Titolo: Il duca e io 
 
Autore: Julia Quinn
 
 
Casa Editrice: Mondadori

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Il duca e io – Julia Quinn

Ciao a tutte Readers!

Oggi vi parlo del primo libro da cui è tratta la serie tv più chiacchierata del momento: I Bridgerton

La serie tv è tratta dai libri di Julia Quinn e la prima serie è ispirata a “Il Duca e Io”. Uscita da appena pochi giorni, esattamente da Natale 2020, è la serie più commentata del momento e fino ad ora ho letto solo commenti positivi.

Appena viste le prime puntate della serie tv ho subito capito di dover leggere anche i libri, perché se già la serie tv mi è piaciuta così tanto, cosa potranno mai essere i libri? Vi dico solo che ho letto 341 pagine in un giorno…

L’alta società londinese era soggiogata da quel foglio che all’inizio veniva distribuito gratuitamente a domicilio. Poi la distribuzione si era interrotta ed era stato messo in vendita al prezzo oltraggioso di cinque penny. Che tutti pagavano. 

Il “Whistledown” era un insieme di notizie mondane, commenti, sarcasmi e occasionali complimenti. 

Si differenziava dagli altri fogli di pettegolezzi perché forniva nomi e cognomi delle persone prese di mira. Anche se si mostravano scandalizzati, i lettori e le lettrici ne erano segretamente affascinati.

Il richiamo alla memoria di Gossip Girl è immediato. Chi mai sarà questa donna che svela segreti, giudica e forse trama alle spalle dell’alta società inglese? 

Tutti se lo domandano e nessuno ha risposte. 

L’unico forse a cui non interessa è il duca di Hastings, da poco rientrato a Londra. Giovane, ricco e titolato, si ritrova presto ad essere preso letteralmente di mira da giovani fanciulle in cerca di marito supportate dalle loro temibili madri. 

Chi non vorrebbe accasarsi o far accasare le proprie figlie ad un Duca?

«Anche se intendi nasconderti da Loro, saranno Loro a trovarti»

«E chi sarebbero questi Loro?» Chiese Simon

«Le madri» Anthony rabbrividì «Le madri dell’alta società! Quei draghi dalla lingua di fuoco che hanno figlie da marito. Che Dio ci liberi! Puoi correre dove vuoi ma non riuscirai mai a nasconderti. E lascia che ti dica che la mia è la peggiore di tutte»

«Santo cielo! E io che credevo l’Africa pericolosa!»

La giovane Daphne Bridgerton invece è già al suo secondo debutto in società ma ancora non ha ricevuto proposte di matrimonio che valga la pena essere prese in considerazione.  Tanto vorrebbe trovare un marito e avere dei figli, ma vorrebbe anche amore, o almeno non troppa avversione, verso il marito…

Daphne e Simon, ognuno per i propri motivi, decidono di fingere che tra i due ci sia un interesse reciproco. 

Questo, nelle loro menti, dovrebbe portare ad avere meno pretendenti lui e dovrebbe portare più interesse dal genere maschile a lei. Ma se questa frequentazione si trasformasse in qualche desiderio più oscuro e peccaminoso?

Sapete, credevo che non foste sposata perché i vostri fratelli spaventavano tutti i pretendenti, ma adesso mi domando se non abbiate fatto tutto da sola…

La storia è semplicemente appassionante. Romantica, leggera, frizzante, intrigante, divertente. Abbiamo molti personaggi, tutti sapientemente descritti. 

Se il nuovo duca è un giovanotto indurito dalla sua arroganza nobiliare ma anche dal suo rancore, Daphne è dolcezza e sfrontatezza insieme, una ragazza con le idee chiare, cresciuta in un ambiente sereno e pieno d’affetto, che cerca ovviamente l’amore. 

Anche i personaggi secondari sono degni di nota. I fratelli e le sorelle di Daphne, protagonisti dei prossimi volumi, vengono introdotti a loro modo e promettono di fare scintille.

Anthony disse «MI sarei occupato io di lui» mentre Simon protestava «Se tu non l’avessi spaventato…»

Violet alzò gli occhi al cielo e disse a Daphne «Imparerai che quando fa la figura dello stupido, un uomo deve sempre incolpare un altro»

Julia Quinn ci introduce in una storia romantica, a tratti malinconica e spesso divertente. 

Il mondo dei Bridgerton è popolato da un gruppo di personaggi molto particolari e carismatici in cui, nonostante le rigide regole dell’alta società, è forte il senso di famiglia e amore che si respira tra gli 8 fratelli. 

Sono chiassosi, vivaci, indipendenti ma anche straordinariamente legati tra loro, pronti a tutto pur di sostenersi a vicenda (come scoprirete leggendo questo primo volume). 

Ora Daphne si rendeva conto che nessuna serata era divertente senza Simon al suo fianco. 

Poteva guardare nei chiari occhi di Simon e dimenticare di essere circondata da cinquecento curiosi, smodatamente interessati a controllare il proseguire del corteggiamento.

Un romanzo che richiama alla mente i romanzi di Jane Austen ma scritto in chiave decisamente moderna. 

Non leggevo una serie così appassionante da tempo e non posso far altro che consigliarne la lettura e la visione della serie tv: rifatevi ben bene gli occhi con il Duca mi raccomando!

Buona lettura, Simona.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Il duca e io – Julia Quinn

Londra, 1813. Simon Arthur Henry Fitzranulph Basset, nuovo duca di Hastings ed erede di uno dei titoli più antichi e prestigiosi d’Inghilterra, è uno scapolo assai desiderato. 

A dire il vero, è letteralmente perseguitato da schiere di madri dell’alta società che farebbero di tutto pur di combinare un buon matrimonio per le loro fanciulle in età da marito. 

E Simon, sempre alquanto riluttante, è in cima alla lista dei loro interessi. 

Anche la madre di Daphne Bridgerton è indaffaratissima e intende trovare il marito perfetto per la maggiore delle sue figlie femmine, che ha già debuttato in società da un paio d’anni e che rischia di rimanere – Dio non voglia! – zitella. 

Assillati ciascuno a suo modo dalle ferree leggi del “mercato matrimoniale”, Daphne e Simon, vecchio amico di suo fratello Anthony, escogitano un piano: si fingeranno fidanzati e così saranno lasciati finalmente in pace. 

Ciò che non hanno messo in conto è che, ballo dopo ballo, conversazione dopo conversazione, ricordarsi che quanto li lega è solo finzione diventerà sempre più difficile. 

Quella che era iniziata come una recita sembra proprio trasformarsi in realtà. Una realtà tremendamente ricca di passione e coinvolgimento.

Il duca e io – Julia Quinn
Buona lettura, Simona.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!