Titolo: Never

Autore: Susanna Brovino

Editore: Triskell Edizioni

Genere: Contemporary Erotic Romance

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Never - Susanna Brovino

Salve readers, oggi parleremo del primo volume della trilogia Back To Me di Susanna Bronzino: Never, edito dalla Triskell Edizioni, in uscita oggi 4 giugno. 

Grazie alla casa editrice ho avuto la possibilità di leggerlo in anteprima, in genere evito di iniziare letture appartenenti a dilogie o trilogie con finali aperti, almeno finché non vengono pubblicati tutti i volumi, perché non amo aspettare, in questo caso ho fatto un’eccezione e sono già pentita, perché non saprò come andrà a finire prima di due mesi. 

Intendiamoci, Never non è quel tipo di romanzo che ti lascia col fiato sospeso fin dalle prime pagine, fa parte, piuttosto, di quel genere di trilogie che si costruiscono distribuendo i fatti nei tre volumi di cui sono composte. 

In un certo senso è come se Never ci raccontasse l’antefatto, il passato che ha portato Claudia e Diego alla situazione in cui si trovano adesso. 

In questa storia vengono presentati i protagonisti principali, ma vengono ben delineati anche i personaggi secondari, dandomi l’impressione che nei prossimi due libri possano avere una particolare importanza in una qualche circostanza. 

La scrittura della Bronzino è molto descrittiva, leggermente ironica e a tratti sarcastica, la sua narrazione usa un linguaggio attuale e immediato, la storia è in prima persona ed è raccontata quasi esclusivamente dal punto di vista femminile, eccetto che per il primo e l’ultimo capitolo, unici a essere dedicati alla voce di Diego.

Ogni sua spinta è sempre più energica mentre un’altra ondata di piacere mi assale.

Lui mi accarezza, seni, ventre, spalle, schiena… “Di’ il mio nome, Claudia.” “Di’ il mio nome, Claudia.” “Di’ il mio nome, Claudia.” L’orgasmo violento e impetuoso mi lacera i sensi.

 Siamo sdraiati vicini. Le nostre gambe intrecciate. Con il braccio intorno alla vita mi stringe vicino al suo petto e con la mano accarezza i motivi deliziosi sulla mia pancia.

La sua voce è un sussurro: “Mi piace sentire la tua voce, Claudia. Mi piace sentire quando dici il mio nome. Ma non lo fai mai… Tu mi fai stare bene… Ti voglio… voglio solo te… solo te…”   Sono sveglia o sto ancora sognando? Mi riesce difficile distinguere le due cose.

Claudia è una donna che si mantiene facendo la cuoca a domicilio, è madre di una bambina di undici anni, ed è fidanzata con Andrea. La sua vita scorre tranquilla e felice, finché Diego riappare all’orizzonte.

Lui non risponde, in compenso mi fissa con quegli occhi magnetici, mentre passa la lingua sul labbro inferiore. Sono sicura di iniziare a sbavare.

«Dobbiamo parlare.»

 «Eh?» Non penso di aver sentito bene.

«Dobbiamo parlare,» ripete con lo stesso tono di voce.

«Di che cosa?» chiedo allarmata.

«Esci con me e lo saprai.» Questa poi non me l’aspettavo proprio. Sbatto le palpebre più volte e Diego mi concede un sorriso che mi fa formicolare la nuca.

«Co…come scusa?» Ottimo. Ora inizio anche a balbettare.

«Esci con me,» ripete lanciandomi uno sguardo sempre più divertito.

Invece io sono sempre più basita. «Stai scherzando, vero?»

«Perché dovrei scherzare?» ribatte sereno.

Avverto una certa irritazione che inizia a espandersi in tutto il mio corpo producendo una contrazione ai muscoli delle spalle.

«Non penso proprio,» replico aggrottando la fronte.

«Perché no?» Ma fa sul serio? A quel punto, l’irritazione muta in rabbia.

«Perché no! Perché non voglio! Perché non ho niente da dirti!

