Fighting Silance – Incontro con il silenzio

Per la maggior parte delle persone, il silenzio è un concetto astratto. Passiamo la vita a bloccare qualsiasi interferenza esterna, per concentrarci su ciò che riteniamo davvero importante. 

E se invece, quando il silenzio oscura la chiarezza, quell’oscuro rumore di sottofondo fosse l’unica cosa a cui aggrapparsi?


Sono sempre stato un combattente, un lottatore. Figlio di genitori che a stento riuscivano a stare fuori di prigione e con due fratelli più piccoli che per miracolo hanno evitato i servizi sociali, sono diventato un esperto nello schivare i pugni che la vita cercava di assestare. 

Mentre crescevo, non ho mai avuto nulla da poter chiamare mio, ma dall ’istante esatto in cui ho messo gli occhi su Eliza Reynolds, lei è sempre stata mia. 

Sono diventato dipendente da lei e dalla sua capacità di fornirmi una fuga dalla realtà. Negli anni, lei ha avuto ragazzi e io ragazze, ma non c’è stata una sola notte in cui non abbia sentito la sua voce.


Vedete, incontrare l’amore della mia vita a tredici anni non ha mai fatto parte dei miei piani. Ma dopotutto, neanche diventare sordo a ventuno. Ma entrambe le cose sono successe comunque.


Ora, mi trovo sul filo del rasoio in una delle battaglie più difficili che abbia mai affrontato. 
Lottare per la mia carriera. 


Lottare contro il silenzio incombente.
Lottare per lei.

Recensione

Fighting Silance – Incontro con il silenzio

E’ uscito da poco questo romanzo, ed ero un po’ titubante nel prenderlo perché non amo molto aspettare il
seguito delle storie. 

Amo sapere tutto e subito delle storie che si prolungano in più volumi, ma la trama mi ha attirata ed ho finalmente accettato il giusto compromesso. 

La scelta che ho preso non mi ha affatto fatta irritare come di solito capita. Anzi a fine romanzo ero un mix di gioia e tristezza allo stesso tempo.

Aly Martinez è riuscita ad entrare nei sentimenti e nel vissuto dei protagonisti in un modo molto introspettivo. 

I suoi dialoghi non erano mai banali e la capacità di raccontare anche ogni singolo sentimento mettendo in risalto i protagonisti è qualcosa di geniale.

È difficile descrivere i sentimenti di una persona che è in continuo contrasto di accettazione per una malattia genetica.

 Sì proprio così e se non si ha vissuto in prima persona quell’esperienza diventa ancora più difficile descriverla.

I due protagonisti sono due ragazzini che non hanno avuto vita facile. Till ed Eliza. Entrambi devono combattere fin dalla giovane età per loro stessi, per colpa dei loro genitori negligenti. 

Entrambi si rimboccano le maniche e fanno in modo di far partire la loro vita con le poche cose che hanno a loro disposizione.

“Era insolente, eppure permissivo. Possessivo, eppure disperato. Dominante, eppure alla ricerca di
conferme. Era l’eterna dicotomia che caratterizzava Till Page. Il ragazzo e l’uomo.”

Come non si possono amare due ragazzi del genere, che nonostante le vite difficili, decidono che il loro passato non deve condizionare il loro futuro. Till oltre ad avere una malattia genetica, si ritrova anche a crescere i suoi due fratellini, diventando presto uomo. No rinuncia però alla sua unica fantasia Eliza.

L’amore può salvare, qualsiasi forma d’amore può aiutare il prossimo a non commettere un passo falso ed
in questo Eliza ne è la prova vivente. 

Per me è stata una donna coraggiosa e piena di vita. Uno spirito luminoso nella vita di Page e dei suoi fratelli.

“Eppure, quei tre secondi in cui ebbi tutta la mia vita racchiusa al sicuro tra le mie braccia sarebbero rimasti
impressi nella mia memoria per l’eternità. Su quel divano, con loro, il domani non sembrava così spaventoso.”

Se la vita all’inizio è sembrata dura e amara per i due protagonisti di certo non sarà dolce nell’andare avanti, ma sarà quella nota di agrodolce a farvi credere che la speranza può esistere per tutti.

Fighting Silance – Incontro con il silenzio
Buona lettura

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon in maniera facile e sicura Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!