1.Titolo: Gioco d’intesa
2. Autrice: Nora June Peebles
3. Genere: Sport romance
Serie:no
Autoconclusivo:si
4. Casa editrice: Independently published
5. Data pubblicazione:21/12/2020

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Gioco d’intesa - Nora June Peebles

Ciao care amiche di lettura oggi vi voglio parlare di un libro in cui mi sono imbattuta per caso e che mi ha colpito, per cui
ho voluto leggerlo, e devo dire che non me ne sono pentita affatto, anzi.

Si è dimostrato un bel libro, scritto bene e che mi ha fatto passare ore piacevoli.
Il libro di cui vi parlo è Gioco d’intesa di Nora June Peebles.
Gioco d’intesa è uno sport romance e ha come protagonisti Nathan e Sara.

Nathan è un vichingo biondo, detto anche Thor, fa il giocatore di football.
Sara invece è un’astrofisica e lui la chiama Folletto.
Il loro incontro avviene a casa di Dan, un amico comune, in modo un pò turbolento. Sara è tranquilla a casa, sola soletta quando in casa dell’amico fa irruzione un gigante biondo.

Lei brandisce una padella per proteggersi pensando ad un ladro.
Dopo le spiegazioni della sua presenza di Nathan in casa di Dan i due passano la serata insieme. Lui si sta nascondendo dai giornalisti e ha bisogno solo di rilassarsi.

«I tuo piani per la serata consistono in pizza fatta in casa e un film con Vin Diesel?» «Hai ragione, sono patetica. Sono colpevole su tutta la linea. Ma sono così
stanca che proprio non mi va di fare nulla.» «Donna perfetta, sposami!» dichiarò lui, con un sorriso da pubblicità in Times Square. Che sia un modello? «Non se ne parla nemmeno, Thor.

Ma puoi farmi compagnia, se ti va.» «Aspetta, io ti dichiaro i miei sentimenti con slancio e tu mi rifiuti così? Con sdegno? Guarda che sono un buon partito, Folletto! Non sono così male come mi dipingono.»

Tra i due l’attrazione è subito potente. Sembra si conoscano da tanto nonostante siano passate solo poche ore. Iniziano a parlare dei rispettivi lavori, non senza battute.

«Non mi annoi. È questa l’ impressione che hai di me? Una mente vuota in un fisico ipersviluppato da divinità nordica?» Il sorriso sulle sue labbra di Nate non raggiunse i suoi occhi. «Certo. Ti voglio solo per il tuo corpo, Cowboy,» confermò Sara, dandogli
una gomitata giocosa sul braccio. «Dimentichi i miei soldi. Sono ricco.>>
«Ovviamente. Il tuo corpo ei tuoi soldi.»

Sara è una scienziata, una donna intelligente, brillante e non è mai stata notata per il suo aspetto fisico. E’ una donna indipendente, lavora tantissime ore alla settimana
per uno stipendio da fame, ma lo fa con piacere e con passione. Nasconde un piccolo grande segreto che la turba.
Nathan invece è un giocatore di football, qualche mese prima ha subito un brutto infortunio e ora sta pensando a cosa fare dopo.

E’ subito attratto dall’intelligenza ma anche dalla fisicità di Sara.
Dopo un piccolo battibecco su chi dovesse pagare il conto, i due chiariscono e non riescono a fare a meno di stare insieme prima dell’arrivo di Dan.

«Fatto sta che non mi comporterò da vichingo sgarbato solo perché hai inutilmente paura che non ti stimi abbastanza. Ti conosco da ieri sera e ti ammiro già come se fossi il tuo fan numero uno. Sono stato cresciuto da gentiluomo, perciò rassegnati.

Le porte le apro io e, quando ti alzi da un tavolo, lo faccio anche io. Credimi, il mio tono muscolare me lo permette. E il conto lo pago io. Ho uno stipendio esagerato e
posso osare.» Tutto ciò che Sara riuscì a fare fu annuire come un’ ebete. «Perfetto.
Ora che ci siamo chiariti, ti va un tè?» Lei annuì di nuovo.

Tra Bignè e Vichinghi, Thor e Folletti, piani B e trasferimenti l’autrice ci racconta la storia di
Sara e Nathan.
Sebbene siano alternate battute viene trattato un argomento molto spinoso e delicato: la violenza che ha subito Sara da parte dell’ex.
Sara è rimasta molto scossa e non riesce più ad avvicinarsi ad un uomo.
Riuscirà Nathan a sconfiggere le sue paure? Quali piani ha per il futuro Nathan dopo la sua ultima partita?

Ho adorato questo libro fino a poco prima della fine, dove una cosa mi ha lasciato un pò sorpresa, ho letto poi quello che ha scritto l’autrice a riguardo e ho capito le sue motivazioni,
ma a mio modesto parere il finale sarebbe stato migliore senza quella parte, poi ovviamente ognuno è libero di fare ciò che crede.

Apprezzo molto la qualità e la bellezza del libro.
E’ stato un libro molto carino e scorrevole per certi versi, per altri molto profondo e ha trattato il tema della violenza dell’ex in modo molto pacato, ma senza menzogne, per cui un grande plauso all’autrice per il suo messaggio.
Consiglio di leggerlo per passare una giornata in compagnia di un vichingo dal cuore d’oro.

Buona lettura
Terry

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Gioco d’intesa - Nora June Peebles

Cos’ hanno in comune un’astrofisica che non crede più nell’amore e un giocatore
di football dall’animo romantico?

Niente cattivi ragazzi da redimere, ma il fatidico Piano B e un colpo di fulmine che diventa amore in uno sport romance senza angst e pieno di speranza.
Può un incontro fortuito cambiare tutto?

Braccato dai giornalisti e stanco di nascondersi nella sua stanza di hotel, Nathan MacGregor si rifugia in casa del suo amico Dan… solo per essere minacciato da una ragazza sconosciuta che brandisce una padella come se fosse un’ ascia. A-DO-RA-BI-LE!

Sara Cherubini ha smesso di credere all’amore, e di cercarlo, quando un vichingo dalla risata travolgente e il sex appeal di una divinità nordica (qualcuno ha detto Thor?) le piomba in casa all’improvviso. La casa non è sua, ma sono dettagli.
Una storia d’amore dirompente, degli amici giramondo, un approccio sperimentale al sesso e la finale delle finali.

Il lieto fine è a portata di mano, ma il passato è in agguato e ci sono demoni che vanno affrontati
e sconfitti.

Cosa succede quando il tuo peggior nemico… sei tu?

Gioco d’intesa - Nora June Peebles
Buona lettura, TERRY.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!