Titolo: Il tesoro del pirata 

Autore: Fabiola D’amico

Editore: More Stories

Genere: Romanzo Storico

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Il tesoro del pirata - Fabiola D’amico

Ciao oggi voglio parlarvi di un libro storico ambientato nel 1645.

Il suo titolo è Il tesoro del pirata di Fabiola D’amico.

Protagonisti di questo avvincente libro sono Isabella Torelles e il pirata Juan Velasquez.

Isabella Torreles è una giovane vedova che riceve una lettera da suo padre il conte Torreles dove la informa di essere in pericolo di vita e che ha bisogno che lei contatti il suo acerrimo nemico il Vendicatore.

Il Vendicatore, anni addietro lo aveva rapito e poi liberato.

Isabella però non si fida, non può affidare la vita di suo padre all’uomo che lo ha rapito quindi decide di partire lei stessa con il pirata.

Juan Velasquez è un commerciante ora, ha abbandonato la sua vita da pirata e quando una dolce ed elegante donzella lo cerca non si fa trovare immediatamente, senza prima capirne i motivi.

Ma Isabella non si abbatte e lo cerca ovunque anche a costo di mettere in pericolo la sua vita.

Durante la sua ricerca due brutti ceffi cercano di farle del male.

«Sei più recalcitrante di una gatta. Sei spacciata, sono più forte di te. Josè, tienila ferma. Il primo turno è mio, poi tocca …»

Qualunque altra cosa avesse voluto aggiungere morì in un singulto. Isabella si sentì privata di quel corpo grasso e pesante che l’aveva oppressa. 

Alle sue spalle vide la figura di un uomo dal volto gelido. Lo sconosciuto della locanda trascinò l’aggressore lontano da lei e lo sbatté contro un muro.

Deglutendo e tremando, Isabella si sollevò. La fredda furia del suo salvatore era terrificante.

Le sue parole tagliarono l’aria.

«Ti diverti a sbatterti una donna indifesa, non è vero? Ti piace pensare di avere abbastanza potere da sottomettere uno più debole di te? Sai cosa c’è? Io sono come te! Proverò un enorme piacere a fracassarti la testa. Allora, che ne dici, ti piace l’idea?»

L’arrivo provvidenziale di Juan la salva e la porta sul suo vascello.

Quando Isabella scopre che il gentiluomo conosciuto alla taverna e il pirata sono la stessa persona non la prende bene.

Un brivido la percorse. Che cosa doveva fare? Credergli così sulla parola e fidarsi di un perfetto sconosciuto? Non poteva correre il rischio di sbagliare. Senza distogliere gli occhi dai suoi disse: «O mentite ora o lo avete fatto alla locanda. Ho bisogno di prove. Dimostratemi che siete chi dite di essere.»

Dopo avergli dimostrato di essere chi diceva, la donna propone al pirata la sua missione, lo ripagherà con parecchi soldi non appena finito.

Ma Juan non ha bisogno di denaro, è già ricchissimo quindi fa alla nobildonna un’altra proposta: diventare la sua amante per tutta la durata del viaggio.

«Quanto è importante per voi questo viaggio?»

«Farei qualsiasi cosa.»

«Siete sicura?»

Lei assentì.

«Vi darò un passaggio in Sicilia, se diventerete la mia amante.»

Isabella sgranò gli occhi quell’affermazione. Il rossore si fece più intenso. Chiunque fosse quella donna, non doveva essere avvezza alle attenzioni maschili. Avrebbe detto di no e lui sarebbe tornato alla sua vita di sempre.

«Accetto.»

Pur di salvare suo padre Isabella accetta e da allora ne vedremo di tutti i colori.

Perchè il conte Torreles è in pericolo? di quale tesoro si parla?

Cosa accadrà durante il viaggio? Isabella diventerà l’amante del pirata?

Cosa nasconde nel suo passato?

Perchè Juan non è più un pirata?

Cosa accadrà una volta arrivati a Palermo? Riusciranno a salvare il conte?

Tra infuocati battibecchi, sfide con la spada, incursioni piratesche e spettacoli di Fede e Inquisitori leggeremo cosa accadrà alla coraggiosa Isabella e al gentiluomo Juan.

Ho letto tutto d’un fiato le avventure dei due protagonisti, e mi è piaciuto molto perché l’autrice ha saputo dare il giusto mix a tutti gli ingredienti della storia.

Sensualità, fascino,avventura,suspence sono solo alcuni di essi.

Sono rimasta davvero coinvolta dalla storia e affascinata dai personaggi e dalle loro personalità.

Ve lo consiglio se vi piacciono i romanzi storici che oltre alla storia d’amore (anche bella hot) raccontano anche altro di altrettanto interessante.

Buona lettura

Terry.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Il tesoro del pirata - Fabiola D’amico

Barcellona, 1645. L’arrivo di una lettera getta la vita di Isabella Torreles nello scompiglio. Tutte le sue sicurezze vengono spazzate via da poche parole: suo padre, dalla lontana Sicilia, la informa di essere in pericolo di vita. 

E per qualche strana ragione la prega di mandare in suo aiuto il più acerrimo dei suoi nemici: il pirata Juan Velasquez, detto il Vendicatore, che da anni vive sotto le mentite spoglie di un abile commerciante.

Ma Isabella non può affidare la vita di suo padre a un uomo così malvagio, perciò decide di convincere l’ex pirata a portarla con sé in quel viaggio alla volta della Sicilia. 

Certo, quando ha ideato questo assurdo piano, non avrebbe mai immaginato che Velasquez fosse anche affascinante e colto, e che l’attraesse così tanto da risvegliare la donna che è in lei. 

Non avrebbe neanche creduto possibile che lui pretendesse di fare di lei la sua amante. 

Ma questo è il patto che Velasquez le chiede di stringere. Non denaro, ma il suo corpo. E pur di salvare suo padre, Isabella accetta la richiesta, imbarcandosi in quello che sarà un viaggio appassionante che la condurrà verso mete mai immaginate.

A Palermo, però, nuovi e oscuri nemici la aspettano. E chissà se la passione consumata con Juan sarà davvero così potente da spingerlo a lottare per lei.

Il tesoro del pirata - Fabiola D’amico
Buona lettura, Terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!