non ne sono sicuro.” 

Continuò a cliccare sul telecomando, e Traci cominciò a seccarsi. Capiva quanto quel periodo dell’anno fosse difficile per lui, ma trovava un po’ infantile trincerarsi nel dolore e non fare nemmeno una prova.

“Beh, forse sarebbe meglio se ti lasciassi un po’ da solo, così puoi rifletterci con calma.” Traci si alzò, si avviò verso la borsa ed infilò il cappotto.

“Te ne vai?” Adesso Dan sembrava irritato, e Traci realizzò che stavano avendo la loro prima, vera discussione. Anche se lei continuava ad essere sinceramente convinta che lui si stesse comportando in maniera irragionevole.

“È una cosa che per me riveste una grande importanza, e penso che sia qualcosa che tu debba provare a superare.”

“Sì, forse sarebbe meglio se te ne andassi, allora. Io non voglio sentirmi forzato a fare nulla.”

“Io non sto provando a forzarti. Ti sto solo dicendo quello che sento, e questo evidentemente per te non è abbastanza. Ci vediamo domani al negozio.”

Questo preferisco che lo scopriate da soli, io posso dirvi che Un Natale in Montana mi ha fatto conoscere un Dan estremamente fragile, dolce e perfino romantico, un uomo, che al contrario di come era stato descritto nel volume precedente è solido e concreto. 

La sua superficialità nei rapporti è stata data più dal tipo di persone che si è trovato a frequentare, che dalla sua intenzione di mantenere tali i rapporti. 

Traci invece, è molto più forte di quanto si pensa ed è disposta a rinunciare a ciò che vuole se non può averlo al cento per cento. 

Questa storia è fresca e scorrevole, dolce e romantica, la narrazione a pov alternati regala ogni sfumatura dei sentimenti espressi, la scrittura della Kelley è fluida, agile, riesce a dare alle emozioni dei due protagonisti, una forza tale da trasparire dalle pagine del libro. 

Ha saputo cucire addosso ai personaggi, personalità e spessore, facendomi innamorare di loro ad ogni pagina. 

Se vi consiglio di leggerlo? Ovvio, ma prima leggete Sei mesi in Montana, ogni storia è autoconclusiva, ma rischiate di farvi spoiler leggendole nell’ordine sbagliato, quindi non mi resta che augurarvi buona lettura, Jenny.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Un Natale in Montana – Pamela M. Kelley

Lo abbiamo già incontrato in “Sei mesi in Montana”. 

E’ lui, Dan, il fratello minore di Christian, che è rimasto bloccato a Beauville per un incidente che lo ha costretto con le stampelle per svariati mesi, e che per questo ha dovuto lasciare la sua amata Chicago.

Come se non bastasse, sono arrivate anche le feste natalizie, che lui proprio non riesce a sopportare.

Per fortuna, ad alleviare un po’ le sue sofferenze c’è Traci, la sorella di Travis, una ragazza carina, dolce, e disponibile… che ha un solo, enorme problema: va pazza per il Natale.

Traci, dal canto suo, è appena uscita da una relazione sfiancante con l’ex-giocatore di football del liceo, e vuole solo svagarsi un po’ e godersi l’atmosfera natalizia del Montana.

Ma Dan è un osso duro, e sembra intenzionato a rendere questo Natale, per sé e per Traci, più magico del previsto…

Un Natale in Montana – Pamela M. Kelley
Buona lettura, Jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!