Titolo: Meet Efrem Krugher 

Autore: Kira Shell

Editore: Soerling & Kupfer

Genere: Dark Romance

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Meet Efrem Krugher - Kira Shell

Salve readers, oggi voglio consigliarvi il nuovo libro della bravissima Kira Shell: Meet Efrem Krugher edito da Sperling & Kupfer e pubblicato il 2 novembre scorso.

Ho conosciuto questa talentuosa autrice qualche anno fa, su Wattpad, e subito la sua scrittura mi conquistò. 

Il suo stile riesce a coinvolgermi con una tale potenza, che mentre leggevo Kiss me like you love me, ho dovuto interrompere la lettura più volte, per non farmi travolgere dalle emozioni.

Spesso è necessario toccare il fondo per renderci conto di aver bisogno d’aiuto.

E io, quel fondo, lo avevo toccato, ignara delle conseguenze. Mi ero spinta oltre i limiti pur di disgelare l’apatia perenne che mi governava; non riuscivo più a sentire niente, o forse percepivo le emozioni in un modo talmente intenso da comprimerle e combatterle per preservare me stessa.

Non lo avevo ancora ben compreso.

Era tutto troppo confuso.

Ho ritrovato questa sua capacità perfettamente intatta anche in Meet Efrem Krugher, al pari di Thea, la giovane protagonista, mi sono sentita attratta e pericolosamente soggiogata da Efrem. 

Il suo modo di fare, perfino il suo modo di camminare è perfettamente in linea col suo personaggio, con ciò che lui vuole mostrare, con come vuole apparire, col modo in cui vuole essere percepito. 

Non so se riesco a trovare le parole giuste per spiegarvelo, ma Kira, le ha trovate e ha usato un linguaggio particolarmente forbito e pieno di sfumature di cui ho goduto a pieno. 

Ho amato tantissimo i dialoghi tra Efrem e Thea in cui la dialettica articolata e spesso “tecnica” di lui, mettevano in difficoltà lei, anche se posso capire che non essendo un linguaggio di uso comune non tutti lo abbiano apprezzato, per quanto mi riguarda invece ne sono stata entusiasta. 

Altra peculiarità che ho amato è il continuo riferimento alla mitologia greca, argomento che conosco piuttosto bene e che amo particolarmente.

Il dottor Krugher scosse appena il capo e mi studiò a fondo, pronto ad assoggettarmi e a farmi comprendere che mai nessuno avrebbe potuto mentirgli o nascondergli la verità. 

«Ti inumidisci spesso le labbra e fissi le mie quando ti parlo, reggi la sigaretta con le dita tremolanti sebbene il polso sia rilassato in un atteggiamento di sottomissione, nervosamente fai compiere alla punta del piede dei giri circolari come se nella tua mente stessi immaginando una fantasia non del tutto conforme all’ambiente o alla circostanza in cui siamo. Qualcosa pretendi di sicuro e il problema è che non puoi nascondermelo perché riesco a codificare i segnali del tuo corpo. Persino quelli di cui non ti accorgi.»

La storia è narrata, eccetto che per il prologo, interamente dal punto di vista di Thea, e devo essere sincera, questa per me è una mancanza, avrei voluto conoscere i pensieri di Efrem, ma incrocio le dita nella speranza che il secondo volume sia dal suo punto di vista o che perlomeno gli venga concesso qualche capitolo in più. 

Detto questo, MEK, mi ha letteralmente steso, ho impiegato più del solito per leggerlo perché non sono più abituata al cartaceo, ma me lo sono goduto parola per parola. 

La trama si svela lentamente e non lascia mai intuire più del minimo indispensabile, ogni personaggio è ricco, complesso, perfettamente delineato e caratterizzato, intenso, fragile e/o prepotente, dominante e/o sottomesso, tanto i protagonisti quanto i personaggi secondari.

«E allora come diavolo farò a capire chi sono?» 

Indietreggiai con la schiena per allontanarmi dalla costante tentazione delle sue labbra, brucianti di peccato. Efrem lasciava riemergere dentro di me l’angoscia, la paura e il desiderio di rivivere ciò che mi aveva concesso nella stanza dell’Himeros

«Come farò a gestire tutto il casino che ho nella testa? Come farò a scoprire se può esserci una connessione tra il problema con il cibo e le mie deviazioni sessuali dalle quali continuo a scappare?»

Meet Efrem Krugher sembra raccontare la storia di Thea e dei suoi problemi, ma in realtà è molto più di quello. 

La psiche di Thea è quella che ci introduce ad Asklepios, ma lì la storia prenderà una piega nuova, si colorerà di nuove sfumature e vi regalerà un caleidoscopio di emozioni contrastanti. 

Alcune di voi ameranno Efrem nonostante tutto, altre “tiferanno” per Ben, ma tutte sarete travolte dalla forza narrativa della Shell.  Ora non mi resta che augurarvi buona lettura, Jenny.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Meet Efrem Krugher - Kira Shell

Un uomo misterioso ed enigmatico. Una ragazza ribelle e tormentata. Un romanzo sensuale che conduce negli angoli più reconditi dell’anima e della psiche, e che insegna a non temere i propri lati oscuri. 

Puoi davvero sfuggire alle tue ombre? Thea ha vent’anni ed è la chitarrista dei Bright Demons, una band di talento sul punto di sfondare e di calcare grandi palchi. 

Tuttavia, quando perde la madre, la ragazza smarrisce sé stessa e rischia di mettere a repentaglio la sua carriera per sempre. 

Preoccupati per lei e per il suo futuro, la nonna e il manager la spingono ad affidarsi alle cure del dottor Efrem Krugher, uno psichiatra olistico dai metodi innovativi che dirige l’Asklepios, una clinica esclusiva a cui si rivolgono personaggi in vista e celebrità in cerca di assoluta privacy riguardo le proprie condizioni. 

Trentasettenne affascinante, Efrem è un uomo magnetico, enigmatico e con un passato inconfessabile. 

In un turbine di tormento e passione, Thea viene travolta dall’attrazione proibita nei confronti del medico, che la accompagna in un viaggio introspettivo erotico ed esaltante alla scoperta delle sue brame più oscure. 

Col passare dei giorni, però, Thea si rende conto che dietro ogni angolo dell’Asklepios si celano pericoli e segreti sconvolgenti. E se la perfezione del dottor Krugher nascondesse insidie inimmaginabili?

Meet Efrem Krugher - Kira Shell
Buona lettura, Jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!