1.Titolo: Mia suocera è un mostro
2. Autrice: Valentina Vanzini
3. Genere: chick lit
4. Casa editrice: newton compton editori
5. Data pubblicazione: 2 luglio 2020

Recensione

Mia suocera è un mostro - Valentina Vanzini

Ciao a tutte,
Oggi voglio parlarvi di un libro intitolato Mia suocera è un mostro di Valentina Vanzini.
È uscito da poco e appena ho visto la copertina e letto la trama ho detto devo assolutamente leggerlo.

La copertina oltre al bel disegno e al titolo diceva il libro più esilarante dell’ anno, su questa cosa ahimè mi permetto di dissentire in quanto nonostante Mia suocera è un mostro sia un libro carino non mi ha fatto ridere nemmeno un po’. Devo dire che ci sono rimasta un po’ male in effetti, perché mentre leggevo mi aspettavo sempre qualcosa che invece non arrivava. Credo che comunque l’idea di intitolarlo così sia stata geniale.

Mia suocera è un mostro parla di Lexie una giornalista di una rivista scandalistica di New York, fissata con la moda (ogni volta a sottolineare i sandali di questo, il vestito di quest’altro per poi denigrarli subito dopo perchè inappropriati all’occasione.)

Dopo tante storie finite male, inizia la sua storia con James, o Mr. Perfect come lo chiama lei, un fotografo italiano emigrato in America. Un giorno lui le dice che deve ritornare in Sicilia per problemi di famiglia. Lexie dopo aver parlato con le sue amiche decide di seguirlo.

«Tesoro, se c’è una cosa che ho imparato è che gli italiani danno molta importanza alla famiglia, soprattutto alla mamma». «È vero!», lo interrompe Trixie. «Il mio Johnny,
che ha origini italiane, prima di chiedermi di sposarlo ha voluto che conoscessi la madre.

Gli italiani sono fatti così». Ruby annuisce, come se tutta questa storia fosse un’ ovvietà. «Mai sentito sentito parlare della mamma italiana?». Scuoto il capo.

«Se superi il test e piaci alla mamma è fatta. Ti sei spianata la strada verso l’ altare, tesoro».

Lexie e Mr. Perfect partono per Pachino, un paese della Sicilia e la suocera si dimostra già dai primi momenti molto maleducata.

«Mamma, lei è Lexie, la mia fidanzata. Ti ricordi, te ne ho parlato».
Ora che le sto di fronte noto che ha gli stessi occhi azzurri di Mr Perfect, solo molto più piccoli e rugosi. In testa ha un fazzoletto nero da cui spuntano dei riccioli scuri, anche il resto dell’ abbigliamento scuro. Forse in Sicilia è tornato di moda il total black, penso mentre sorrido imbarazzata.
Lei invece non sembra affatto emozionata nel vedermi.

Mi scruta dalla testa ai piedi con uno sguardo impassibile e le labbra sottili serrate in una linea.
«Ciao», si limita a dirmi. «Salve signora, per me è un
piacere conoscerla e…».Scuote una mano, fermandomi. «Smettiamola con i convenevoli…», taglia corto. «Forza, andiamo mangiare. La cena è pronta».

La povera Lexie inizia a subire ogni sorta di angheria da parte della suocera, e si ritrova a passare le sue giornate da sola e nel completo disinteresse del suo fidanzato che tanto perfetto non è.

«Non dormiamo insieme?», domando sconvolta.
Lui sorride appena, in quel modo affascinante che mi fa sciogliere, poi scuote il capo.
«Stai scherzando! Mia madre ne morirebbe. Lei accetta solo il sesso dopo il matrimonio. È molto cattolica».
Ma dai?! Non me ne ero accorta!
«Ok», mormoro sconfortata, abbracciandolo prima che se ne vada. «E se venissi a trovarti stanotte per una sorpresina?», dico dopo un po’ ridacchiando.
Lui sgrana gli occhi, neanche avessi detto uccidiamo la vecchia e diamo fuoco alla casa. «Stai scherzando?! Dormo nella stessa stanza con mia madre. Amore,
facciamo così, per un po’ di tempo niente sesso, dai!».
COOOSA?!

Questa suocera non è un mostro ma una grande maleducata, irrispettosa e incoerente! Alcune cose sono davvero inverosimili.
Lexie riuscirà a conquistare la suocera? o a sopravviverle?

Ci sono varie cose di questo libro che ahimè non ho gradito particolarmente… La Prima é l’uso smodato e smisurato di stereotipi e clichè. Troppi!
Non inizio nemmeno ad elencarli altrimenti la recensione diventerebbe di venti pagine.

Capisco che si voleva cercare di far ridere ma questa cosa dell’esagerare ha reso il libro poco credibile e quindi difficilmente una persona può immedesimarsi.
Non sono Siciliana, ma mi sono sentita ugualmente offesa da qualche frase.
La seconda cosa che non mi è piaciuta tanto è stata la caratterizzazione dei personaggi
anche questo stereotipati all’ inverosimile. La suocera cattiva, l’uomo mammone, l’amico gay stravagante, l’italiano playboy etc etc.

Non posso dirvi cosa penso di preciso dei tre personaggi principali perché altrimenti farei spoiler e non mi sembra il caso.
Terza cosa che non mi è piaciuta è il fatto che in un capitolo leinon si chiami più Lexie ma Zoe… Mi sono chiesta chi fosse questa tizia, poi ho capito che si trattava di un errore. Lo avrei accettato da un autore autopubblicato ma da una casa editrice che ha delle persone pagate per fare quel lavoro no, è una svista troppo grande.

Detto questo il libro è carino, piacevole ma non esilarante e lo vedo adatto ad una lettura estiva sotto l’ombrellone, o una lettura poco impegnativa per passare qualche ora di svago senza farsi troppe domande e soprattutto senza essere troppo patriottici.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Mia suocera è un mostro - Valentina Vanzini

Lexie Woods è una fashion victim, vive a New York, lavora come giornalista per una rivista di tendenza e si muove con disinvoltura tra inaugurazioni e feste esclusive. Potrebbe
sembrare una vita perfetta se non fosse che le sue relazioni sentimentali sono un vero disastro.

Ecco perché, quando incontra Mr Perfect, un bellissimo giovane italiano emigrato di successo, è disposta a tutto pur di far funzionare le cose. Persino partire senza preavviso alla volta della Sicilia, per conoscere quella che, se tutto andasse secondo i piani, potrebbe diventare presto la sua adorabile suocera. Non è forse vero che per conquistare il cuore di un uomo italiano bisogna piacere a sua madre?

Quello che Lexie non sa è che la donna che la aspetta oltreoceano non è la dolce mamma da commedia all’ italiana che aveva immaginato, tutta preghiere, manicaretti e complimenti, ma una perfida manipolatrice determinata a ostacolare il loro, eventuale, matrimonio… Tra segreti di famiglia, una ex agguerrita e un futuro cognato decisamente irritante, Lexie dovrà schivare la potenziale catastrofe e dimostrare di aver diritto al suo romantico futuro.

Mia suocera è un mostro - Valentina Vanzini
Buona lettura, terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?