Titolo: Nemici per la pelle

Autore: Annika Martin & Joanna Chambers

Editore: Triskell Edizioni

Genere: Suspence Romance M/M

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Recensione

Nemici per la pelle – Annika Martin & Joanna Chambers

Salve readers, oggi ho annesso alle autrici che amo altri due nomi: Annika Martin e Joanna Chambers. Ho avuto modo di poter leggere in anteprima il loro: Nemici per la pelle in uscita il 16 aprile grazie alla Triskell che lo ha portato in Italia per noi.

So che a volte scelgo i libri in base alle copertine, o anche solo al titolo, ma in questo caso ho letto anche la trama, che mi ha incuriosito subito, solo che devo averla letta frettolosamente, perché quando ho iniziato a leggere c’era un particolare che mi infastidiva e quando ho capito quale fosse, sono tornata alla trama e mi sono resa conto d’aver sorvolato su una parte fondamentale della sinossi. 

Detto così può sembrare che sia rimasta delusa dal libro che mi sono ritrovata tra le mani, in realtà non potreste essere più lontane dalla verità.

Nemici per la pelle è una storia di rara intensità, scritto con un’incredibile maestria, alternando i pov dei protagonisti, che mi ha regalato ore meravigliose. 

Il genio delle due autrici ha partorito una storia ambientata in varie parti del mondo: New York, Londra, Mosca, Sud Africa, ma nessuno di questi luoghi, eccetto uno, ha un significato particolare, la narrazione è fortemente incentrata sui due protagonisti, il loro passato e le loro emozioni. 

La narrazione in prima persona è scorrevole, pulita, coinvolgente.

Kit, è bellissima, di un’eleganza innata, meravigliosamente femminile. Nel suo passato un dolore che le toglie il sonno, nel suo presente il compito di proteggere l’uomo peggiore sulla faccia della terra. Kit però non è solo bella, è anche letale e nasconde una marea di segreti.

A volte penso che lo renderò lento e doloroso. Altre volte che sarebbe meglio farlo in modo sbrigativo, come se lui non fosse altro che una sgradevole seccatura, da liquidare prima di proseguire con il resto della giornata. 

Quello sarebbe l’insulto più grande. Ci sarebbe una certa soddisfazione nel farlo. Poi ci sarebbe l’opzione di strozzarlo a morte. Un bell’assassinio viscerale mentre lui guarderebbe gli occhi della sua guardia più fidata, e finta fidanzata. Sarebbe appropriato, penso.

Gli piace chiamarmi la sua arma segreta. Adora avermi sottobraccio. Gli piace immaginare che io renda gelose le sue amichette vere. 

Che stia ingannando il mondo intero. Sorride mentre chiacchiera in russo con uno dei suoi scagnozzi, una lingua che pensa io capisca appena.

Will, è alto, muscoloso, forte e affascinante, maschio in modo sconvolgente, ma il suo cuore è diventato nero e la sua anima soffre per il suo passato, per il senso di colpa, l’unica cosa che lo spinge ad andare avanti è la voglia di vendetta: deve uccidere Polzin, solo così potrà mettere a tacere la sua coscienza.

Percepisco il momento esatto in cui la biondina di Polzin ritorna. La sento sulla mia pelle. La avverto nell’aria, nell’energia che la pervade. La stanza sembra diventare più luminosa. 

Percepisco la sua presenza muoversi dietro di me mentre attraversa la stanza in modo aggraziato. So che è tornata al braccio di Polzin, e il bisogno di voltarmi e guardarla è forte. Non sono tipo da giochetti. Se voglio guardare qualcuno, lo guardo. Ma sono in missione.

«È qualcuno di importante,» mormoro a Wagner mentre ci lasciamo alle spalle il gruppo di tizi. Lei aggrotta le sopracciglia scure.

«Chi?»

 «La donna di Polzin. Deve essere qualcuno di importante. Fidati di me.»

«La modella?» Il suo sguardo passa oltre la mia spalla. «A cosa pensi?»

«Ho un presentimento.»

