Titolo: Il mio migliore sbaglio
 
Autore: R. S. Grey
 
Casa Editrice: Mondadori
Il mio migliore sbaglio – R. S. Grey

Ciao a tutte ragazze

oggi vi parlo di Il mio migliore sbaglio di R.S Grey.

Si tratta uno sport romance che vede come protagonisti due calciatori: Kinsley e Liam.

Il mio migliore sbaglio inizia raccontandoci la storia di Kinsley, una ragazza dicianovenne che ha un sogno: sfondare nel gioco del calcio e arrivare alle olimpiadi.

Ha avuto due ragazzi ed entrambi l’hanno tradita, e ora è decisa a mettere tutto in secondo piano, per lei deve esistere solo il calcio.

Fa subito amicizia con Becca ed Emily, due compagne della nuova squadra e suscita l’odio del capitano della squadra Tara.

I suoi buoni propositi si volatilizzano appena incrocia il suo sguardo con Liam Wilder. Lui è un calciatore professionista e … il suo nuovo allenatore.

Lui ha venticinque anni e frequentano le feste feste, la stessa università…

quindi inevitabilmente si vedono molto spesso.

La loro attrazione è evidente a tutti e proprio durante una festa Becca incoraggia i due facendo battute su una certa depilazione brasiliana.

«Be’, in realtà quello non è stato proprio un

lapsus. Sono stata io che ho voluto obbligare

te e Liam a guardare in faccia la vostra

attrazione reciproca. Cioè, alla festa lui ti

fissava intenzione di strapparti i vestiti sul posto. Ho pensato solo

che avesse bisogno di una piccola spinta

nella giusta direzione» confessò.

Rimasi a bocca aperta, poi socchiusi gli occhi.

«Lo sapevo! Lo sapevo che non eri così

ubriaca.» «Non puoi arrabbiarti con me. È evidente che

ha funzionato! Due secondi dopo ti ha

trascinata via neanche fosse

cavernicolo!»

Nonostante qualche bacio rubato, i due si rendono conto che la loro storia creerebbe scalpore e cercano di combatterla.

Kinsley fa anche una lista per cui non dovrebbe cedere alla sua attrazione per  Liam. 

Ma nonostante la lista sia super convincente lei non riesce a persuadersi che Liam non deve essere il suo primo pensiero.

 

«Sì. Esistono almeno cinque buoni motivi

che ostacolano la mia attrazione per Liam. E

tutti insieme non bastano a dissuadermi, a

quanto pare.»

«Be’, vediamo oggi come si comporta. Non

puoi ancora darti per vinta. Lui ti vuole e tu

vuoi lui. Non dev’essere difficile.»

La loro storia mette a rischio la carriera di Liam e i sogni di Kinsley. Mandando avanti la storia rischiano davvero grosso.

La coach Davis era stata chiara durante il suo primo discorso:  “concedetevi qualsiasi forma di fraternizzazione extra-allenamento con lui e verrete sbattute fuori da questa squadra più in fretta di quanto voi possiate contare i suoi tatuaggi”.

Kinsley non può permettere che accada una cosa del genere, ha lavorato duro per arrivare a quel punto.

Alzai gli occhi al cielo: Becca la faceva facile.

Liam era già ai ferri corti con gli sponsor per

via della sua immagine pubblica. I miei sogni

olimpici erano a rischio, per non parlare

della mia carriera al college e del mio cuore

fragile. Come faceva a non essere difficile,

una situazione come quella?

 Si tratta di amore o attrazione? Più una cosa viene negata più diventa allettante?

i due cederanno?  A loro non era permesso di stare insieme, ma i due accetteranno questa cosa o se ne fregheranno delle conseguenze?

Tra allenamenti, partite, feste, ricatti, atti di bullismo e tanto altro Liam e Kinsley ci faranno conoscere la loro storia.

Nel libro c’è un grande spazio per i sentimenti non solo amore, ma anche lealtà, amicizia, passione troviamo anche cattiveria , invidia e opportunismo.

Il mio migliore sbaglio è un libro carino, mi è piaciuto abbastanza soprattutto all’inizio.

Mi è piaciuta molto l’amicizia tra Kinsley e Becca e il fatto che l’autrice ci ha voluto deliziare anche con l’epilogo dei personaggi secondari come Becca , Emily e soprattutto Tara.

Fatemi sapere che ne pensate se decidete di leggerlo

Buona lettura,

Terry

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Il mio migliore sbaglio – R. S. Grey

Quello che era cominciato come uno scherzo – sedurre il Coach Wilder – divenne presto un colpo da mettere a segno.

Le selezioni per le Olimpiadi sono alle porte e l’ultima cosa che la diciannovenne Kinsley Bryant deve fare è distrarsi con Liam Wilder. 

Lui è un calciatore professionista, un bad boy adorato in America e ha tutte le caratteristiche del seduttore di talento: • un viso che fa piangere le ragazze √ • degli addominali su cui si potrebbe grattugiare il parmigiano (quello buono) √ • abbastanza fiducia in se stesso da sfuggire alla forza di gravità √√ Per non parlare del fatto che Liam è assolutamente off limits. 

Proibito. Gli allenatori lo hanno detto chiaramente a Kinsley e alle sue compagne: “concedetevi qualsiasi forma di fraternizzazione extra-allenamento con lui e verrete sbattute fuori da questa squadra più in fretta di quanto voi possiate contare i suoi tatuaggi”. 

Ma ciò non ha fatto che renderlo ancora più attraente. 

E poi Kinsley ha già contato i tatuaggi visibili e non è certo il tipo di persona che lascia le cose in sospeso…

La chimica tra lei e Liam è innegabile e presto si trovano costretti a combattere per tenere segreta la loro storia – tra paparazzi invadenti, compagne di squadra invidiose, dubbi e fraintendimenti. 

Ma entrambi sono determinati a vivere il sogno sportivo quanto il loro amore e nulla riuscirà a dividerli o scoraggiarli…

Il mio migliore sbaglio – R. S. Grey
Buona lettura, terry.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.