Perché questo…» enfatizzo quello che sto dicendo agitando la mano tra me e lui, «non ha senso.» E perché sono fidanzata gliel’ho detto?

«Ha più senso di quanto immagini.» Non riesco a capire il significato di quella frase e la sua vicinanza non mi permette di elaborarla. Ma ho la percezione che stia succedendo qualcosa di rilevante.

Diego ha trentaquattro anni, è bellissimo ed è un uomo di successo. Da ragazzo sognava di diventare un pilota di MotoGP, e ha realizzato il suo sogno vincendo ogni titolo possibile in tutte le categorie in cui ha corso.

Con tutta la forza che ho glielo dico, cercando di trovare le parole giuste.

«Ti ho aspettato, ma non sei tornato da me. Tutto quello che mi circondava, mi ricordava te. Mi sentivo sola e soffrivo. Ogni giorno, mi alzavo dal letto con la paura di non riuscire ad andare avanti per la mia strada.» 

Mi passo una mano sulla fronte, cercando di ricompormi. «E anche se rifarei tutto quello che ho fatto con te, ora non posso e non voglio lasciarti avvicinare abbastanza da ferirmi. Adesso sei soddisfatto?» 

Quando ritorno a cercare il suo sguardo, mi accorgo che ha gli occhi duri e lucidi. Non li avevo mai visti così.

«No, non lo sono,» sussurra con amarezza cercando di attirarmi a lui, ma io mi allontano.

«Non voglio crederci ancora. Tu non capisci, mi stai tirando giù, e questa volta non potrei più rialzarmi.» Diego non si muove, non dice una parola, ma il suo sguardo è di mortificazione.

«Per favore, devi andartene. Adesso.» È una supplica. Scuote il capo passandosi una mano dietro il collo.

«Va bene,» sussurra abbattuto. «Come vuoi.» Rimaniamo alcuni istanti a guardarci in silenzio. Molto lentamente alza un braccio. Io rimango immobile e osservo il movimento della sua mano che mi accarezza i capelli. Poi si allontana verso l’uscita.

«Claudia?» mi chiama rompendo quel devastante silenzio. Io mi volto verso di lui. «Mi dispiace. Per tutto.»

Diego e Claudia condividono un passato romantico, ma il sogno di Diego ha messo fine alla loro storia e da allora nessuno dei due è più stato lo stesso, ora lei è ad un passo dal matrimonio con un altro e lui non può accettarlo.

Sono andati avanti, ognuno a proprio modo, ma nessuno dei due ha scordato l’altro, né ciò che provava…

Ovviamente non vi racconterò altro, ma spero che dopo averlo letto vogliate farmi sapere cosa ne pensate, quali sono le vostre opinioni, se siete d’accordo con me o perché dissentite, intanto vi auguro buona lettura, Jenny.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Never - Susanna Brovino

Si sono incontrati. Si sono amati. Si sono lasciati.

Lei si è ritrovata a crescere la figlia a sua insaputa.

Ma lui ora è tornato.

Ed è deciso a riprendersi ciò che gli appartiene.

Claudia ha avuto sua figlia Demetra a vent’anni insieme a Diego, l’unico uomo che abbia mai amato. Undici anni dopo, lui è un famoso pilota motociclistico, considerato il numero uno delle moto GP, nonché irresistibile playboy. 

Lei, invece, lavora principalmente come cuoca a domicilio.  Ha tre carissime amiche d’infanzia e un affascinante vicino di casa che considera come un fratello. 

Durante questi anni si è dedicata al suo ruolo di mamma e amica, ritenendo di non avere tempo da perdere con gli uomini, l’ultima cosa che desidera è farsi coinvolgere in una relazione. 

Tuttavia, adesso ha un fidanzato bellissimo e perfetto, come bellissima e perfetta sembra ora la sua vita. 

Tutto però cambia quando Claudia accetta di sposarsi e, l’arrogante e sexy, Diego ricompare prepotentemente nella sua vita per riconquistarla.

Never - Susanna Brovino
Buona lettura, giusy.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!