Titolo: La mia vittoria sei tu

Autore: Shelly Alexander

Editore: Triskell Edizioni

Genere: Contemporaneo e Sport Romance

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

La mia vittoria sei tu – Shelly Alexander

Ciao a tutti oggi vi parlo del capitolo tre della Checkmate series di Shelly Alexander.

Contrariamente a quanto mi aspettassi in questo libro non si parla dell’ultimo socio Oz, ma di un altro personaggio Ethan.

Ethan è il padrone delle palestre dove Oz, Leo e Dex si sono trasformati da secchioni della squadra di scacchi in uomini sexy e in grado di attirare le donne, e collabora al loro progetto della Checkmate.

Ethan è un ex atleta e quando aveva vent’anni è stato preso a calci dalla vita sia sul fronte sportivo, dovendo rinunciare alla sua carriera in campo agonistico a causa di un infortunio, sia a livello sentimentale, in quanto la ragazza di cui era innamorato lo ha lasciato con il cuore in frantumi.

Quindi lo ritroviamo sette anni dopo con l’intento di fare successo con le sue palestre, ma soprattutto con la regola di non andare mai a letto con la stessa donna più di una notte.

 

Non voglio affezionarmi. Non dopo essere stato preso a calci in culo quando avevo appena vent’anni. 

Non sono più un novellino, quindi approfitto delle ragazze che lo sono. Mi piace che le donne ci stiano per il mio stesso motivo: una scopata e basta. 

Nessuna aspettativa e nessuno si fa male.

Nei sette anni appena trascorsi non ha mai avuto problemi a rispettare la sua regola.

Ma non aveva ancora conosciuto la Rossa, ovvero Adeline.

La incontra una sera al bar dei suoi amici e non riesce più a togliersela dalla mente.

Adeline si trova al bar per un incontro con un ragazzo conosciuto online, un certo Dave e scambia Ethan per lui.

 

«Non sei… Dave? Del sito di incontri online?»

Ora sono offeso. Non fraintendetemi. Ho diversi amici che hanno trovato persone fantastiche grazie ai siti di incontri online.

Ma non fa per me. Posso trovare donne alla buona vecchia maniera. Siamo a New York, cazzo.

«Ti sembro uno che ha bisogno di iscriversi a www.disperati.com per appuntamento?» Merda. Ho risposto in un modo molto più stronzo di quanto volessi.

Si porta una mano al fianco, e il colore dei suoi occhi si scurisce assumendo una profonda tonalità di smeraldo che non ho mai visto. 

«Credo di no, ma potresti prendere in considerazione l’idea di unirti agli Stronzi Anonimi.» Appoggia il suo drink e fruga nella borsa. «Scusa per l’equivoco. Pago il mio drink e me ne vado.»

La migliore idea che ho sentito da quando l’ho conosciuta qualche minuto prima. Non so perché, ma alzo le spalle e dico: «Come vuoi, ma scommetto che sono molto più divertente di Dave.»

Malgrado l’equivoco i due non smettono di chiacchierare e Ethan è davvero molto attratto dalla donna.

Nonostante il suo comportamento non proprio da gentiluomo, Adeline non se la prende e gli risponde a tono.

 

«Sei decisamente carina, Rossa.»

Sfortunatamente, lei è troppo carina per quelli come me.

La sua risata è bassa e sensuale. Sale in punta di piedi e si avvicina, sussurrando: «Ti sbagli, Dick. Non sono poi così carina.» Il suo alito caldo mi fa formicolare la pelle.

«Una volta ero piuttosto brava nella ginnastica e posso ancora torcermi come un pretzel.» 

La sua voce si abbassa, facendo le fusa come una gattina del sesso. «E quando lo faccio nuda, è uno spettacolo. È questo che farebbe una ragazza carina?»

Gesù. Cazzo. Cristo. Questo alimenta le fiamme, e fa suonare cinque allarmi in contemporanea.

