Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Javier + Cattleya - Debora C. Tepes

Ciao bellezze! Oggi vi parlo di due dei mie libri preferiti che l’autrice ha deciso di riunire in un unico volume e arricchire con nuovi contenuti. Si tratta di Javier+Cattleya di Debora C. Tepes, usciti il 15 novembre in self.

Vi avverto,se non siete pronte ad immergervi in un lettura rude,sensuale,sporca,vi consiglio di cambiare libro perché in questo volume troverete tutto ciò e molto più. Immaginate di essere in Colombia,immerse nel verde della foresta,circondate dai colori vivaci dei fiori,dai suoni e dai profumi tipici di Medellin, dove i narcos la fanno da padrone.

E’ proprio lì che l’agente sotto copertura Javier Romero viene
spedito dalla DEA per infiltrarsi nella familia Solano,sotto il nome di Manuel Rodriguez,al fine di sventare il più importante traffico di cocaina colombiana. Javier è un agente dai tratti rudi tipici della Colombia,pelle bronzea e occhi neri che nascondono la sua anima
oscura,muscoli e tatuaggi dappertutto.

Anche lui è cresciuto per le strade di quella terra così affascinante ma così corrotta dai narcotrafficanti,i quali lo hanno reso orfano in tenera età.

<<Sono cresciuto, sono cambiato, sono un bastardo incattivito dalla vita. E sono qui per la mia vendetta.>>

Adesso è pronto a tutto pur di vendicare la morte dei propri genitori e niente potrà distrarlo dal suo obiettivo,almeno finchè,una volta entrato nella finca dei Solano, i suoi occhi non si posano sulla donna più bella che abbia mai visto.

Si tratta di Yamile,figlia minore di Don Julio Solano,meravigliosa,delicata e ammaliante come le orchidee di cui ama prendersi cura. Basta uno sguardo,uno scambio di battute e i due entreranno in un vortice fatto di passione sfrenata,baci violenti ed amplessi rubati.

<<Dio, quella ragazza mi attira come il sangue attira gli squali. E’ qualcosa di accecante e distruttivo, è qualcosa di animalesco e brutale.>>

La trama si articola in un racconto di intrighi e tradimenti che comincia nel primo volume e continua nel secondo ,capace di tenervi col fiato sospeso fino all’ultima pagina.

Nonostante i due volumi insieme contino ben 781 pagine(per la mia felicità) vi assicuro che non avrete il tempo di annoiarvi perché la penna della Tepes ha creato due mafia romance strutturati alla perfezione e pieni di punti di forza tali da imprigionare il lettore.
Pensate che io avevo già letto svariate volte i due volumi singoli e,prima di scrivere la recensione,non ho potuto fare a meno di rileggerli nel volume unico per la loro bellezza.

Javier/Manuel/Tirador è un agente impietoso,un uomo che pur di raggiungere il “fine” è pronto a giocarsi il tutto per tutto e a sacrificare qualsiasi cosa,anche la sua anima.

Con Yamile poi è ancora più rude e spietato,approfittando di tutti i suoi punti deboli e dell’amore che lei gli dichiara subito senza se e senza ma. Scordatevi i bad boys che dopo i primi capitoli diventano degli orsacchiotti,Javier è crudele dall’inizio alla fine,soprattutto quando si rende conto di provare qualcosa per la sua Cattleya.

E Yamile? Dolce,bellissima ragazza chiusa in una gabbia dorata prima e indomita Reina vendicativa poi,nel secondo libro. Vi prego,non giudicate il suo personaggio per le scelte discutibili e avventate,provate a mettervi nei suoi panni: reclusa in casa per dieci anni senza alcuna esperienza del mondo,costretta a scegliere tra famiglia e amore per poi essere tradita da quello stesso amore che le ha portato via tutto.

