Titolo: Un inverno irlandese 

Autore: Pamela M. Kelley

Editore: Virgibooks

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Un inverno irlandese - Pamela M. Kelley

Salve readers, siete pront⁕ a conoscere l’epilogo della serie Dolce e selvaggio Montana di Pamela M. Kelley? Oggi vi parlerò del quinto volume, quello conclusivo: Un inverno irlandese, edito per noi dalla Virgibooks.

Ho apprezzato ogni volume da cui è composta questa meravigliosa serie, e anche questo non è da meno. 

La Kelley ha una scrittura davvero notevole, tesse trame interessanti e mai banali, dipinge scenari accattivanti sullo sfondo di luoghi bellissimi e racconta storie d’amore intense e dolcissime.

«Ti hanno abbandonata?» La voce accanto a lei sembrava divertita. Jen alzò lo sguardo e trattenne il respiro, mentre un paio di intensi occhi azzurri si fissavano nei suoi. Il sorriso dell’uomo formò delle piccole rughe attorno alla bocca e agli occhi. 

I folti capelli scuri e un accenno di barbetta lungo la mascella gli conferivano un aspetto leggermente trasandato ma comunque pulito, che era molto attraente. 

Per un momento Jen si dimenticò di aver deciso di lasciar stare gli uomini per un po’ e si godette il panorama. Lei sorrise. «Sembra proprio così, no? Dev’essere una telefonata molto importante.»

Jennifer Graham l’abbiamo già vista nei volumi precedenti, l’abbiamo conosciuta come amica di Mandy e sorella di Isabella, ma è rimasta sempre molto defilata, oggi di lei sappiamo che è una scrittrice di romanzi rosa di una certa fama, che cerca un amore che le dedichi del tempo e non la dia per scontata, e che è una donna forte e passionale.

Avrei dovuto baciarla la scorsa notte. Quel pensiero aveva attraversato la mente di Ian più di una volta, mentre lui e Jen si dirigevano verso il punto in cui sua madre e Frank stavano preparando un vassoio di maiale sfilacciato. 

Era stato così difficile trattenersi dal tirarla verso di lui e premere le sue labbra contro le sue. Poteva intuire che lei glielo avrebbe permesso, ma era rimasta in silenzio, e questo gli aveva parlato molto chiaro. 

Alla fine si sarebbero baciati, perché lui era determinato a farlo accadere, ma sarebbe stato solo una volta che Jen avesse chiarito di non avere esitazioni, e che lo desiderava quanto lui. 

Anche Ian lo avevamo già intravisto, ora, oltre a confermare che è bellissimo sappiamo che è divorziato, che è padre di una bellissima seienne, che è un uomo di successo molto dedito al suo lavoro e che dopo essersi scottato un paio di volte ha deciso di avere solo avventure, niente storie serie.

Il loro incontro era previsto, la loro attrazione immediata no, non lo era.

Lui è l’ultimo uomo da cui Jen vorrebbe sentirsi attratta, l’esatto contrario del tipo di persona che vorrebbe accanto. 

Lei non è propensa alle storie senza importanza, è una donna che cerca una relazione seria, il compagno per la vita e questo non corrisponde affatto a ciò che Ian vuole in questa fase della sua vita. Ma si sa che a fare i conti senza l’oste le somme non coincidono mai; perciò, quella che credevano potesse essere solo una buona amicizia, presto si dimostra qualcosa di più. 

Ma Jennifer abita in America, Ian in Irlanda, lei è una scrittrice, lui un imprenditore del mondo dei software, lei una creativa e sognatrice, anche lui è un creativo ma in un mondo con regole rigide dove ogni cosa deve combaciare a perfezione, potrebbero mai due mondi così distanti avvicinarsi tanto da dare origine ad una storia d’amore?

Trascorsero quasi un’ora e tre libri, prima che Ian entrasse nella stanza con un sorriso imbarazzato.

«Mi dispiace molto. C’è un piccolo problema al lavoro, e ho perso la cognizione del tempo. Cal e io siamo stati a scambiarci email cercando di trovare una soluzione.» Jen sollevò il sopracciglio. Sapeva che il suo tono sarebbe stato algido, ma non poteva farci niente. «Avete risolto?»

«Sì, penso di sì» disse con attenzione, mentre registrava il tono di lei.

«Sei arrabbiata, però. Sono davvero dispiaciuto. Prometto che non accadrà più.»

Le fece gli occhioni dolci, ed era così dannatamente carino che Jen non riuscì a rimanere arrabbiata con lui.

«Va bene, davvero.»

 Se volete saperlo dovrete leggere anche voi Un inverno irlandese perché io della trama non voglio svelarvi altro, voglio solo consigliarvi, se non lo avete già fatto, di leggere tutta la serie Dolce e selvaggio Montana e di godervi anche voi tutti e cinque i libri. 

Allora quant⁕ di voi accetteranno il mio consiglio e leggeranno Un inverno irlandese? Spero lo facciate in tant⁕ perché la penna della Kelley merita tutta la vostra attenzione, buona lettura, Jenny.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Un inverno irlandese - Pamela M. Kelley

La scrittrice di romanzi rosa Jennifer Graham si reca a Dublino per un viaggio di ricerca della durata di due mesi. Ma il suo viaggio è anche un tentativo di riprendersi dalla fine di una storia importante, e ovviamente l’ultima cosa che Jen adesso sta cercando è proprio l’amore…

Ma poi incontra Ian Shephard. Lui è il figlio della zia della sua migliore amica e la loro attrazione è immediata ed inaspettata. 

Ma uscire con Ian sarebbe una pessima idea, e per tre ottime ragioni. Innanzitutto Jen non sta cercando una nuova relazione, e poi lui è anche un maniaco del lavoro che, per di più, vive in un’altra nazione… Quindi potranno essere solo dei buoni amici. Almeno, questo è il piano…

Dopo le avventure romantiche di Molly, Traci, Isabella ed Anna, è ora di scoprire la storia della frizzante e intrepida Jen. 

Un inverno irlandese - Pamela M. Kelley
Buona lettura, Jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!