Titolo: Motion. Il moto dei cuori 

Autore: Penny Reid

Editore: Always Publishing

Genere: New Adult

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Motion. Il moto dei cuori – Penny Reid

Salve readers, vi ho già detto quanto apprezzo i romanzi editi dalla Always Publishing? Se non l’ho ancora fatto, lo faccio adesso “li amo”, perché vi dico questo? Perché oggi vorrei non aver scelto il libro di cui sto per parlarvi… 

Non fraintendetemi, il libro non c’entra niente con le mie rimostranze, il punto è che io vedendo una bella copertina, una trama intrigante e la garanzia di una casa editrice che apprezzo, non ho fatto attenzione al piccolo particolare, chiaramente riportato nella scheda tecnica, che è il primo di una trilogia e non è autoconclusivo. 

Immaginatevi la mia faccia quando sono arrivata all’ultima pagina e non ho potuto godermi un happy ending. 

Come dite? Non vi ho ancora detto di quale libro sto parlando? Avete ragione, perdonatemi, parlo di Motion. Il moto dei cuori, primo volume della trilogia: Le leggi della Fisica, di Penny Reid, in uscita il 1 Aprile e che ho avuto il privilegio di leggere in anteprima.

La scrittura della Reid si è dimostrata ricca di vocaboli altisonanti e specifici, mai fuori luogo e soprattutto mai pesanti. 

Nonostante non siano termini di uso comune, invece di appesantire la lettura, gli conferiscono un tratto ironico più marcato. Sentire Mona blaterare di forze vettoriali messe in relazione agli impulsi fisici che avverte è stato uno spasso.

Motion. Il moto dei cuori racconta la storia di Mona DaVinci e della sua gemella Lisa DaVinci, si avete capito bene, i loro genitori erano molto spiritosi. Mona e Lisa, sono tanto identiche nei tratti, quanto diverse caratterialmente. Diligente e geniale ricercatrice Mona, combina guai, dedita a party e vizi Lisa. 

Proprio a causa di uno dei suoi guai Lisa si trova a chiedere un enorme favore a Mona: deve fingersi lei per una settimana.

 Per Lisa, abituata a mentire, sembra un favore da nulla, ma per Mona, incapace di mentire e amante della verità per deformazione professionale, la cosa è inconcepibile. Lisa però, sa quali tasti premere per piegare la sua gemella al suo volere, e così Mona accetta.

Prima Gabby aveva detto che era stato un po’ stronzo con Lisa, eppure non trovava niente di sbagliato nel fatto che lui badasse a mia sorella? Nulla riguardo ad Abram, o alla prospettiva di passare la settimana successiva nella stessa casa con lui, mi entusiasmava. 

Un altro semi-sconosciuto a cui i miei genitori affidavano una delle loro figlie. Certo, era un buon amico di Leo, e Leo sembrava effettivamente più capace di me o Lisa nel giudicare le persone. Sto davvero per farlo?

Abram è un amico del loro fratello maggiore, Leo, ed è stato incaricato di badare alla casa e a “Lisa” fino all’arrivo della dottoressa Steward. 

Abram è bello da far male, col fisico scolpito e il cipiglio imbronciato, ma quando sorride è da infarto. È un musicista in attesa della giusta occasione, e ha visto la vera Lisa solo una volta, in una circostanza piuttosto imbarazzante.

Non risposi nulla. Le farfalle svolazzavano. Aveva un odore così inusuale e delizioso che per un breve attimo mi domandai se in realtà non stessi annusando i feromoni di Abram mescolati con preziosa cacca di capodoglio, piuttosto che con la colonia. «Controlla, se non mi credi.» 

Questa suonava come una sfida. La sua fossetta e la sua voce diventarono più profonde, e il suo sguardo sembrava danzare mentre si spostava in basso, dai miei occhi al naso, alla bocca, al mento e al collo.

 E poi, lui sorrise. Mi voltai all’improvviso – dovevo… allontanarmi da tutto quello – e avanzai nel negozio senza meta. «Non siamo qui per comprare una chitarra?»

Mona non riesce ad atteggiarsi come fa la sua gemella, ma riesce a non farsi scoprire dal suo guardiano, c’è solo un piccolo problema: tra loro c’è una chimica pazzesca, si piacciono, ma Mona non può tradire Lisa e non vuole ingannare Abram fino a quel punto. 

Troverà la piccola scienziata una soluzione che non faccia soffrire nessuno? Dovrete leggere anche voi Motion. Il moto dei cuori se volete saperlo, io intanto vado a prenotare il secondo e il terzo volume, muoio dalla voglia di sapere. 

Buona lettura, Jenny.

«Oh, mio Dio…» – si tenne la pancia e gettò la testa all’indietro, tanto rideva – «Ti amo.» Inspirai bruscamente, e il mio cuore si produsse in una sorta di capriola. 

Tenni lo sguardo fisso sul tavolo in modo che non si accorgesse del mio illogico subbuglio improvviso, perché era illogico ed era un subbuglio. 

Mi ripetetti che le sue parole erano state solo un modo di dire, nient’altro. Abram è uno a cui piace divertirsi, probabilmente ama tutte le donne. 

Sì. Esattamente. … Aspetta! No, non è uno a cui piace divertirsi! Smettila di pensare questo di lui.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Motion. Il moto dei cuori – Penny Reid

Una sola settimana.
Una casa vuota.
Una ragazza geniale.

Un aspirante musicista.
Un’enorme menzogna.
Cosa potrebbe andare storto? 

Mona DaVinci è una giovane promessa della fisica. La ricerca è la sua vita, nulla può distoglierla dai propri obiettivi. 

Quando ci si diploma a quindici anni e si inizia un dottorato di ricerca a diciannove, infatti, non si ha tempo per distrazioni. Mona ne è consapevole, per questo anche il divertimento per lei è programmato.

La sua gemella Lisa, però, non sembra pensarla così. Più vicina allo stile di vita dei loro genitori, due super celebrità, con i suoi colpi di testa lei offre di continuo materiale ai tabloid. 

La sua ultima bravata, tuttavia, le è costata la prigione e adesso Mona è costretta ad impersonare Lisa per nascondere ai genitori l’arresto della sua gemella.

Ritornare nella casa di famiglia per una sola settimana non le sembra un compito troppo difficile, finché non scopre di doverla condividere con un guardiano: il migliore amico di suo fratello, Abram. 

Abram è un aspirante musicista di talento che stabilisce da solo le sue regole, senza programmi e pianificazioni. Dovrebbe rappresentare tutto ciò che Mona detesta, eppure lei se ne sente attratta da subito. La chimica tra loro è esplosiva. 

Nonostante Abram non conosca la verità sullo scambio, Mona per la prima volta inizia a considerare l’idea di abbandonarsi alle proprie irrazionali emozioni senza rimpianto, anche a costo di menzogne e sotterfugi.

Le bugie, però, aleggiano sulla sua testa come una minaccia, una bomba ad orologeria pronta ad esplodere. La rivelazione della vera identità di Mona la unirà ad Abram ancora di più o ferirà in maniera irrevocabile l’unico ragazzo che abbia mai toccato il suo cuore?

Motion. Il moto dei cuori – Penny Reid
Buona lettura, Jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!