< piegato in due dallo strazio, e infine voglio che strisci da me implorando il suo perdono. E a quel punto, gli infliggerò il colpo mortale.>>

Yamile è colei che definirei resiliente perché nonostante commetta diversi errori nel suo percorso,impara da questi ultimi e,aiutata da tantissima forza e dall’orgoglio tipico dei Solano,fa di tutto per rialzarsi e non si arrende mai. Yamile è come la sua Colombia,affascinante e piena di contraddizioni,intrisa di luce ed oscurità

<<Ho smesso di confidare nel divino e nell’ umanità. D’ora in poi avrò fede solo in me stessa.>>

Javier e Cattleya hanno un rapporto contorno e violento,ma nei rari momenti di tenerezza,non potrete fare a meno di emozionarvi. Adoro lo stile dell’autrice,così coinvolgente e capace di far immergere il lettore nelle situazioni più disparate,dalle guerre
di potere dei narcos,ai blitz della DEA,alle fughe dei protagonisti.

Le scene di passione sono ad altissimo tasso erotico,arrivano improvvise ed esplodono proprio come una bomba e nonostante ciò la Tepes ha la capacità di non renderle mai volgari. Come faccia
non lo so,ma questo è proprio un punto di forza di questa autrice,comune a tutti i suoi romanzi.Anche i personaggi secondari sono ben caratterizzati e sono fondamentali all’interno dell’intreccio narrativo,come pezzi di un puzzle.

Amore,sangue lacrime,dolore e molto altro si mischiano insieme in questi due libri che per me sono INDIMENTICABILI.

Se siete in cerca di una storia intensa,vera e che vi resterà impressa sulla pelle e nell’anima Javier + Cattleya è la lettura che fa per voi! Se qualche anno fa ero solo curiosa di leggere ancora degli altri personaggi,adesso sono impaziente di conoscere la storia di
Ricardo,fratello di Yamile. Bellezze,non perdetevi Javier+Cattleya e tutti gli altri romanzi di Debora C. Tepes,un’ eccellenza italiana!

Buona lettura,vostra Eleonora.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Javier + Cattleya - Debora C. Tepes

La dilogia MAFIA ROMANCE composta da JAVIER & CATTLEYA raccolta in un unico volume, in aggiunta contenuti inediti.
Vi starete chiedendo chi sono.
Sono un uomo disposto a tutto. Mi hanno voluto per la mia ferocia, mi hanno scelto per la mia imperturbabilità, e mi hanno trovato. Ora ho una missione da portare a termine e, costi quel che costi,
non lascerò che il mio sangue macchi questa terra infetta.

Sono una macchina da guerra: le armi con cui mi difendo, le vite con cui gioco e la violenza con cui combatto mi rendono l’uomo che da dodici mesi guardo allo specchio. Qualcuno potrebbe definirmi il
peggiore dei bastardi, e avrebbe ragione.
Nessuno mi fermerà.
Nessuno potrà impedirmi di raggiungere il mio obiettivo, neanche lei.
Il suo sguardo è letale, il suo sorriso è pericoloso, la sua rabbia è devastante. Lei è proibita, ma io possiederò il suo corpo, soggiogherò la sua mente e risucchierò la sua anima. Mi nutrirò di lei come il peggiore dei predatori.
Se proverà a opporsi, la distruggerò.
Nessuno dovrà scoprire chi sono.
Soprattutto lei.

Cattleya, è così che mi chiamava lui, come le orchidee che accarezzavo con dedizione. Ma i miei petali sono stati brutalmente strappati, lasciandomi spoglia e impaurita.
Lui si è nutrito di me fino all’ultimo respiro, lui mi ha ingannata senza pietà, lui ha implorato il mio perdono.

Sono trascorsi due anni e ora l’immagine riflessa allo specchio è quella di un’altra donna.
Coraggiosa come una leonessa.
Potente come il vento.
Intoccabile come Dio.
Non sono più una fragile orchidea, ora sono una grandiosa Reina. Mi riprenderò ciò che mi spetta, scenderò a patti con il diavolo, mi sporcherò le mani di sangue.
E otterrò la mia vendetta.

Javier + Cattleya - Debora C. Tepes
Buona lettura, ELEONORA.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?