Titolo: THE GENTLEMAN
 
Autore: Angy S.
 

Casa Editrice:

PubMe – Collana Floreale

il dimagrimento che hai sempre sognato
THE GENTLEMAN – Angy S.

Salve readers, eccomi tornata a voi con un nuovo libro. 

Oggi la mia scelta è caduta su The Gentleman dell’esordiente Angy S., l’ho aggiunto alla mia lista di letture per la settimana credendolo un libro leggero, di poco spessore, da poter alternare a letture più impegnative per alleggerire la mente, ma più leggevo più mi rendevo conto di non aver capito nulla.

The Gentleman, è tutto fuorché un libro di poco conto, piuttosto è una storia di abusi, di dipendenze, di dolore, di violenza, di sentimenti forti e di passione incontrollabile.

“Fa freddo, molto e non posso farci niente. Così come non posso risolvere la mia fame. Mi devo tenere la fame, il freddo e rendermi conto che dovrò dormire su questa dannata panchina della stazione della metropolitana. 

Non ho alternative. Sollevo un po’ la manica destra della maglietta e controllo che ci sia ancora, ed eccolo lì, il bracciale Love di Cartier. 

Dovrebbe valere una piccola fortuna anche se ha un quarto di secolo, ma non posso venderlo. È l’unico oggetto che mi rimane di mia mamma e per il quale lui mi ha ricattata.”

 

Ares, ha dentro un tale tumulto da sentirsi davvero simile al Dio greco dal quale prende il nome, da tredici anni ormai non sente altro che il vuoto dentro. 

Il vuoto che lei ha lasciato nel suo cuore, il vuoto che le sue azioni hanno determinato, il vuoto della vita che è costretto a vivere per gli errori del passato, il vuoto privo di qualunque spiraglio di gioia…

Ariel, ha avuto una prima infanzia abbastanza serena finché quando aveva sei anni, una decisione della sua mamma rovina la vita a entrambe. 

Vittime entrambe dell’uomo sbagliato scelto da sua madre che le obbliga a una vita indecorosa e le ricatta, l’una con la vita dell’altra, per ottenerne la sottomissione totale. 

Dopo la morte di sua madre, Ares si trova a dover affrontare lui da sola, finché un giorno ad un passo dal farsi distruggere completamente riesce a fuggire e far perdere le sue tracce. 

Scappa con indosso un pigiama logoro, con le ciabatte ai piedi, i capelli arruffati e il viso deturpato, gonfio e sporco di sangue. 

Coi suoi 29 euro riesce ad arrivare a Milano e mangiare un panino, ma ora è disperata, affamata e infreddolita, mentre medita di dormire al freddo su una panchina della metro. Poi arriva Ares…

“Lui è bello, molto molto avvenente. 

Ha un viso pulito, dei bei lineamenti mascolini ma non spigolosi, una leggera barbetta gli incornicia la mandibola e quando era in piedi davanti a me era molto imponente, sarà alto più di 1 metro e 85 centimetri con un fisico sportivo. 

Indossa un completo blu di sartoria, forse fatto su misura, con sopra un cappotto elegante grigio.

Probabilmente mi sta prendendo in giro. Magari mi vuole far parlare per schernirmi.

Visto che non riceve nessuna risposta da me mi domanda se ho fame.

«Non ho fame», è una bugia immensa ma non voglio la carità da questo Adone. Accidenti, prima che comparisse lui volevo davvero fare la carità. Okay, voglio fare la carità ma non la voglio da lui.”

 

The Gentleman fin qui può sembrare la solita storia della ragazza in difficoltà che incontra un uomo gentile, ma non è così, dietro la storia personale di entrambi c’è tantissimo da scoprire, il destino si è divertito parecchio con le loro vite, mettendo sulla loro strada ogni genere di problema, cattiveria e crudeltà.

“Man mano che leggerai tutto capirai. Non sono un uomo perfetto, sono una persona molto complicata che si è costruita davanti una facciata di apparenza. Vorrei, finalmente, far cadere tutte le mie maschere con te.

Per prima cosa ti chiedo di leggere il mio diario con la copertina di cuoio. L’ho iniziato a scrivere tredici anni fa, scrivere è sempre stato molto terapeutico per me.

Poi di ascoltare quello che è inciso sul iPod.

Infine aspetto un tuo responso. Positivo o negativo che sia. Qualsiasi sia la tua scelta sono disposto comunque a parlarne di persona guardandoci negli occhi.

Ti amo,

Ares”

 

L’incontro fra loro è casuale, ma per entrambi difficile da affrontare: lei ha paura, non può permettersi di fidarsi, lui potrebbe ritrovarla, Ares non vuole più “rovinare” nessuno, vuole aiutarla, ma non vuole farsi coinvolgere da lei, anche se dopo tredici anni è la prima a riuscire a risvegliare il suo cuore e il suo membro da un lungo sonno. 

Angy S. deve affinare un po’ la sua scrittura, ma secondo ha un buon futuro davanti a se, ha creato una storia davvero degna di nota, ha saputo mischiare momenti tragici con momenti in cui riuscire  non ridere è piuttosto difficile, io l’ho trovato davvero molto bello, ora tocca a voi, buona lettura, Jenny.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

THE GENTLEMAN – Angy S.

«Pensa come un animale, comportati da Gentleman…»

Ariel Beltrami è una spogliarellista in fuga dal suo passato. Una notte si imbatte in Ares Daverio, un giovane imprenditore che fa del tutto per aiutarla. 

Ariel, benché titubante e diffidente, decide di accettare l’aiuto di quest’uomo all’apparenza perfetto. 

Con lo sfondo della città meneghina le paure più profonde di entrambi torneranno a galla, così come il tormentato passato di Ares, in lotta con sé stesso come il Dio greco della guerra.

«Dovevo essere forte. Dovevo evitare di provare sentimenti. Dovevo pulire, cucinare e spogliarmi, così a ripetizione, per sempre. 

Ora però il mio per sempre si è spezzato e non so più cosa fare. Vorrei tanto potermi fidare di qualcuno, lo vorrei davvero ma non riuscirei a sopportare di restarne delusa. Andrei in mille pezzi…»

THE GENTLEMAN – Angy S.
Buona lettura, Jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?