Titolo: Uno sconosciuto sotto l’albero 

Autore: Anna Zarlenga

Editore: Newton Compton Editori

Genere: Novella Natalizia

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Uno sconosciuto sotto l’albero - Anna Zarlenga

Carissimi oggi vi parlo dell’ultima novella firmata Anna Zarlenga.

Si tratta di una novella natalizia e si intitola Uno sconosciuto sotto l’albero.

Che dirvi? Oltre al fatto che ormai leggerei anche la lista della spesa della Zarlenga?

Le mie prime parole sono state, è già finita?

Ma nonostante sia una novella è tutto ben concentrato.

Gloria è una editor e non crede nella magia del Natale, i suoi genitori durante le vacanze la lasciano sola e lei si dedica anima e corpo al lavoro.

Non riesce a capacitarsi del perché tutti impazziscano durante le feste di Natale, per lei è solo un periodo per riposarsi un pò.

«Perché siete così ossessionati dal Natale? E perché dovrei organizzare in anticipo quello che farò quel giorno? Immagino che mi riposerò, visto che è festivo».

«Questa sarebbe una novità, per te. Non ti ho mai visto riposare».

«Perché non mi hai mai visto al di fuori del lavoro, ma ti assicuro che sono in grado di farlo».

«Se lo dici tu…». Il tono di Susanna non è esattamente convinto. Perché è così difficile crederlo? So divertirmi, il fatto è che non amo to il Natale. Troppo chiassoso per i miei gusti.

Il suo capo la manda a chiamare e le da un incarico davvero importante: deve lavorare su un nuovo e promettente scrittore.

In realtà quella che sembra una promozione altro non è che una fregatura. I tempi sono strettissimi e si sono rivolti a lei perché è l’unica che lavora sempre e senza obiezioni o distrazioni.

 «Perché io?».

Mi guarda con un’espressione che sembra dire “Non lo sai?”. «Perché non sarà certo un problema lavorare di più, per te. Non hai impegni familiari», mi spiega candidamente.

«Io li ho gli impegni familiari», protesto punta sul vivo, ma lui liquida le mie parole con un gesto.

«E invece no. Da quello che so, non hai mai chiesto un permesso».

«Non mi è mai servito».

«Non sei mai malata».

«Uso gli integratori di vitamine».

«E non hai nessuno a cui rendere conto».

Veramente ho un gatto, ma… non conta come relazione familiare, giusto?

«Davvero, non la seguo».

«Questo libro deve uscire presto».

Ecco. L’odore di fregatura si sente fin qui.

Malgrado ciò Gloria accetta il lavoro.

Il nuovo scrittore ha ben altri piani per Gloria. Lui crede nel Natale e non accetta di lavorare insieme a persone che la pensano in maniera tanto opposta alla sua.

Quindi ricatta la bella editor facendole fare qualcosa di molto natalizio.

  1. Fammi capire…
  2. Io collaborerò, lo prometto, ma tu devi fare qualcosa per me.
  1. Qualcosa tipo cosa?
  2. Devi sapere che io amo tantissimo il Natale, sono uno di quelli che comincia a decorare la casa da settembre. Non posso lavorare con una persona che lo odia. Quindi ti convertirò.
  1. E come vorresti convertirmi? Gettandomi a forza a in un centro commerciale tra le braccia di Babbo Natale?
  1. Ottima idea. Non ti facevo così creativa.
  2. Guarda che stavo scherzando.
  3. E invece è un’idea fantastica. C’è un centro commerciale nelle vicinanze, troverai di certo un Babbo Natale. Non sarà difficile farti una foto con lui.
  1. Per quale motivo dovrei farlo?
  2. Se lo fai, ti darò le pagine che mi hai chiesto.
  3. Ma questo è un ricatto bello e buono!
  4. Esattamente! Cosa ti aspettavi? Ti ho detto che sono un tipo che si annoia spesso.

 

Gloria si lascerà convincere a fare quello che gli dice?Affronterà le sue prove pur di ottenere le pagine del nuovo romanzo?

Tra Babbi Natali, vecchine che preparano biscotti Gloria sarà colpita dalla magia del Natale?

Seppure breve, questa novella mi ha regalato un mix di dolcezza e magia che mi hanno lasciato gli occhi a cuoricino.

Lo stile dell’autrice mi piace sempre perchè è semplice e schietto ma allo stesso tempo pregno di emozioni.

Buona lettura.

Terry.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Uno sconosciuto sotto l’albero - Anna Zarlenga

Tra le righe, a volte, sboccia l’amore. E se è Natale, è ancora più semplice che accada.

Gloria lavora in una casa editrice. Quello che fa la appassiona. Quando ormai manca poco alle vacanze natalizie, il suo editore le assegna il compito di lavorare al romanzo di un autore appena acquisito, su cui la casa editrice ha investito molto, Orlando James. 

Gloria accetta ben volentieri, anche se sa che Orlando ha non poche singolari caratteristiche: è eccentrico, non ama le regole, cela a tutti la sua vera identità. 

Ma soprattutto – cosa che Gloria non immaginava – comincia a mettere in discussione tutti gli interventi di Gloria sul suo romanzo. Quando l’editing sembra di fronte a un’impasse, Orlando lancia a Gloria una sfida. 

Se accetterà di superare alcune prove, lui le svelerà finalmente chi è. Gloria è molto seria, spesso rigida, e la proposta di Orlando le sembra folle. Eppure ne è allo stesso tempo incuriosita.

 E allora, lei che non ama la trasgressione né tantomeno le sorprese, deciderà per una volta di correre il rischio…

Uno sconosciuto sotto l’albero - Anna Zarlenga
Buona lettura, Terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!