Kit e Nero hanno un obbiettivo in comune, uccidere Polzin, ma mentre Nero è disposto anche a morire per ottenerlo, Kit ha bisogno di tenerlo in vita per poter trovare un file in suo possesso prima di togliergli la vita. 

Nero e Kit sono due facce della stessa medaglia, motivi diversi, atteggiamenti differenti, percorsi distinti, ma il fine è lo stesso, peccato che per raggiungerlo uno dei due debba ritirarsi o meglio…morire.

Kit percepisce lo sguardo di Nero su di sé come potesse toccarla, Nero sa di non aver mai visto una creatura più bella in tutta la sua vita, l’attrazione fa sfrigolare l’aria intorno a loro, sprigionano feromoni ad ogni passo, ma combattono la vita su fronti opposti, uno è l’ostacolo che impedisce all’altro di portare a termine la sua missione, o forse no?

Quando siamo entrambi coperti, sento un angolo della mia coperta muoversi, seguito dal leggero tocco della mano di Kit sulla mia pancia. Irrigidito dall’eccitazione, aspetto che sfiori le mie parti basse, che me lo tocchi. 

Sono esausto e dubito di avere la forza di stare al suo gioco, ma di certo mi ci impegnerò con tutto me stesso. Non succede.

Invece la sua mano continua a muoversi… finché non trova la mia. Quando lo fa, intreccia insieme le nostre dita e si ferma. 

Rimango lì per lunghi minuti, quasi senza respirare, in attesa di una mossa che non arriva mai. Alla fine, mi rendo conto che si è addormentato al mio fianco, la mano ancora nella mia.

Mi si stringe il cuore, una dolorosa fitta di gioia quasi insostenibile.

Gli accarezzo il dorso della mano con il pollice finché non mi addormento anche io.

Nemici per la pelle, mette l’accento su vari temi importanti, uno su tutti l’accettazione dell’altro, a prescindere dalle azioni del suo passato, dalla sua orientazione sessuale o dalla sua apparenza. 

Kit e Will raggiungono un tale livello di accettazione, una tale complicità, da riuscire a superare quei limiti imposti dalle loro posizioni per arrivare al fine, non importa chi lo farà, non importa come, purché Polzin muoia e paghi per il male che ha fatto, ma sarà tutto qua? 

Tutto così “semplice”, no di certo, le nostre due fantastiche autrici non ci hanno fatto mancare nulla. 

Hanno costruito due protagonisti meravigliosi, così perfetti nelle loro imperfezioni, così soli, vulnerabili, e meravigliosamente veri, hanno saputo delinearli talmente bene che le loro personalità sono risultate estremamente ricche di sfumature e colori, intorno a loro pochissimi altri personaggi, ma anche fossero stati un milione, accanto a Kit e Will sarebbero spariti. 

Che dire àncora, se non che quello di cui vi ho parlato, per me è il Male To Male più bello che abbia mai letto? Buona lettura, Jenny.

Vuoi ricevere in anteprima le nostre uscite ?

Trama

Nemici per la pelle – Annika Martin & Joanna Chambers

Sono entrambi uomini pericolosi. Nemici assoluti.

E del tutto attratti l’uno dall’altro.

Will non aveva mai incontrato nessuno come Kit. È arrogante. Stupenda. Letale. La guardia del corpo più costosa che esista. E Will non riesce a resistergli. 

Un semplice comando pronunciato con il suo accento sofisticato fa desiderare a Will cose che non aveva mai desiderato, e fare cose che non aveva mai fatto. 

La chimica tra loro è rovente e alle stelle. C’è solo un problema: Will ha giurato di uccidere il miliardario che Kit è determinata a proteggere.

E Kit ha anche dei segreti; c’è un motivo dietro al suo sacrificare pezzo dopo doloroso pezzo della propria anima per mantenere in vita uno dei peggiori uomini che si trovino sulla faccia della terra.

Nemici per la pelle – Annika Martin & Joanna Chambers
Buona lettura, Jenny.

Se ti è piaciuta questa recensione ti consiglio di acquistare questo libro direttamente su Amazon  Cliccando qui

Ringraziamo di cuore a tutti quelli che continueranno a sostenerci seguendoci e per chi farà una piccola donazione! Grazie di cuore!