Titolo: CHERRY NIGHT 
 
Autore: Valentina Piazza
CHERRY NIGHT - Valentina Piazza

Salve readers, oggi pomeriggio mi sono fatta conquistare da una scrittrice che non conosco, Valentina Piazza, e devo dire che il suo Cherry Night mi ha davvero conquistato.

Una storia nata da un attrazione che sulla carta non sarebbe dovuta esistere, perché loro sono fratellastri, che sebbene non condividano il patrimonio genetico sono legati dal matrimonio fra i rispettivi genitori, e perciò qualunque cosa fra loro che non sia un rapporto fraterno, non può esistere… o no?

“La voce che mai avrebbe detto di risentire le bucò le orecchie. Quel soprannome, “Cherry”, detto da lui, le scombussolò lo stomaco.

«Richard.» Megan scandì secca il nome del suo ospite. 

Si impedì di lasciar trasparire l’incredulità, la sorpresa e l’emozione che aveva provato rivedendolo, ma soprattutto non accennò a posare l’arma. «Che ci fai ?Qui?» domandò, assottigliando gli occhi da gatta.

«Sono tornato» rispose lui, come se stesse sottolineando l’ovvio. Posò il trolley a terra, un modello grigio, essenziale, elegante, che doveva essere costato fior di soldi e rivelava la sua posizione sociale. 

Aveva detto davvero “sono tornato” come se non fossero trascorsi anni dall’ultima volta che era stato lì? Tono spocchioso, posa arrogante, non sei cambiato, lo ammonì mentalmente Megan.

La valigia, il cappotto leggero, la camicia perfettamente stirata al di sotto, l’orologio e il taglio di capelli, tutto gridava soldi, in ogni lingua possibile e immaginabile.”

 

Ma fin dal loro primo incontro quando lei aveva solo quattordici anni e lui diciotto, Richard aveva capito che non avrebbe mai potuto considerare quella ragazza come una sorella.

Richard figlio del nuovo marito della madre di Megan, è una promessa del rugby neozelandese, perfino i famosissimi All Black sono interessati a lui che invece rinuncia per seguire suo padre e frequentare l’università a Londra. 

Rick, è di origini maori, col fisico di un Dio greco e gli occhi scuri come il fondo di un lago, anche la sua pelle è scura, così come i tatuaggi che ricoprono il suo corpo di tribali della tradizione maori.

“Richard si intromise alla svelta. «Stasera ballerai per me.» Categorico. Dispotico. Duro. Non si sentiva dell’umore per portare avanti una trattativa, così tirò fuori dalla tasca dei pantaloni una mazzetta di banconote. 

«Ottocento sterline bastano?» 

Era ironico e arrogante, se ne rendeva conto, ma non gliene fregava un cazzo.

Quella era Megan? La sua Megan? Doveva parlarle, lontano dal frastuono, dal sesso esibito ed esplicito, lontano da Ethan e da tutti. 

Richard si sentiva sporco, tradito, arrabbiato. Avrebbe voluto ridurre il locale in polvere, ma si rendeva anche conto di non poterlo fare.

«Ehi…» Ethan provò a inserirsi nella conversazione, a dividere i loro sguardi che si cercavano.”

“Quando aprì gli occhi era ormai sera. Andò in cucina e sul tavolo trovò un bigliettino, era di Richard.

 

Megan, Cherry, di origini russe, ha la pelle diafana, i capelli nero corvino e gli occhi di un bel verde bottiglia, è bellissima, ma cinque anni prima ha permesso che le tenebre, e il buio si impossessassero della sua vita. 

Ha smesso di passare le sue giornate con un carboncino in mano davanti a una tela immacolata, ora la sua vita è completamente diversa, fatta di vendetta, di dispetti nei confronti di colui che ama, ma che non potrà mai avere.

 Cherry e Rick si sono fatti così tanto male che qualunque altro sentimento fra loro ora sembra impossibile.

 “Megan, stasera non verrò allo Star Club. Abbiamo distrutto le nostre vite senza nemmeno parlarci. Come siamo arrivati a questo? Ci ho pensato per ore senza chiudere occhio, ma non sono riuscito a darmi una risposta. 

Non tornerò qui, nella tua casa, starò in ufficio fino a mercoledì, poi rientrerò a Wellington. Mi dispiace, Cherry. A quanto pare, le nostre notti sono finite, non sono state dolci come avrei voluto. Comunque tuo, Richard.”

Megan lo lesse due volte, seguendo con il dito le parole che Richard aveva scritto, cercando di percepire una traccia di lui in quelle poche righe, poi lo riappoggiò sul tavolo. 

Se n’era andato. 

Di nuovo e, ancora una volta, lei non era riuscita a dirgli tutta la verità. L’amore è difficile da raccontare, quasi quanto il dolore.”

 

Cherry Night in una serie di fughe, accuse, rimpianti, rimorsi e scuse ci racconta come Vic sia cresciuta senza amicizie, e senza altri affetti a parte quello di Rick, e come la cosa l’abbia destabilizzata impedendole di creare con lui un sano rapporto, finché cinque anni dopo si ritrovano faccia a faccia e col tempo decidono di aprirsi l’uno all’altro. 

Solo quando ogni cosa verrà portata alla luce potranno andare avanti, ma le cose non dette tra loro hanno creato un divario che sembra incolmabile.

Il suggerimento in Cherry Night è che non bisogna mai abbandonare i propri sogni, ma rinunciare a ciò che si desidera, che sia in campo professionale o amoroso non cambia, l’importante è non rinunciare. 

In più questa è anche una storia breve che non faticherete a leggere per intero nel giro di pochissimo tempo, quindi ora tocca a voi, buona lettura, Jenny.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

CHERRY NIGHT - Valentina Piazza

Quando Richard Hall, ex promessa del rugby neozelandese, torna a Londra per affari, si stabilisce nella casa che un tempo aveva condiviso con Megan, imponendole la sua presenza e stravolgendo i precari equilibri della ragazza.

Megan, che lui aveva scherzosamente soprannominato Cherry, non è più la dolce ragazza di un tempo. 

Pur sentendosi ancora attratta da Richard, bello e oscuro quanto le tenebre che lei ama, vuole ferirlo, proprio come lui ha fatto con lei.

Quando cala il sole Cherry si spoglia in un famoso night della città, facendo impazzire gli uomini, legandoli a sé senza mai concedersi e, una notte, coinvolge Richard in un gioco tanto pericoloso quanto eccitante.

Allo Star Club, avvolti dalla penombra, Richard e Megan si avvicinano per poi ferirsi e si sfiorano senza toccarsi veramente. Divisi da segreti e silenzi, fanno sanguinare i loro cuori, mettendo a nudo i corpi e le anime, continuando fino a che anche l’ultimo, doloroso velo non verrà lacerato.

CHERRY NIGHT - Valentina Piazza
Buona lettura, jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?