Titolo : LOVIN’ ON YOU
 
Autore : Fabiola Francisco
 
Casa Editrice : Triskell Edizioni

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

LOVIN' ON YOU – Fabiola Francisco

Quale donna non si sentirebbe irrimediabilmente attratta da un bellissimo e sexy cantante country?

Se poi il cantante fa parte di una band che, anche se ancora agli esordi, spopola con una musica che incanta orde di fan scatenate, sicuramente per il cuore di una giovane fanciulla non c’è scampo.

Non è il caso però di Olivia Young.

Lei è diversa, lei non subisce il fascino del bellissimo Cash Knight… o meglio è convinta di non subirlo fino al momento in cui lui fa una di quelle azioni che lascerebbero senza fiato qualsiasi donna, la chiama sul palco durante un’esibizione.

Non conosce il suo nome ma l’ha vista, l’ha vista una sola volta (anzi due, anche se lei non lo sa) e ne è rimasto folgorato, un classico colpo di fulmine.

 

«Wow. Quindi la nonnina è una bugiarda professionista.»

«Poi,» ignoro il commento, «non si offendono le donne dicendogli che sono più vecchie di quello che sono. Ti sembro una nonna?»

«Piccola, quel pigiama sembra quello della mia bisnonna.»

Lo guardo dall’alto in basso e faccio spallucce.

«Mi piace stare comoda quando dormo.»

 

Lei indossava un pigiama e tanta rabbia per essere stata svegliata in piena notte e costretta a uscire per andare a riprendere la cugina scapestrata in un bar. Furibonda e poco disponibile nei confronti di chiunque le rivolga la parola, anche, forse soprattutto, verso quello schianto di ragazzo che, inaspettatamente, rimane affascinato da lei tanto da eleggerla a propria musa e scriverle una canzone…

Comincia così la storia di Olivia e di Cash, una storia d’amore, di resistenza da parte di lei e insistenza da parte di lui, di seduzione e alla fine di resa incondizionata al sentimento.

 

«Cosa ti piaceva di più fare da bambina?» chiede. Ride quando vede la mia espressione sorpresa. «Voglio sapere tutto di te.»

 

Gli elementi per una favola sentimentale ci sarebbero anche tutti, l’incontro inaspettato di due anime forse già destinate, i dubbi se lasciarsi andare o meno con il rischio di soffrire per amore, l’attrazione tra i due che sfocia in passione per poi diventare sentimento, la gelosia, un ex invadente che ritorna a disturbare creando scompiglio, il punto di rottura e il percorso di crescita interiore che ogni sofferenza, soprattutto quella sentimentale, porta in una qualsiasi anima. 

Ci sono anche i comprimari che, spesso erroneamente ignorati, hanno invece un ruolo fondamentale nello svolgersi della vicenda. 

E anche questa vicenda non fa eccezione, per lei l’amica Bri e la cugina Jen, per lui i componenti della band e il loro agente. Insomma una storia con tutti gli elementi che servono perché il lettore si senta coinvolto ma, con dispiacere, devo dire che per me non è stato così. 

Il romanzo non mi ha preso come mi sarei aspettata. Non mi ha tenuto né con il fiato sospeso per sapere come si sarebbero comportati i personaggi alla scena successiva né mi ha fatto palpitare il cuore. 

Insomma non mi ha lasciato quella bella sensazione che rimane alla conclusione di un libro dove hai vissuto e ti sei emozionata nei panni dei personaggi.

 

Muovo lentamente il mio braccio sinistro e faccio scorrere le dita, delicatissimamente, sulla sua coscia. La sua gamba ha un leggero spasmo e io trattengo una risata. Lo rifaccio. Mi lancia un veloce sguardo di sbieco. Mordendomi le labbra per non ridere, mi appoggio allo schienale. Questo dovrebbe bastare.

 

L’idea è intrigante e la trama nel complesso viene dipanata secondo uno schema piuttosto lineare ma la scrittura è priva di ritmo, a volte sembra quasi che le scene non vengano sviluppate completamente, le immagini di sesso sono molte e forse l’utilizzo di tanti termini volgari disturba un po’ l’equilibrio del narrato tanto da mettere in secondo piano l’intensità dei sentimenti in alcuni passaggi.

Le personalità dei protagonisti e dei comprimari sono definite nelle loro peculiarità ma appaiono quasi abbozzate, come se fossero un primo schizzo di un personaggio completo. 

Alcuni comportamenti poi sono davvero incoerenti e comunque troppo semplicistici davanti a situazioni che richiederebbero maggior intensità. 

Ultima nota dolente, almeno secondo me, la poca attenzione alla forma grammaticale, appunto che, però, devo premettere non saprei se imputare all’originale del testo o alla traduzione italiana.

Insomma in conclusione mi dispiace dirlo (ma con i miei lettori sono sempre stata onesta) questo è un libro che avrebbe avuto tutte le potenzialità per coinvolgere ma non c’è riuscito, almeno non ci è riuscito con me che, forse, avevo aspettative differenti.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

LOVIN' ON YOU – Fabiola Francisco

Ehi ragazza, che bella che sei stasera,

Con quei jeans che ti stanno a pennello.

Un cuore solitario che si nasconde dalla folla,

Ma io sento ciò che non dici ad alta voce.

Ehi ragazza, dammi una possibilità.

Possiamo perderci nei nostri occhi.

Voglio conoscerti, conoscerti.

Gli occhi di tutti sono puntati su Cash Knight, cantante country della band emergente Rebel Desire, ma i suoi – dal primo momento in cui la vede – non sono che per lei, Olivia Young.

Tanto da dedicarle una canzone senza neppure sapere il suo nome, dopo averla vista entrare, trafelata, in un bar… con indosso solo un – per niente sexy – pigiama.

L’amore a prima vista è una canzone perfetta che sgorga dal cuore.

LOVIN' ON YOU – Fabiola Francisco
Buona lettura, Adele.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?