Titolo : NON CERCAVO QUALCUNO DA AMARE
 
Autore : Amabile Giusti
 
Casa Editrice : Amazon Publishing

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

NON CERCAVO QUALCUNO DA AMARE – Amabile Giusti

Non cercavo qualcuno da amare è il libro più struggente e passionale che abbia mai letto! 

Tratta di argomenti così importanti con una sensibilità davvero unica! 

Aron e Jane sono esattamente l’uno l’opposto dell’altra. Lui bellissimo, affermato e cinico da morire. 

Lei piccola, con delle ferite sul corpo che le hanno fatto perdere la fiducia verso il prossimo e la voglia di passare più inosservata possibile. Si incontrano un po’ per caso, lei vuole sporgere denuncia verso un essere miserabile, lui è costretto dal nonno e dal padre a prendersi carico della denuncia. 

Tra i due da subito non scorre buon sangue, Aron è abituato a vedere donne bellissime e pensa che Jane si sia inventata tutto quello che dice che le è capitato  per una questione di soldi.

“E non sto mentendo nemmeno su quello che mi è successo. Proprio perché non sono uno schianto, dovrebbe rendersi conto che dico la verità. A meno che lei non sia un perfetto idiota”.

 Jane racconta tutto nei minimi dettagli ad Aron cosa è successo, ma quando lui le chiede di parlare del suo passato lascia perdere tutta la questione. 

Ho odiato il cinismo di Aron, la sua poca empatia verso la situazione, il suo vedere tutto con molta razionalità, e allo stesso modo ho amato il coraggio di Jane di raccontargli tutto nei minimi dettagli, con il giusto distacco, per non sembrare ancora più sofferente e la sua forza di alzarsi ed andare via. 

Suo malgrado Aron è rimasto affascinato da Jane e nei giorni successivi cerca di convincerla a parlargli del suo passato, ma lei dimostra una forza di volontà davvero grande nel non voler confessare. 

Lui si comporta anche da vero stronzo, ma lei non si lascia incantare e reagisce con una forza che non pensava di avere. E’ un episodio di stalking che la porta una sera ad andare da Aron e confessare tutto. 

Gli racconta del suo passato, tutta la sofferenza che ha passato, come si è fatta le cicatrici sul corpo, come la sua infanzia si è interrotta per sempre e come è diventata la donna che è ora. In quella occasione ad Aron vengono in mente le parole che ha detto suo nonno.

 “Se non combatti per qualcuno, non combatti affatto”.

E scopre di provare la sensazione di voler proteggere Jane dal male che le ha fatto la giustizia e il mondo. Passano i giorni e tra loro si instaura uno strano rapporto, un misto tra professionalità ed amicizia. 

Per prima cosa Aron le ha trovato un nuovo lavoro, più vicino a dove abita, dove non è costretta ad incontrare della gentaglia, e soprattutto dove finalmente Jane si sente al sicuro. In più le sta sempre accanto, senza destabilizzarla ma cambiando inevitabilmente la sua routine. 

Il senso di protezione che prova nei confronti della ragazza è una sensazione del tutto nuova per lui e non sa come gestirla. Soprattutto perché non sa cosa pensa Jane di lui, sa che lo trova attraente, ma non vuole che per lei sia solo quello.

 “Mi piace da morire, dannazione”.

Ho amato dalla prima all’ultima pagina Non cercavo qualcuno da amare. Lo stile della scrittrice è qualcosa di unico. Il suo modo di raccontare intervallando il punto di vista di Aron e Jane è davvero perfetto. 

Leggendo i capitoli dal punto di vista mi è proprio parso che fosse un uomo a parlare e la stessa cosa con quelli dalla parte di Jane. I personaggi sono davvero ben caratterizzati, ognuno di loro nasconde qualcosa, ma si aprono l’uno all’altra con una tenerezza davvero fantastica. 

Con Non cercavo qualcuno da amare ho riso, ho pianto, ho avuto paura. E’ un libro che tutti dovremmo leggere almeno una volta nella vita!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

NON CERCAVO QUALCUNO DA AMARE – Amabile Giusti

Un grande amore può nascere dalle ceneri di un grande dolore. Aron ha trentadue anni, è un ricco avvocato di New York e vive in un attico vicino a Central Park. 

La sua abilità professionale è pari al suo cinico distacco dalle emozioni. Un tradimento d’amore, quando era poco più di un adolescente, ha minato la sua fiducia nel prossimo e sprangato il suo cuore. 

Jane ha ventitrè anni ed è stata ferita nell’anima e nel corpo vive in un piccolo seminterrato nel Queens e fa un lavoro modesto. Non ha amicizie: i legami la obbligherebbero a svelare cosa ha interrotto la sua infanzia e distrutto la sua vita. 

Non cerca l’amore, è impossibile che qualcuno si interessi a lei, ha troppe cicatrici sul suo corpo e un buio profondo dentro. Tuttavia, con la complicità di una causa pro bono che costringe Aron a rappresentare Jane in giudizio, lui non può fare a meno di notarla. 

Jane è così diversa dalle donne che di solito frequenta così delicata e misteriosa, così poco propensa a cadergli tra le braccia, da esserne incuriosito suo malgrado. Il coraggio di Jane, la una sensibilità, la sua sensualità inconsapevole lo spingono a voler scoprire cosa nasconde.

 La bellezza, però, non è negli occhi di chi la guarda in modo superficiale ma nel cuore di chi la vede davvero: sullo sfondo di una scintillante New York, nascerà un legame tra un uomo che non vuole più amare e una donna che non pensa di poter essere amata?

NON CERCAVO QUALCUNO DA AMARE – Amabile Giusti
Buona lettura, Anastasia.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?