Scusa se sono un disatro - Piera S. , RECENSIONE

Titolo: Scusa se sono un disatro

Autore: Piera S.

Genere: Contemporaneo

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Scusa se sono un disatro - Piera S.

Ciao a tutti, oggi voglio parlarvi del libro Scusa se sono un disastro di Piera S.

Si tratta di un romanzo d’esordio e sono rimasta subito colpita dalla trama.

Terry Rinaldi, la protagonista di questo libro, è davvero una ragazza sfortunata, forse anche troppo.

Anche se poi così sfortunata sul serio non è, dato che riesce ad essere assunta in una grande azienda di moda e poi ad accalappiare un miliardario!

Terry, deve presentarsi ad un colloquio di lavoro, ma molti avvenimenti sono contro di lei.

Nonostante ciò riesce ad arrivare e viene addirittura assunta dal proprietario della famosa azienda.

Dopo averne combinate di cotte e di crude Scott, il suo capo, non la licenzia.

“Non ho parole.

Non so se essere furioso con lei e dirle di non presentarsi neanche, oppure dirle di venire lo stesso.

Il quadretto dentro il cassetto l’ho trovato, ovviamente. E anche i cocci di

vetro dentro la spazzatura. Sul serio pensava che non me ne sarei accorto?

Qualcosa mi dice che assumerla, per me, sia un grosso rischio.

Spero, almeno, che non mi mandi a fuoco l’edificio.

A domani.

-Scott McGregor”

Leggo il messaggio a voce alta e subito dopo strillo: «Mi ha concesso una seconda possibilità!»

E ne avrebbe davvero tutti i motivi visto i danni che fa.

E in effetti ogni giorno ne combina qualcuna.

«Per prima cosa esca dall’ufficio. Io la dovrei licenziare seduta stante!>> sbraita, infuriato.

Le vene del suo collo sembra che stiano per scoppiare. E il pugno stretto della sua mano non promette niente di buono.

«Io so che ora è un po’ arrabbiato, ma…» Smetto di parlare all’istante quando si avvicina lentamente con uno sguardo che mette i brividi.

Devo ammettere che è abbastanza inquietante, quando mi guarda in questo modo. Mi fa sentire piccola piccola.

«Un po’?!» Alza il tono di voce, chiude gli occhi, fa un respiro e li riapre.

«Lei è un danno!>> Mi fulmina con quegli occhi bellissimi, ma che sanno essere anche terrificanti.

Scott McGregor è un miliardario che assumendo Terry decide di dare una bella scossa alla sua vita, ma soprattutto al suo portafoglio.

Un giorno Scott chiede a Terry di sabotare il matrimonio di un suo amico, ma Terry rifiuta.

I due litigano, perché Scott non crede nell’amore, invece Terry sì.

«E tu che ne sai di cosa significa?

Hai solo visto film romantici e hai sempre pensato che quella fosse la realtà. Hai avuto forse un ragazzo e hai provato queste cose? Non credo. Con tutti i disastri che fai ogni giorno, penso che qualcuno voglia stare con te.»

Si alza anche lui e mi guarda con uno sguardo di disprezzo.

Le sue parole fredde e maligne, per me, sono come un colpo al cuore. Come se qualcuno mi avesse appena dato una pugnalata.

Cosa accadrà tra i due? Riuscirà Terry a convincere Scott che esiste il vero amore? Per quale motivo Scott non ci crede?

Tra idraulici pazzi, ex fuori di testa, conigli trattati come cani,viaggi a Parigi ci ritroviamo a fare da spettatori alla storia d’amore tra Terry e Scott.

Quindi se volete leggere una storia dove la lei di turno ha davvero bisogno di una bella dose di fortuna questa è la storia che fa per voi.

All’inizio è stato piacevole leggere di tutte le sue disavventure, poverina, capitano tutte a lei ho pensato.

Verso la metà del libro ho riflettuto sul fatto che questa storia della sfortuna era stata ovviamente esasperata per rendere più divertente il libro, non sempre riuscendoci.

Per fortuna però oltre a questo nel libro c’è di più, e alla fine è stato carino leggerlo.

Ci sono cose che ho apprezzato dei due personaggi che sono ben delineati.

Si tratta di una lettura scorrevole da fare in queste sere in cui inizia a fare fresco.

Buona lettura.

Terry

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Scusa se sono un disatro - Piera S.

Terry Rinaldi non sa proprio cosa sia la fortuna, ma la sfortuna la conosce benissimo.

Ogni giorno, una catastrofe dietro l’altra tra oggetti rotti, corse sotto la pioggia e una perdita dal soffitto che il suo vicino non ricorda di riparare. 

Persino al suo colloquio di lavoro alla Fashion Clothes Terry ne combina di tutti i colori, e si fa subito notare dal suo capo, Scott McGregor.

Ma se inizialmente crede sia l’ennesima sventura, stavolta la fortuna potrebbe aver bussato alla sua porta. 

Non mancheranno gli imprevisti, ma Terry ci è abituata e non sarà certo qualche bernoccolo a farle sfuggire l’occasione di vivere un sogno.

Una storia comica e romantica che coinvolge un coniglio pazzo, un vicino di casa smemorato, il capo più sexy del mondo, e una ragazza milanese disastrosa.

 

Non preoccupatevi.

La sfortuna di Terry non contagerà anche voi. Oppure si?!

Scusa se sono un disatro - Piera S.
Buona lettura, Terry.

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!