Titolo: Rossa fatale

Autore: Raine Miller

Editore: Hope Edizioni

Genere: Sport Romance

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Rossa fatale - Raine Miller

Bentrovate care amiche lettrici. Oggi sono qui a parlarvi di uno sport romance edito Hope Edizioni scritto dalla bellissima penna di Raine Miller: ROSSA FATALE terzo volume della serie Vegas Crush. 

Devo ammettere di non aver letto i primi due capitoli della serie, questo però non mi ha precluso nulla alla lettura. 

Si tratta infatti di romanzi legati al fatto che i protagonisti sono personaggi secondari dei volumi precedenti e in questo troviamo i protagonisti dei primi volumi come amici dei due protagonisti Viktor e Scarlett. 

Scarlett lavora da poco per la squadra, è concentrata sul lavoro, ha messo da parte l’amore, ma non disdegna l’avventura di una notte. Viktor invece all’amore non pensa proprio per nulla. Il suo obiettivo e unica ragione di vita è l’hockey. 

Non mi interessa, quindi evito la fila quasi sempre. Immagino che contribuisca alla mia reputazione si stronzo “Russo Pazzo”, visto che non firmo neanche gli autografi. Ma non mi interessa, sono qui per giocare a Hockey, non per essere una celebrità. 

Nonostante la sua idea non di non mischiare lavoro e vita privata, anche per via della politica di non fraternizzazione tra colleghi e/o giocatori, Scarlett ha però un punto debole, che ha sempre solo ammirato da lontano, Almeno fino ad ora. 

La prima cosa che i miei occhi vedono è la mia “attrazione inopportuna”, stesa su un lettino terapeutico, sotto le mani di Pam.

Mi do una scossa mentale e indosso la mia maschera professionale, ricordando alla mia libido che sono qui per svolgere un lavoro. Un compito che non include assolutamente mangiare con gli occhi Viktor Demoskev.

Lo dico a me stessa. Lo faccio, davvero. Ma non ascolto molto, perché mi trovo a desiderare che le mani su quel corpo siano le mie e non quelle di Pam

Dal canto suo anche Viktor è molto attratto da Scarlett, ma è veramente poco avvezzo a trattare con le persone. Carattere brusco, difficoltà anche con la lingua, spesso si trova fuori posto in mezzo alla gente. Lui è ben “inquadrato” nei suoi obiettivi di vita e a volte la gente intorno a lui lo disorienta.

“Più tardi vieni a cena con me?” nella mia testa, provo a capire se ho formulato bene la domanda in inglese.

Lei spalanca gli occhi, non riesco a capire se fatto la domanda sbagliata o quella giusta. Forse ho sbagliato a chiedere, in fondo. Tre anni, e ancora non capisco le donne americane. Vabbè

 

Due personaggi particolari, interessanti e ben contrapposti.  Insieme i due fanno scintille. 

La trama è ben studiata, raccontata a POV alternati tra i due. Il ritmo è ben studiato e cattura l’attenzione del lettore trasportandolo all’interno della trama. Finiamo con il fare il tifo per i nostri due ragazzi, sperando che il destino non giochi loro strani scherzi.

Non posso farci niente. Il mio sguardo va dritto al suo culo. Sì, è una ragazza formosa, ma è attraente da morire. “Direi che l’imbottitura ti è d’aiuto sotto diversi aspetti”

“E così… al bestione piace il culo grosso?” inarca un sopracciglio guardandomi.

Colto alla sprovvista, rido di gusto. Io non rido mai. Ma lei mi ha fatto ridere. Sorprendente. Il fatto che non sia nè arrabbiata nè ferita è un’altra sorpresa. Non sono proprio piccolo. 

 

Con lo scorrere delle pagine vedremo Scarlett fare i conti con il suo passato, scopriremo cosa la rende così nervosa e diffidente verso tutti. E scopriremo anche che Russo Pazzo è un soprannome forse non proprio meritato, dopotutto. 

Almeno non fuori dal campo da hockey. L’aria da duro è infatti molta apparenza, che nasconde un uomo molto diverso. Solo Scarlett finora è riuscita a tirar fuori questo suo lato (anche se forse Tyler dopotutto ha intuito qualcosa sul suo compagno di squadra)

“Non essere così nervoso, bestione” ribatte Tyler “abbiamo tutti bisogno di svuotare le palle”

Alzo gli occhi al cielo e imposto l’espressione in modalità partita, senza dare al pivello la soddisfazione di una risposta.

“Ci si aspetterebbe di trovarlo di umore migliore dopo quel goal” borbotta Tyler

“E’ di buon umore” dice Georg, con un risolino malizioso “Non vedi la differenza tra il Viktor di malumore e il Viktor di buonumore?”

Abbiamo infatti un contorno ben nutrito di personaggi secondari che fanno da spalla a Viktor e Scarlett. Insieme ci regalano alcune scene divertenti, alternate a momenti di riflessione insieme ai due protagonisti.

Molto equilibrate queste due parti della storia, alternate a scene bollenti che ben si amalgamano nella trama e aggiungono il lato piccante alla storia.

Questo ragazzo è un cavernicolo, ma qualcosa in lui mi sta mandando del tutto su di giri. Il modo in cui mi ha annusata, sapevo che stava pensando ad altre parti del mio corpo.

Un romanzo pieno di passione, scorrevole, divertente e accattivante. Scarlett e Viktor sapranno catturarvi e ammaliarvi con la loro storia d’amore.

Ora non ci resta che attendere il prossimo volume della serie: sarà magari un libro su Tyler? Speriamo…

Nell’attesa godetevi queste pagine e se volete commentate con noi se vi è piaciuto

Buona lettura

Simona

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Rossa fatale - Raine Miller

C’è un motivo se mi chiamano il Russo Pazzo. Viktor Demoskev. Mi sono guadagnato la mia reputazione di giocatore partita dopo partita. 

Combattere sul ghiaccio per la mia squadra è qualcosa che faccio con la massima serietà: sono venuto negli Stati Uniti per giocare a hockey e non per essere una celebrità. 

Per mia sfortuna, questo mio modo di pensare ha fatto sì che la mia immagine pubblica ne risentisse e, anche se non me ne frega niente di ciò che gli altri pensano di me, mi importa quello che invece pensa lei: Scarlett. 

Una donna splendida, focosa e sexy, dai lunghi capelli rossi, che sarebbero ancora più belli tra le mie mani, mentre io e lei siamo distesi sul mio letto… nudi, ovviamente. 

È davvero un peccato che Scarlett lavori per la mia squadra, ma l’ostacolo più grande è il suo essere convinta che io faccia parte di un giro di scommesse collegato alla mafia russa. Pazzesco, vero? 

E anche se posso rassicurarla in merito ai suoi ridicoli sospetti, la vera sfida sarà quella di far breccia nel duro guscio che ha costruito intorno al suo cuore spezzato. 

Io, però, adoro lottare. E vincere è tutto per me. Specialmente quando il premio è la bellezza di Las Vegas che ho soprannominato Razzo Rosso…

Rossa fatale - Raine Miller
Buona lettura, Simona.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!