Le mie braccia si chiudono intorno a lei, e giuro che non posso fare a meno di lasciarmi sfuggire un basso ringhio.

Ethan è completamente preso da questa rossa e vorrebbe portarla subito a casa sua, ma lei non è il tipo di donna da una notte e soprattutto nel frattempo arriva Dave.

Adeline lo saluta e passa la serata con Dave.

Ethan non riesce a togliersi dalla mente quella donna, ma ha un grande progetto di espansione in ballo e soprattutto a breve inizieranno i Weekend Warrior, una competizione che gli permetterà di realizzare tutti i suoi sogni.

Ma le cose non vanno lisce e l’allenatore con cui doveva scontrarsi ha avuto un infortunio e a pochi giorni dall’inizio della competizione devono trovare un sostituto.

La scelta ricade proprio su… Adeline McAllister, una rossa tutta fuoco con un passato da ginnasta e ora insegnante di yoga.

Ethan non crede ai suoi occhi. L’oggetto del suo desiderio diventerà anche la sua grande rivale.

Cosa accadrà? Riuscirà a mettere da parte la forte attrazione che sente per la donna?

Come mai Adeline accetta una competizione a pochi giorni dal suo inizio, dove è data come svantaggiata?

Cosa è successo alla sua carriera da ginnasta?

Ethan abolirà la sua legge di mai più di una notte?

Tra allenamenti per la competizione, una forte attrazione, la rottura dei bagni della palestra e dei condizionatori scopriremo il mondo di Adeline ed Ethan.

Chi vincerà i Weekend Warrior? Sarà tutto lecito?

Nonostante sia rimasta un pò sorpresa dal fatto che il protagonista non fosse Oz, ho subito adorato Ethan.

E’ un uomo che ha sofferto, che non è saputo andare avanti in talune cose. Ha nascosto il suo cuore, dedicandosi anima e corpo al lavoro fino a quando… una rossa non si è messa sulla sua strada.

Ho adorato anche Adeline.

Adeline è un bel personaggio, ha subito tante sconfitte nella vita ma non si è mai arresa.

E’ stato davvero un bel libro, che consiglio.

Lo stile scorrevole dell’autrice ha fatto il resto, le pagine si susseguivano alla velocità della luce.

E Oz? spero che ci sia un quarto volume perché voglio proprio scoprire se anche lui capitolerà… magari con…

voi che dite?

Buona lettura

Terry

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

La mia vittoria sei tu – Shelly Alexander

«Vuole arrivare al mio livello. Deve stare attenta a quello che desidera.» -Ethan Wilde

 

Ci sono cose ben peggiori nella vita che possedere una fiorente attività nel cuore di Manhattan ed essere etichettato come uno degli scapoli più desiderabili della Grande Mela. Credetemi, lo so. Ne ho passate di cotte e di crude prima di arrivare dove sono.

Non importa quali ostacoli la vita mi ponga davanti, li affronto. Se sbaglio, mi correggo e ne traggo il meglio. 

L’ho imparato a mie spese e ora sto vivendo un nuovo sogno. Sono single, benestante e sto facendo prosperare la mia attività. Voglio aprire nuove palestre Fortebraccio Fitness in tutta la nazione.

 

L’unico ostacolo alla realizzazione dei miei progetti è una visione. Una visione sexy dai capelli rossi. La mia avversaria… la mia nemica in affari, un metro e mezzo di esplosivo. 

Non riesco a smettere di fantasticare su di lei, ma devo trovare un modo per uscirne. Perché nessuna entra nel cuore di Ethan Wilde.

C’è solo un piccolo dettaglio su cui non riesco a smettere di interrogarmi. L’unico pensiero che ha fatto impazzire gli uomini dall’inizio dei tempi. 

Non posso lasciar perdere finché non ne avrò la certezza: è una vera rossa?

La mia vittoria sei tu – Shelly Alexander
Buona lettura, Terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!