DUE CHIACCHIERE IN COMPAGNIA di M. Mabie

DUE CHIACCHIERE IN COMPAGNIA di M. Mabie

Salve readers, oggi l’ospite del nostro salotto è un’autrice piuttosto prolifica, ma che ho potuto conoscere solo grazie alla sua collaborazione con la bravissima Aly Martinez. Di questa autrice non ho trovato nessuno dei suoi libri a firma singola in italiano, e ahimè, io non leggo in inglese. Diamo il nostro benvenuto a Recensioni Young Adult a M. Mabie.

Mabie raccontaci qualcosa di te…

 

1)Come ho già detto, ti ho conosciuta grazie a When the walls come down, come mai non ho trovato nessuno dei tuoi libri a firma singola in italiano?

 Sfortunatamente, nessuno dei miei altri titoli è stato scelto da nessuna casa editrice. Però mi piacerebbe che anche i miei altri romanzi venissero tradotti. Quindi spero che, adesso che i magnifici lettori italiani hanno avuto un assaggio del mio lavoro si presentino altre offerte. Mi piacerebbe darvi di più.

2)Quando e come è iniziata la tua storia come scrittrice?

Nel 2012, ho iniziato a leggere romanzi d’amore e mi sono subito innamorata del genere, così tanto che ho fondato un blog dove poter recensire i libri che stavo leggendo. 

In un primo momento era solo un modo più veloce per consigliare i miei libri preferiti quando la mia famiglia e i miei amici mi chiedevano cosa potessero leggere. 

Nel corso dell’anno mi sono state offerte delle copie ARC dai alcuni dei miei autori preferiti e questo ha procurato nuove relazioni con la comunità di scrittura indipendente.

Presto mio marito mi ha chiesto “perché non scrivi un tuo romanzo?” e considerando che non avevo una buona risposta a quella domanda ho deciso di dargli una chance.  Il miglior atto di fede che io abbia mai avuto.

 

3)Ho letto nel libro com’è nata la tua collaborazione con la Martinez, ti va di raccontarci com’è nata la storia di Shane e Maggie?

Maggie e Shane sono personaggi molto speciali perché sono stati entrambi personaggi secondari in alcune delle uscite più popolari mie e di Aly, rispettivamente: Shane Warren è il fratello maggiore dalla mia angosciata Wake Series, e Maggie Light è la sorella minore di Heath in Retrieval Duet

Unire i nostri due mondi è stato facile, considerando che io e Aly siamo amiche intime di scrittura fin dai nostri primi libri, e avevamo già familiarità con i personaggi che stavamo “mettendo insieme”.

 

È stata una gioia unire i nostri due mondi insieme.

 

4)Non avendo mai letto nulla di tuo prima, mi sono arrovellata parecchio cercando di capire chi avesse scritto cosa, anche perché, la maggior parte dei libri della Martinez che ho letto finora raccontavano storie piuttosto difficili, quindi mi sono trovata spiazzata, ma ho ipotizzato che tu abbia scritto la parte di Shane, sbaglio? Com’è scrivere a quattro mani?  

Ho scritto la parte di Shane, ma come abbiamo ammesso entrambe, le nostre quattro mani hanno toccato ogni pagina. Abbiamo pianificato gli elementi chiave della storia, e poi parlato al mattino dei capitoli che stavamo scrivendo quel giorno e collaborato in un documento condiviso. 

Ci sbirciavamo l’un l’altra e fatto modifiche e aggiustamenti qua e là in modo che le voci fossero coerenti per tutto il tempo, indipendentemente dal POV del lettore.

5)Quando ero più giovane, solo l’immaginazione poteva dare un volto ai personaggi dei libri che leggevo, ora va di moda scegliere un prestavolto: chi sono i prestavolto di Shane e Maggie?

Una volta ero cosí brava ad ispirarmi a dei personaggi, ma ora come scrittrice le persone che immagino sono più o meno originali nella mia testa. 

Per me, Shane è un tipo alto, moro e bello con un ampio sorriso e occhi gentili. E immagino Maggie giovane e classicamente bella con deliziosi riccioli chiari e uno stile disinvolto. Spero che tutto ciò abbia un senso.

