Il ritratto di Dorian Gray
Titolo : Il ritratto di Dorian Gray
Autore :
Casa Editrice : Newton Compton Editori

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Il ritratto di Dorian Gray

Essendo per me, il mondo letterario classico, molto distante dagli abituali canoni di lettura personali, è con grande stupore ( forse considerazione banale per gli assidui lettori di letteratura classica) poter affermare che, la mia lettura, sia stata affascinante!

Il libro di cui sto parlando è “Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde, e non a caso, l’aggettivo che ho usato precedentemente gli si addice perfettamente.

Un romanzo che tutt’ora, a mio parere, è fuori dai soliti canoni moderni; perché parla di una vicenda molto introspettiva di un singolo uomo “condannato” all’eterna giovinezza, arma a doppio taglio.

“Ma il ritratto? Che dire di questo? Possedeva il segreto della sua vita e narrava la sua storia.
Gli aveva appreso l’amore per la propria bellezza; ora gli avrebbe forse appreso l’odio contro la propria anima? Avrebbe mai potuto tornare a guardarlo?”

Il modo di narrare le vicende che si susseguono una dopo l’altra, ti paralizzano catapultandoti nel mondo del protagonista. Qui l’arte dello scrittore chiave della letteratura classica sta nel descrivere minuziosamente gli stati d’animo, tali da esaltarti e terrorizzarti allo stesso tempo senza mai staccare gli occhi da quelle pagine stregate.

“Nella mente del giovine, mentre egli passava da un capitolo all’altro, la pura cadenza delle frasi, la sottile monotonia della loro musica, piena com’era di ritornelli complessi e di movenze elaboratamente
ripetute, provocava una specie di rèverie, una malattia del sogno, che toglieva ogni coscienza del declinar del giorno e dell’avanzar delle ombre.”

Un romanzo da leggere perché credo che ognuno di noi possa immedesimarsi nelle imperfezioni, nelle ansie esistenziali, nei dibattiti con l’amico Lord Henry (credendo di essere seduti lì accanto ai due personaggi su poltrone ottocentesche, in salotti borghesi e sorseggiando thè).

Sostantivo chiave nel libro che fa da cornice al racconto è la tentazione.

“[…] I vari stati d’animo che lo spirito del mondo è venuto attraversando, amando per la pura loro artificiosità quelle rinunce cui l’umanità ha dato poco saggiamente il nome di virtù, non meno di quelle ribellioni naturali che i saggi continuano a chiamare peccati.”

Dopo l’aver perso l’orientamento in questo turbinio di emozioni e voluttà letterarie ci si ritrova nell’apprendere, la fine, una lezione di vita che non ha eguali.

Leggere per credere.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama,

Il ritratto di Dorian Gray

Il sogno di possedere un ritratto che in vecchia al suo posto,

assumendo i segni che il tempo dovrebbe tracciare sul suo volto angelico, diviene per Dorian Gray una paradossale, terribile realtà.

Il ritratto di Dorian Gray
Buona lettura, Mike.

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?