Titolo: #SempreSoloCiao

Autore: Eva K

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

#SempreSoloCiao – Eva K

Bentrovati chi di voi non avesse letto il primo volume lo invito a leggere la recensione di “Volevo solo un bacio” Primo volume della dilogia di Eva K.

Siete pronti cari lettori? Questa è una storia ad alto tasso erotico con protagonisti Silvia e Massimiliano detto Lord.

La storia si basa su un rapporto dominatore e schiava, Massimiliano e Silvia ci avevano lasciato in un finale aperto, un finale che mi ha fatto rimanere con il fiato sospeso. 

La loro non è una storia comune, Massimiliano è sposato con Elena, ma con Silvia ha questo rapporto carnale e unico che solo loro possono apprendere e capire, perché visto da occhi esterni verrebbe giudicato e messo alla gogna.

Silvia è single, Massimiliano no. Eva K in questo nuovo capitolo si focalizza maggiormente sulle paure di Silvia, sui pensieri che l’attraversano quando Massimiliano o Lord non è con lei. 

Paure, voglia di essere amata, voglia di vivere a pieno il loro rapporto che è sempre e solo completo quando passano il loro tempo insieme.

Le stesse paure che accomunano ogni donna all’inizio di ogni relazione, ma qui c’è un’equazione più grande. Max non lascerà mai sua moglie, perché secondo Silvia è lei che ama, Silvia è solo la sua sottomessa nei giochi che fanno.

Ma può esserci amore anche in un atto sessuale senza pronunciare le due paroline magiche?

Questa è la domanda che costantemente mi ponevo ogni volta che leggevo un nuovo capitolo. 

La passione e la tensione sessuale sono la costante che mantiene il lettore incollato dall’inizio alla fine del romanzo, eppure tra le parole scritte trapela altro: io ho visto del sentimento da entrambe le parti.

Per quanto questo rapporto possa essere solo vissuto a metà, Silvia e Lord si vivono a pieno nella loro bolla magica e quando l’incanto sparisce e la bolla scoppia, i dubbi prendono il posto dell’eccitazione e della passione travolgente di questi due amanti.

“Ti penso spesso. Ti penso spesso, ma non ti scrivo, o meglio, ti scrivo ma non invio ciò che ho scritto.

Mentre ti scrivo mi escono le lacrime. Erano anni che non piangevo così tanto che, quasi, mi pareva di aver imparato a non piangere. Invece, semplicemente non provavo nulla di così forte, come la tua mancanza, da farmi scendere le lacrime.”

Il secondo volume si concentra nuovamente sui pensieri di Silvia e in lei vediamo una donna determinata ad amare il suo dominatore, ma che le continua a non dargli certezze nonostante la continui a cercare e la voglia incondizionatamente. 

Il loro è un volersi viscerale, da non riuscire a spiegarlo a parole. Sono amanti, ma sono anche connessi da qualcosa di invisibile che li legherà per sempre.

Max lo troviamo ancora in secondo piano, lui è sempre una figura autoritaria a tratti persino stoica, ma l’autrice e riuscita a farci vedere qualche stralcio del suo lato interiore.

In questo volume troviamo una Silvia che vuole cercare di chiudere con Massimiliano, ma non ci riesce, perché la voglia di lui batte tutte le paure e le incongruenze che le passano per la mente quando rimane da sola a pensare al loro rapporto.

“Mi tremava la voce quando ti ho detto: «Se mai Elena, cerca di riconquistarla, io sono una meteora, lei è tutto quello che vuoi.»

Dio solo sa, quanto avrei voluto che non ci fosse nulla di vero nelle parole che pronunciavo, quando invece era vero tutto.

Lei è il tuo tutto. Io no.

Io sono un attimo di passione, un desiderio avverato, una fantasia che ha preso forma.

Lei è presenza. Io etere.”

 

Quello che chiedo a voi lettori è: Come reagireste se vi capitasse di innamoravi di un uomo sposato?

Spero che Eva K, continui a scrivere la loro storia, perché sono curiosa di scoprire come finisce.

Buona lettura, Monica.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

#SempreSoloCiao – Eva K

“#SempreSoloCiao”, si collega al precedente libro “Volevo solo un bacio”. 

Secondo della trilogia è più specifico e, si inoltra maggiormente, nelle dinamiche del Bdsm.

Scava più a fondo anche nel rapporto tra Silvia e Massimiliano, una storia tra amanti che vivono questo mondo parallelamente alla loro quotidianità. 

Ogni racconto è narrato a metà tra sogno e realtà, le frasi nascono di getto e sono figlie di ciò che colpisce l’autrice. 

Le immagini da cui trae ispirazione, prendono vita e diventano espressioni verbali dei sensi.

Per chi non avesse letto il primo libro, questa trilogia nasce perché Eva, curiosando sui social, casualmente, si imbatte in due profili che interagiscono tra loro. 

Un uomo e una donna, un Dominatore e la sua Slave, nascosti dietro a un’identità fittizia. 

I due si scambiano giornalmente foto più o meno esplicite, frasi a volte piccanti, a volte sentimentali.

Un giorno questi scambio cessa, ed Eva elabora uno dopo l’altro i racconti, che danno vita alla raccolta “Silvia e Lord” un titolo che racchiude in sé l’essenza della storia. 

#SempreSoloCiao – Eva K
Buona lettura, Monica.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!