 

6)Come sono nati i personaggi di Shane e Maggie? Come avete definito la loro personalità? Vi siete ispirate a qualcuno?

Come ho già detto prima, sia Maggie che Shane erano già dei personaggi completi quando io e Aly li abbiamo mischiati per questa collaborazione.

Tutto, dai loro look alle loro personalità erano già stati definiti e perciò è stato davvero facile da scrivere dall’inizio alla fine perché noi li conoscevamo davvero bene come personaggi secondari nei nostri libri precedenti.

 

7)Giuro, quando ho letto la parte in cui lei sembra accettare la “corte di uno sconosciuto” al Two Ships, sono rimasta interdetta, non potevo crederci, non volevo crederci. Poi ho capito come fossero andate le cose realmente, a chi di voi due è venuto in mente di essere così crudele col povero Shane?

Mi scuso, non so come rispondere esattamente a questa domanda.

 

8)Ho amato davvero tanto anche Heath, com’è nato questo fratello maggiore così “deliziosamente” protettivo e geloso?

Heath è l’eroe nel “Retrieval Duet” di Aly. Lui è un fantastico fratello maggiore e vuole solo il meglio per Maggie.

9)Non ti nascondo che mi sarebbe piaciuto poter leggere la storia di Casey e Blake, pensi ci sia qualche possibilità che ciò avvenga?

Mi piacerebbe che The Wake Series venisse scelta e tradotta in italiano, sto incrociando le dita.

 

10)Maggie e Shane vengono da due Stati diversi, hanno background profondamente diversi e obbiettivi di vita differenti, o almeno è quello che credono. Allo stesso tempo condividono l’amore per lo stesso lavoro, e l’interesse reciproco, ma una cosa sembra in conflitto con l’altra. Com’è nata l’idea di rendere tanto complicate le cose tra loro?

Tutti i migliori romanzi contemporanei hanno quella tensione ed io penso che un forte conflitto aiuti a costruire l’intesa chimica tra l’eroe e l’eroina. Rende anche un personaggio ARC più soddisfacente nel complesso.

11)Non avere ricordi diretti di sua madre, sembra il motivo principale che spinge le decisioni di Maggie, ma mi è rimasta una curiosità: da cosa è nata la sua convinzione? I suoi fratelli non le hanno mai raccontato aneddoti che confutassero la sua teoria? Le hanno descritto una madre infelice e insoddisfatta? Perché crede che sia vissuta nel rimpianto di ciò che non ha potuto fare?

Personalmente, penso che a tutta la famiglia sia mancata la madre, e a volte le persone affrontino questa perdita mettendola da parte per non far emergere un passato doloroso. Penso che Maggie abbia anche lottato per venire a patti con l’avvicinarsi dell’età in cui sua madre è morta e si è sentita come se fosse una corsa contro il tempo per realizzarsi il più possibile.

12)Su internet ho visto che hai scritto con la Martinez anche un altro libro: When the time is right, c’è qualche possibilità che lo pubblichiate anche in italiano?

Certamente, ci piacerebbe pubblicare “When the Time is Right” in italiano, speriamo che qualche editore lo scelga.

13)Ultima domanda, anche se vorrei fartene ancora un milione, hai in programma di pubblicare qualcuno dei tuoi libri in italiano? Stai già lavorando ad un nuovo libro? Vuoi parlarcene?

Sarei onorata se TUTTI i miei lavori alla fine venissero tradotti e pubblicati in italiano. Al momento sto scrivendo Tide, un’altra storia d’amore appartenente alla Wake Series. Questo coinvolge la sorella minore di Casey Moore e il migliore amico di Casey, Troy Minett.

 

Siamo arrivate ai saluti, io ti ringrazio infinitamente e ti invito a tornare col tuo prossimo lavoro nel salotto di Recensioni Young Adult, dove io e tutto lo staff ti aspettiamo a braccia aperte, a presto, Jenny.

DUE CHIACCHIERE IN COMPAGNIA di M. Mabie