Titolo : L’ultimo touchdown
 
Autore : Jennifer Green
 
Casa Editrice : Self publishing

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

L’ultimo touchdown - Jennifer Green

Primo libro della The Bulldogs series, L’ultimo touchdown è scritto in prima persona con i pov alternati dei protagonisti principali, Logan e Harper.

L’inizio è molto bello, sembra di stare leggendo una favola ma poi il resto della trama prende il sopravvento e la scrittura cambia totalmente.

Sono decisamente intollerante alle persone e quindi, per l’esattezza, al novanta per cento della
popolazione.

Dividerò questa mia recensione in due parti, nella prima parlerò di Harper e nella seconda di Logan.
Harper l’ho odiata.

Tutto di lei non mi è piaciuto, non sopporta la sua famiglia, ha sempre da dire su tutto e
tutti, anche della sua migliore amica, Cassie, che critica per il suo modo di comportarsi col ragazzo di cui è innamorata quando lei fa lo stesso se non peggio, anzi molto peggio.

Antipatica è dire poco ed anche asociale, non perché viene emarginata dagli altri, ma è lei che vuole isolarsi. Insensibile verso gli altri siano essi conoscenti o meno. Che altro posso dire di più? Niente.

Stare con lei in questo momento mi fa dimenticare tutta la merda che è la mia vita. E non me lo
sarei mai aspettato.

Logan invece mi è piaciuto molto, sia lui sia il suo più caro amico Liam.
In lui ho trovato un ragazzo molto positivo nonostante i problemi che la vita gli ha messo davanti, difficoltà
di cui si è sempre occupato senza mai lamentarsi e soprattutto mostrando agli altri soltanto il suo lato
migliore, più leggero e sorridente.

Nonostante tutto Logan è un ragazzo ottimista e positivo.
Spero che nel prossimo libro della serie si parli della coppia Liam e Cassie, la migliore amica di Harper che
mi è piaciuta molto per il suo livello di sopportazione verso Harper. Entrambi i personaggi mi hanno
incuriosito.

La tengo stretta fra le mie braccia, braccia che prima sembravano troppo vuote senza di lei.

Ne L’ultimo touchdown ho trovato delle incongruenze, una di queste è collegata al problema che ha la
madre di Logan, non sto a spoilerare ma per disintossicarsi da qualsiasi dipendenza non basta un mese dopo il quale non vai certo in un locale dove vendono alcolici …

L’altra incongruenza è legata ad Harper, è triste per l’andamento della sua storia con Logan ma appena
vede un amico della sorella si sente attratta, ma!

Ecco ci sono stati dei passaggi in questo libro che non mi hanno convinta del tutto, probabilmente un
approfondimento della storia e del passato dei protagonisti avrebbe dato più spessore al tutto, storia non originalissima, avrebbe avuto bisogno, secondo me, di un input in più anche se nel complesso non è per niente brutta, forse un po’ banale.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

L’ultimo touchdown - Jennifer Green

Harper è una studentessa modello, e ha un sogno nel cassetto: diventare una scrittrice.

Appassionata di storia d’amore romantiche e strappalacrime, cerca in tutti i modi di trovare un ragazzo degno della sua storia.

Logan è il quarterback della sua scuola, le ragazze cadono ai suoi piedi disposte a tutto pur di
accalappiarselo.
Ma lui non cerca l’amore, no, lui lo evita come se fosse la peste.
Lei lo detesta.
Lui ignora da sempre la sua esistenza.

Qualcosa improvvisamente cambierà tra loro, perché Logan cercherà di conquistare il suo cuore, spinto da
una scommessa fatta con il suo migliore amico.
Ma se quella che sta giocando contro Harper fosse la partita più importante della sua vita?

L’ultimo touchdown - Jennifer Green
Buona lettura, Sonia.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?